Avvio ide su xubuntu 18.04.2

Io ho vmware player. Comunque io vado molto a gradi, il tempo è poco, gli impegni tanti, devo ancora prendere dimestichezza con il sistema operativo. Grazie mille per la guida, metto tra i preferiti!

io pure vmplayer intendevo che ho in macchina reale ubuntu (ho detto Gnome, ma intendevo Mate, scusa) e in macchina virtuale una serie di XP (per i vecchi giochini.....)

Io ho un win10 pro insider preview. Comunque anche io ho una macchina virtuale xp, oltre ad una con windows 2000 workstation.

Perché hai scelto xfce? Io usavo gnome, poi mi sono "nonevoluto" con mate, Ma partire dritto con xfce non mi sembra proprio una sine cura

Scusa, scrivo libero Ma stai incominciando adesso con linux?

Io per non fare confusione con i lanciatori/avviatori delle diverse distribuzioni (che non ricordo mai come creare) ho semplicemente messo sul desktop un file bash chiamato 'arduino.sh':

#! /bin/bash
/opt/arduino-1.8.6/arduino

Dove '/opt/arduino-1.8.6' è il percorso in cui ho scompattato.

-6

Standardoil: Scusa, scrivo libero Ma stai incominciando adesso con linux?

Sto "riprendendo" linux. Xubuntu è un tentativo per non mandare al macero dei p4 che riuserei appunto con arduino e uso ufficio.

Non esiste più lubuntu? O windows flp? A parte che FLP valeva pochino.... Non vorrei andare troppo OT Casomai la moderazione ci consiglierà di tornare in spamm bar Comunque pensa a puppy Oppure cerca un lug dalle tue parti Se passi dalla provincia di Varese prova a sentire un'associazione chiamata "progetto nuova vita" che ha (aveva) una distro più o meno adatta a macchine vecchie, guarda caso avevano lavorato con puppy e con lubuntu

Io "cerco" versioni 32bit. Poi xubuntu è una lts, cosa che non guasta.

Lubuntu esiste 18 04 LTS 32 bit Io lo preferisco come prestazioni a xubuntu Poi è scelta personale...

speedyant: Una volta che si "scompatta", creata la cartella portable, come si lancia l'ide?

Erm, ma non basta fare doppio click su "arduino"?

Claudio_FF: ```

! /bin/bash

/opt/arduino-1.8.6/arduino ```

Se vuoi fare il "fino", mettici davanti un "exec" :). E magari dietro un $@. Io ho esattamente questo in /usr/local/bin.

Ma un link sul desktop non andava bene? O nella propria directory.

A me (mate) il doppio click chiede se voglio editare o eseguire E un link non cambia le cose

Parlo di un hard link, non dovrebbe chiederti se vuoi editare, sarebbe come cliccare sull'eseguibile.

Appunto, cliccare l'eseguibile , essendo uno script, a me chiede

Standardoil: Appunto, cliccare l'eseguibile , essendo uno script, a me chiede

Non capisco assolutamnete nulla di Linux, ma lavoro su macOS (che, sotto sotto, in realtà, è un derivato di Unix) ... un conto è uno shell script ed un conto è l'eseguibile ... in teoria avrai anche uno script, ma quello script probabilmente mette in esecuzione un file binario ... se fai doppio click sul binario e l'attributo di esecuzione è settato, lo deve mettere in esecuzione ! ::)

Guglielmo

Non è detto, probabile ma non certo, Lo script potrebbe pre-parare l'ambiente, cambiare i percorsi, o sarcasso Stasera ci guardo...

Il problema è che certi filesystem (FAT, ad esempio) non gestiscono i permessi dei file. Quindi su questi fs TUTTI i file risultano eseguibili. Ergo molti desktop environment preferiscono chiedere cosa fare quando si doppioclicca su un file eseguibile che sembra contenere testo.

Però basta premere appunto "esegui" o creare un launcher.

Grazie sukko Ecco cosa non mi era chiaro E questo ci riporta a come dicevo ieri: creare lanciatore

Ma anche uno shell script dovrebbe essere immediatamente eseguibile, almeno nei Linux/Unix che ho provato era così. E sarà lo stesso anche su macOS e Android (da shell).

@SukkoPera, per altry filesystem ci sono i soft link. Ma su Linux dovresti avere EXT4 a meno che non usi la versione portable da pennetta.

C'è da stare attenti anche alle differenze nei nomi dei file

Edit: Se non sbaglio i soft link corrispondono ai link del mondo Windows dove ci sarebbero anche gli hard link solo che sono scarsamente documentati.