Automazione preparazione tè

Buonasera a tutti

Siccome la mattina non ho mai voglia di prepararmi il tè caldo stavo pensando ad un modo per automatizzare la cosa e cercando in rete ho scoperto l'esistenza di Arduino (un peccato che sia successo solo ora) che penso faccia proprio al caso mio.

Ciò di cui avrei bisogno sarebbe poter leggere un sensore di temperatura (per valutare quando l'acqua inizia a bollire) il cui dato venga preso come input per attivare un piccola pompa che porti l'acqua bollente in una tazza e per muovere un motorino che faccia fare su e giù alla bustina nella tazza.

Detto ciò siccome io non ho ancora acquistato nessuna scheda Arduino e non conoscendone bene le limitazioni mi chiedevo se ciò che chiedo sia realizzabile e in linea di massima che componenti/pacchetti di Arduino dovrei acquistare.

Possiedo conoscenze di base sia di programmazione in C che di elettrotecnica ed elettronica.

Grazie mille in anticipo per le risposte!

Buongiorno,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione … possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO … Grazie.

Guglielmo

P.S.: Qui una serie di link utili, NON necessariamente inerenti alla tua domanda:
- serie di schede by xxxPighi per i collegamenti elettronici vari: ABC - Arduino Basic Connections
- pinout delle varie schede by xxxPighi: Pinout
- link generali utili: Link Utili

In realtà pensavo di essermi già presentato. Forse sbadatamente non ho inviato, rimedio subito comunque.

Ti butto li qualche idea, per la temperatura potresti utilizzare una sonda DS18B20 waterproof il cui range arriva fino a +125°C quindi per l'acqua bollente basta, ed inoltre su internet trovi tonnellati di esempi e librerie per l'utilizzo con Arduino.
Per quel che devi fare tu ti basta anche Arduino Uno.
Per alzare/abbassare la bustina invece puoi cercare un servo anche a basso costo tanto il peso che deve muovere è pochissimo.
Al di la della sonda stagna forse ti converrebbe dotarti di uno starter kit con Arduino uno che solitamente contiene led, resistenze, condensatori e un micro servo che ti consentiranno di fare i primi esperimenti al banco, poi eventualmente per trasferire il tutto in "produzione" potrai sostituire i componenti con quelli definitivi, ma intanto la funzionalità ed i collegamenti saranno testati e corretti.

Certe volte non ha senso farti le cose da te:
Ci sono macchine che preparano automaticamente il tee.

https://www.google.it/search?q=Tee+vollautomat&client=firefox-b&dcr=0&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0ahUKEwjbueXEvuHYAhXBiywKHUn6BGYQsAQIJg&biw=1218&bih=910

Ciao Uwe

fabpolli:
Ti butto li qualche idea, per la temperatura potresti utilizzare una sonda DS18B20 waterproof il cui range arriva fino a +125°C quindi per l'acqua bollente basta, ed inoltre su internet trovi tonnellati di esempi e librerie per l'utilizzo con Arduino.
Per quel che devi fare tu ti basta anche Arduino Uno.
Per alzare/abbassare la bustina invece puoi cercare un servo anche a basso costo tanto il peso che deve muovere è pochissimo.
Al di la della sonda stagna forse ti converrebbe dotarti di uno starter kit con Arduino uno che solitamente contiene led, resistenze, condensatori e un micro servo che ti consentiranno di fare i primi esperimenti al banco, poi eventualmente per trasferire il tutto in "produzione" potrai sostituire i componenti con quelli definitivi, ma intanto la funzionalità ed i collegamenti saranno testati e corretti.

Grazie mille per i consigli, farò così. Vorrei solo chiederti un'altra cosa: riguardo la piccola pompa per trasferire l'acqua sapresti dirmi qualcosa?

uwefed:
Certe volte non ha senso farti le cose da te:
Ci sono macchine che preparano automaticamente il tee.

https://www.google.it/search?q=Tee+vollautomat&client=firefox-b&dcr=0&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0ahUKEwjbueXEvuHYAhXBiywKHUn6BGYQsAQIJg&biw=1218&bih=910

Ciao Uwe

Naturalmente la sfacettatura ludica della cosa ha totalmente preso il sopravvento

Trovare un apoma che regge 100°C e sia adatto per alimenti non é facile.

Ciao Uwe

Le pompe usate per le macchinette del caffè.

Reggono al massimo 100C ... oppure devi usarne una "professionale" in metallo, ma ti costa un rene :smiley:

Per il te 100C vanno benissimo. Anche 90.

BLASFEMO !!! ... SACRILEGIO !!! ... L'acqua per il the deve BOLLIRE ! ... e se fai quello in cui fai bollire nell'acqua anche le scorzette di limone, devono bollire per almeno 5 minuti, prima ti mettere le bustine ...

Non farti sentire a dire che fai il the con l'acqua non bollente da quelli dell'associazione mondiale per la difesa del the, altrimenti ti mandano a casa uno squadrone d'assalto armato di cucchiaini affilati e teiere piene di acqua bollente ... :stuck_out_tongue: :smiley:

LA TEMPERATURA
Fare attenzione all’ebollizione dell’acqua. Per i tè neri l’acqua può essere portata all’inizio dell’ebollizione (95-100°); per i tè verdi, dopo l’ebollizione è consigliabile far raffreddare l’acqua per qualche instante.

Però è vero che in Algeria invece mettevano la teiera metallica sul fuoco insieme al the e lasciavano bollire.

Io quelli dell'associazione mondiale per la difesa del the li sconfiggo con la caffettiera!

Poi, io personalmente arrostirei (:D) i barbari che mettono il latte nel the ... il the all'italiana va preparato con limone e zucchero, metterci il latte e' un sistema inventato dai barbari anglosassoni per rovinarlo, come del resto sono riusciti a rovinare moltissimi altri cibi e bevande (basta pensare al "pudding" ... :smiley: :smiley: :D)

Io ormai e' una vita che pelo lo strato esterno del limone e ne faccio bollire un po nell'acqua, prima di usarla per il the ... trasferisce la maggior parte degli olii aromatici della scorza di limone nella miscela (ma vanno usati solo limoni di buona qualita', meglio se nostrani, e ben lavati ... molta della roba importata, da supermercato, che ad annusarli non profumano neppure, non gli danno quasi alcun aroma)

zoomx:
...
Però è vero che in Algeria invece mettevano la teiera metallica sul fuoco insieme al the e lasciavano bollire.
...

Alcuni paesi e' meglio lasciarli perdere ... cosa ti aspetti, da gente che per fare il cafe' lo fa bollire mezz'ora nel bricco, e poi te lo serve con un centimetro di "fondo" ... :smiley:

Il the algerino (ma credo anche tunisino) veniva servito in un bicchierino piccolo ed era molto forte, praticamente un caffé.

Ma la pompa a cosa serviva visto che il progetto dovrebbe usare un servo per la bustina o l’ovetto per le miscele non in bustine da accoppiare ad un bollitore, così facciamo contenti tutti?

Avete parlato voi di pompa :stuck_out_tongue:

Pensavo si riferisse al sistema di far scorrere lentamente l'acqua bollente sulla bustina, come fanno in alcuni paesi invece di lasciarla a mollo ... se usi il bollitore ed il the lo prepari nel bollitore, non serve ... se lo prepari nella tazza, serve qualcosa che la riempia dopo aver scaldato l'acqua, ma potrebbe anche bastare un'elettrovalvole ... forse dovrebbe dirci prima con che sistema intende preparare il the chi ha aperto il thread ... :wink:

Etemenanki:
Avete parlato voi di pompa :stuck_out_tongue:

Pensavo si riferisse al sistema di far scorrere lentamente l'acqua bollente sulla bustina, come fanno in alcuni paesi invece di lasciarla a mollo ... se usi il bollitore ed il the lo prepari nel bollitore, non serve ... se lo prepari nella tazza, serve qualcosa che la riempia dopo aver scaldato l'acqua, ma potrebbe anche bastare un'elettrovalvole ... forse dovrebbe dirci prima con che sistema intende preparare il the chi ha aperto il thread ... :wink:

Allora ahahahahahahah non sono un conoscitore della nobile arte della praparazione del tè.
Io volevo fare così: scaldare l'acqua con un bollitore a immersione (tipo questo https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/71KnErR3oAL.SL1500.jpg ) in un recipiente a parte e poi traserire l'acqua nella tazza con una pompetta (buona idea quella di usare la pompa delle macchinette del caffe, ma come dovrei alimentarla?) dopo che il sensore di temperatura "dia l'ok".
Nel mentre fare fare su e giù alla bustina con il servomotore.
Come detto sono solo idee dato che non ho esperienza, però appena finisco gli esami mi ci metto sotto :smiley:

Be', intanto, come prima cosa, ti consiglierei di scegliere un differente riscaldatore, a scanso di rischio di chiusura thread, dato che quello va a 220, e noi purtroppo con le attuali leggi, non possiamo dare suggerimenti in merito ad apparecchiature funzionanti a 220V

Oppure potresti usare un bollitore a caraffa, di quelli che hanno gia incorporato il timer ed il sensore di temperatura, in questo modo non violeresti il regolamento perche' non fai alcun collegamento a 220 ... o anche uno senza timer, usato con un timer esterno a spina, sempre in modo da non mettere tu le mani sull'impianto elettrico, ma limitarti a leggere con qualcosa quando scatta al raggiungimento della temperatura ...

Etemenanki:
Be', intanto, come prima cosa, ti consiglierei di scegliere un differente riscaldatore, a scanso di rischio di chiusura thread, dato che quello va a 220, e noi purtroppo con le attuali leggi, non possiamo dare suggerimenti in merito ad apparecchiature funzionanti a 220V

Oppure potresti usare un bollitore a caraffa, di quelli che hanno gia incorporato il timer ed il sensore di temperatura, in questo modo non violeresti il regolamento perche' non fai alcun collegamento a 220 ... o anche uno senza timer, usato con un timer esterno a spina, sempre in modo da non mettere tu le mani sull'impianto elettrico, ma limitarti a leggere con qualcosa quando scatta al raggiungimento della temperatura ...

No, non voglio mettere mani all'impianto. Lo attacco a una ciabatta di quelle col pulsante e lo accendo/spengo manualmente.