Atmega328p, RFM12B a 3.7v

Ciao a tutti, sto realizzando cercando di usare un atmega 328p in solitaria (http://arduino.cc/en/Tutorial/ArduinoToBreadboard - http://www.imagearts.ryerson.ca/sdaniels/physcomp/tutorials/Arduino_standalone/ard_hack.html) per controllare un modulo esterno (http://www.hoperf.com/rf_fsk/cob/RFM12B.htm).

Dato che:

-Nel datasheet dell'atmega328p dice "1.8 - 5.5V" giusto?

  • Il datasheet del modulo in questione dice: Vdd Positive supply voltage -0.5 .. 6 V Vin Voltage on any pin -0.5 Vdd ... +0.5

Secondo voi posso alimentare il tutto, direttamente e semplicemente, con una batteria da 3.7v? (in realtà è appena arrivata e il tester mi dice 3.9v)

Grazie

Quelli che hai riportato tu sono i valori MASSIMI accettati dal modulo. La tabella sotto riporta come "Recommended Operating Range" valori fra 2.2 e 3.8 V Quindi la risposta è sì.

mi sa che a 3,3v l'atmega al massimo può avere un clockj di 8MHz

a 4Volt il mio funziona a 16Mhz.... a 3.7 di una lipo devo provare se riesco a caricare quel maledetto di ISP sul Seeeeduino MEGA che non vuole saperne...

Secondo il datasheet, da 2,7V a 5V può andare fino a 10 MHz. Cmq ha parlato di standalone ma non ha specificato una frequenza.

lesto: mi sa che a 3,3v l'atmega al massimo può avere un clockj di 8MHz

Secondo il datasheet il ATmega328 puó arrivare a 12MHz a 3,3V; per comoditá e per facilitazione gli arduini a 3,3V vanno a 8kHz. Nel datsheet trovi il grafico.

Ciao Uwe

Grazie a tutti,

avevo sbagliato il link alla pagina del progetto standalone di cui parlavo (http://www.imagearts.ryerson.ca/sdaniels/physcomp/tutorials/Arduino_standalone/ard_hack.html). Ho provato con la batteria a 3.7v (che è ancora a 3.9v) e sembra funzionare correttamente a 16Mhz... certo al momento accende e spegne un led e basta.

Usando il clock interno, circuito a parte, si deve per forza sostiuire il bootloader e programmare l'atm328 su breadboard? (non direttamente in un arduino)

Per usare il clock interno devi programmare i fuse, per farlo devi usare o l'Arduino come programmatore ISP oppure un programmatore esterno. Devi montare il micro su una breadboard appositamente preparata. Il bootloader non serve se lo sketch lo carichi anch'esso via interfaccia SPI, se invece vuoi smontare il micro e rimontarlo sull'Arduino per caricare lo sketch, ti serve anche il bootloader.

Grazie... vado a guardarmi il datasheet per capire fino a che tensione regge andando a 16mhz :)