Ball & Plate! fantastico!

Ciao a tutti! ho visto su you tube questo:

qualcuno sa se cè qualche tutorial per sapere un po da dove iniziare?
è spettacolare!!!
non ho ancora avuto l'arduino e sto già facendo dei progetti :D...

Una cosa molto similE (praticamente uguale) è stata già creata.. e forse con Arduino.
Mi ricordo di aver visto un video in cui c'era questo plate di legno, e un utente poteva muovere il mouse sul pc per creare una traettoria che la pallina, sul plate, seguiva. Oppure, come in questo video, la si poteva far rimanere al centro..
Mi spiace non poter ritrovare il link...

Quel progetto li e stato fatto con la flex, una scheda a dsPIC prodotta dalla Evidence s.r.l. Io dovrei cominciare a armeggiare con quella scheda appena arriva il programmatore della mplab. In pratica su quella scheda c'e un dsPIC da 100 pin ( ;D ) con un quarzo da 53 MHz mi pare. Questa scheda e una bomba e la fanno a Pisa, nella zona industriale di Navacchio. La stessa zona che ha fatturato un milione e 800k euro l anno scorso. Ci sono tutte aziende che nascono dall universita e fanno cose assurde.

wow! cmq forse per quella in legno dicevi questa: David Thomasson

però non spiega bene come collegare i componenti, come collegare la webcam...anche se quella con il touchpad è molto più bella, sarebbe possibile realizzarla con arduino con il touch pad?

mi sà che la vendono pure..
http://www.evidence.eu.com/content/view/362/433/

si ma volevo costruirmela da solo :frowning:

Un buon punto di partenza è studiarsi i controlli di tipo PID, giusto per avere un po' di teoria da applicare al codice.

ma...secondo me un buon punto di partenza invece è prima di tutto capire quali grandezze fisiche ci sono in gioco, ricavare il modello matematico sul quale poi applicare il controllo e poi trasformare tutto in codice.
Il pid viene per ultimo, in fondo serve solo per ridurre l'errore tra il set point e l'uscita del sistema.

Veramente se c'è proprio una cosa carina di un PID è che il principio base è indipendente dal fenomeno. Questo è uno suoi grandi vantaggi che ha definito il loro utilizzo su larga scala.
Se poi vogliamo iniziare a tracciare diagrammi di Bode e Nyquist.. beh non si stanno complicando le cose?
Per come la vedo io il peso della pallina preme una zona del touch screen rappresentata da una area o punto su un piano xy, il setpoint è il centro, l'errore è la differenza tra questi due. La risposta è il movimento di due servo che inclinano il piano in base alla grandezza di questo errore sulle componenti x-y del piano, la parte grossa è il tuning dei paramentri PID, ma sicuramente saranno di tipo "fast".
Certo con un modello matematico fedele li trovi subito.
Ciao