Barriera infrarossi

Salve a tutti, sto creando un cancello in scala, e per la parte relativa alla fotocellula sto utilizzando 2 infrarossi generici (presi da 2 telecomandi), un transistor, e 2 resistenze (una da 220 ohm e una da 10 kohm). Il tutto funziona correttamente solo a pochi cm di distanza tra i 2 diodi, mi spiego meglio, se li metto difronte emettitore e ricevitore funzionano correttamente, ovvero,se interrompo il raggio infrarossi sul monitor seriale dell'arduino vedo il cambio di stato, ma appena mi allontano anche di poco perdo l'allineamento e riesco a ritrovarlo raramente per qualche secondo perchè appena mi muovo di un millimetro si perde, è come se mi servisse un raggio infrarossi più potente, ampio (non so come spiegarmi).
Come potrei risolvere? con che componenti potrei sostituire il tutto? grazie in anticipo. allego schema dei collegamenti.

Schema encoder.jpg

Dove hai trovato quello schema? Per leggere/ricevere il segnale dovresti usare un fotodiodo, non un altro LED... E se li hai presi da telecomandi poi sono ad infrarossi, e solitamente per evitare interferenze si usano anche segnali modulati, in genere a 38kHz. Quindi oltre ad un LED infrarosso da un telecomando, dovresti rimediare anche il relativo ricevitore (fotodiodo/fototransistor IR) da un apparecchio (es. un vecchio VHS).

Per fare comunque le cose semplici, prendi un LED infrarosso ed un fotodiodo IR, una coppia come QUESTA e collegali alimentando il LED con i +5V (metti una resistenza da 220 Ohm in serie) mentre il fotodiodo lo metterai tra GND ed il pin che userai per rilevare il segnale (questo con resistenza di pullup da 10k). Ovviamente occhio alle polarità.

I LED come ricevitori non valgono granche. Sono in qualche modo sensibili alla luce ma non cosi sensibile come un fotodiodo. Inoltre nello schema vengono usati come celle fotovoltaiche (che producono tensone e percui fanno circolare corrente attraverso la base del transistore.

Usa come consiglia docdoc dei ricevitori IR (quelli dei televisori) che hanno un filto per la frequenza portante e un amplificatore regolato. per capirci sono i TSOP xxx 38 per 38 kHz.
Con quelli puoi costruire delle barriere a infrarosso che sono immuni alla luce ambientali e anche dl sole diretto.
esempio:

Cao Uwe

Grazie mille per le risposte, ora mi procurerò un ricevitore. Comunque, se non ho capito male il transistor lo posso anche cestinare giusto?

Elmo23191:
Grazie mille per le risposte, ora mi procurerò un ricevitore. Comunque, se non ho capito male il transistor lo posso anche cestinare giusto?

cestinare no, lo tieni per un altro progetto.
Ciao Uwe

Elmo23191:
Grazie mille per le risposte, ora mi procurerò un ricevitore. Comunque, se non ho capito male il transistor lo posso anche cestinare giusto?

Non è detto, dipende, ad esempio potresti usarlo per amplificare un "beep" da far emettere (es. simuli una sirena antifurto).
Ma parliamo di un componente da pochi cent, se dovesse avanzarti lo userai per altri progetti.

Salve, si il transistor lo cestino per il progetto, ovviamente lo tengo da parte. Ho ordinato 5 coppie di led if con i rispettivi ricevitori if solo che il problema persiste, mi spiego meglio: davanti al cancello ho 2 pilastri distanti 20 cm l'uno dall'altro, il mio intento era quello di mettere emettitore in un pilastro e nell'altro il ricevitore, così quando c'è un ostacolo manda un input all'arduino e ferma il cancello. la mia domanda è: alla distanza di 20cm devo trovare per forza l'allineamento perfetto?

Elmo23191:
la mia domanda è: alla distanza di 20cm devo trovare per forza l'allineamento perfetto?

Stai facendo funzionare questo come funzionano i telecomandi della TV (più o meno, tu non moduli il segnale ma non è importante per te), il telecomando devi allinearlo perfettamente alla TV? :smiley:

Anzi, dati che, appunto, non mandi un segnale modulato, se noti interferenze esterne ti basta mettere sul ricevitore un piccolo tubicino in plastica o gomma per "mascherare" l'ambiente circostante. Poi dipende ovviamente da come implementi la lettura, manda il segnale ad un pin analogico, fai un po' di prove e poi determina la soglia minima (o massima a seconda di come è collegato il fotodiodo, se con pullup o pulldown) ema più affidabile possibile per considerare "ON" l'ingresso.

Facci sapere... :wink: