Blocco Ethernet Shield se connesso a carichi

pablos: C'è poco da cercare negli indirizzi di memoria, usare il watchdog in questo caso è un pessimo consiglio.

Annoso problema pablos ... ... scrivono software con i buchi, montano l'hardware senza filtraggi, snubber e quant'altro e poi ... pensano di risolvere con il "riavvio" (... lo dico sempre, li ha rovinati Windows è il suo CTRL_ALT_DEL).

Il watchdog è per cose occasionali NON prevedibili !!! Non per le cose evidentemente [u]fatte male[/u] !!!

Guglielmo

li ha rovinati Windows è il suo CTRL_ALT_DEL

ahahahhahahha

Volendo, al minimo problema c'è anche FORMAT C:\

pablos: Volendo, al minimo problema c'è anche FORMAT C:\

Guglielmo

cyberhs:
Perché non provi a mettere un varistor (VDR) oppure un diodo TVS bidirezionale in parallelo ai morsetti del carico?

ci avevo pensato anche per il mio problema, provo, potrebbe essere un idea

salve a tutti e buongiorno spero di essere nel forum giusto. chiedo gentilmente un aiuto per quanto riguarda il collegamento ethernet shield w5100. dopo averla inserita sopra Arduino uno R3 e inviando degli sketch demo "web server" di prova, la scheda mi da messaggi di errore o notato che sopra la scheda di rete ho un led fisso pwr sempre acceso , penso che sia il led che indichi l'alimentazione. ho provato anche altri svariati sketch ma sempre con messaggi di errore. Inviando gli sketch solo su arduino con la ethernet shield scollegata va tuto a buon fine . mi potete aiutare , sto pensando chè sia la ethernet shield difettosa un grazie anticipato Massimo

>maxdj: essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento, ti chiedo cortesemente di presentarti QUI ([u]spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione[/u] ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo

Ma poi avete risolto il problema? Scusate ma da questa sera ho lo stesso identico problema con lo stesso identico circuito. Cambia solamente la marca dei relé. Per la scheda arduino uso delle board della seinsmart e come relé passo passo quelli della bticino. Ho lo stesso identico problema. Pensavo di provare con i diodi in parallelo alla bobina alimentazione dei relé passo passo e poi con i condensatori in parallelo al contatto dei relé di Arduino (li chiamo così per capirsi). Come ulteriore prova interporrò dei relé a 24 volt tra quelli Arduino a 5v e quelli a 220. Voi che dite? Io ho notato una cosa che gli altri prima di me non hanno scritto. Se do un impulso di 100ms la scheda si blocca immediatamente. Se invece di un impulso di 600ms riesco a dare due o tre, a volte quattro comandi prima che si blocchi. Non ho provato con tempi più lunghi perché non avrebbe senso, non posso alimentare la bobina di un passo passo per qualche secondo. Questo mi faceva pensare alle sovratensioni che si creano all'apertura del circuito della bobina del relé a 220v, e per questo pensavo di mettere un diodo in parallelo alla bobina per far spegnere l'arco prima (negli impianti industriali e ferroviari è usato spesso questo sistema). Cosa mi consigliate?

Perdonatemi ho un po sonno, il diodo va solo sui relé in continua

Ho interposto un relé a 24 v ma la storia non cambia :-(