Atmega e usb dtr

Salve a tutti,
Ho acquistato un modulo usb con pin dtr perché volevo programmare il mio atmega senza dover ogni volta staccare l'atmega dallo zoccolo.
Questo atmega328 è collegato a un circuito che pilota alcuni relè, volevo sapere se è possibile programmare l'atmega tramite il modulo usb senza dover necessariamente staccare il chip.(e quindi programmarlo "direttamente sul circuito").

Vi ringrazio!

Certo, colleghi Gnd, tx , rx e il DTR al Reset dell'Atmega con un condensatore da 0.1µF

grazie mille!
e per quanto riguarda l’alimentazione?
alimento il tutto esclusivamente tramite il modulo usb?

Bernardo-96:
alimento il tutto esclusivamente tramite il modulo usb?

Dipende da quanto assorbi e da quanto quel modulino è in grado di fornire ...
... se il +5V della USB a cui lo connetti è direttamente riportato sul pin di alimentazione (bisogna vedere lo schema, ma, in teoria, dovrebbe essere così) , allore il limite è quello imposto dalla USB.

Metti comunque il link al modulo che hai acquistato.

Guglielmo

questo è il modulo:

... ok, Aliexpress, scordiamoci qualsiasi tipo di documentazione e schemi :confused:

Comunque, non c'è alcun regolatore a bordo, quindi ... dovrebbe sicuramente portare i +5V della USB sul pin +5V, da cui, come detto ... i limiti sono quelli della USB.

Guglielmo

... curiosità ... ti è già arrivato ? Hai visto se il chip montato è realmente un FT232RL ? Lo usi sotto Windows ?

Guglielmo

gpb01:
... curiosità ... ti è già arrivato ? Hai visto se il chip montato è realmente un FT232RL ?

A quel prezzo è impossibile che è un vero FT232RL, anche su grandi quantità, >10000 pezzi, presi da un broker costano non meno di 1.5E l'uno.
Scommettiamo che se usa i driver FTDI aggiornati gli si pianta subito l'FT clone ?
Sempre ché nel frattempo i clonatori non si sono inventati un modo per ingannare i driver FTDI e fargli credere che si tratta di un chip originale bypassando la protezione messa in atto dai driver.

astrobeed:
A quel prezzo è impossibile che è un vero FT232RL ....

... era esattamente dove volevo arrivare :grin: :grin: :grin:

Guglielmo

Purtroppo non mi è ancora arrivato, l’ho ordinato l’altro ieri.
In definitiva, posso collegarlo oppure incorrerò in qualche problema? Brucio l’atmega?

(Si lo uso con Windows)

Grazie mille!!

No, no, l'unico problema in cui forse potrai incorrere è che ... i driver FTDI, accorgendosi del falso, lo renderanno inutilzzabie (... lotta alla pirateria dei chip).

Guglielmo

Ah okok, c'è qualche modo quindi per evitare di incorrere in problemi del genere?

... comprare prodotti affidabili da rivenditori seri, pagandoli il giusto :smiley:

Esempio ... guarda QUESTO e confronta il prezzo con il tuo ... ::slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Però magari, come dice Astro, i "clonatori" sono riusciti, al momento, ad aggirare il meccanismo ... finché FTDI non rilascia un nuovo drive :smiley: :smiley: :smiley:

Capisco,
Proverò con questo che ho acquistato, altrimenti dovrò comprare per forza l’originale.

Grazie mille a tutti!!

Finalmente il modulo è arrivato, ho controllato la sigla del chip ed è proprio un FT232RL
Non dovrei avere problemi giusto?

... lo puoi sapere solo collegandolo. ::slight_smile:

Guglielmo

Bernardo-96:
Finalmente il modulo è arrivato, ho controllato la sigla del chip ed è proprio un FT232RL

La sigla non è garanzia che l'ic è quello vero, infatti è un clone perché la stampigliatura non è quella degli FTDI originali.

Ecco un esempio di FTDI vero e un clone fake.