Bromografo...

Ciao a tutti, ho bisogno solo di una piccola informazione che non riesco a trovare.
Mi è stato prestato un bromografo con il quale dovrò cimentarmi nel fare qualche prova.
L’unica informazione che non sono riuscito a trovare è come va preparata la soluzione per togliere il fotoresist dalla basetta.
Ho letto parecchi post in questi giorni ed ho trovato che la soluzione va preparata con acqua distillata (chi mi ha prestato il bromografo mi ha detto acqua di rubinetto) e che ci vuole una certa dose di soda caustica in grani, però non ho trovato da nessuna parte le quantità necessarie per preparare questa soluzione correttamente.
Chi mi ha prestato il bromografo non lo usa da anni e non si ricorda :frowning:
Chiedo lumi a voi esperti :slight_smile:
Grazie.

Stefano

Stefanoxjx:
Ho letto parecchi post in questi giorni ed ho trovato che la soluzione va preparata con acqua distillata

Lo sviluppo si prepara con acqua distillata e soda caustica, puoi usare il niagara in granuli che trovi al supermercato, ne sciogli un cucchiano per ogni 100 ml di acqua, la soluzione per lo sviluppo deve stare ad almeno 20°, meglio se a 30°.
Puoi facilmente scaldare l'acqua dentro il forno a microonde, poche decine di secondi, poi aggiungi il niagara.

Perfetto, grazie delle info.
Sei stato come sempre molto chiaro :slight_smile:

Consiglio guanti e occhiali. E tenere i bambini fuori dalla portata dei prodotti.

PaoloP:
Consiglio guanti e occhiali. E tenere i bambini fuori dalla portata dei prodotti.

Guanti ok, per gli occhiali ho quelli da vista e non ho quelli del piccolo chimico :smiley:
Cercherò di stare attento.
Per i bambini ovviamente OK.

Usa pure l'acqua del rubinetto che tanto va ugualmente bene.
Non hai specificato che basette hai, se presensibilizzate di fabbrica oppure applichi il dry film.
Le dosi per lo sviluppo sono diverse

Ho le presensibilizzate di fabbrica.

Domanda...
quanto devo lasciare la basetta dentro la soluzione?
Ho fatto una prova, ma appena messo la basetta nella soluzione ho visto per poco la parte incisa, poi è sparita e si è lavata anche quella.
Risultato una basetta perfettamente pulita :frowning:

Soluzione troppo concentrata :wink:

La soluzione deve essere tale che servano una sessantina di secondi per ripulire la parte non sviluppata, cosi la parte sviluppata rimane integra a sufficenza per toglierla dalla soluzione e risciaquarla ... pero' e' necessario anche che la parte svilupata lo sia bene, se l'esposizione e' insufficente, ti fa quello scherzo anche con la soluzione piu diluita ... va trovata per tentativi ...

Ho fatto 5 basette, ognuna con una durata di esposizione diversa (1,2,3,4,5 minuti di esposizione), ed ho messo nell'acqua come consigliato da astro un cucchiaino di soda caustica ogni 100ml di acqua.
Si sono lavate via tutte in un lampo.
Forse l'acqua era troppo calda? Può essere?

Ehm ... ho letto ora piu attentamente il post di Astro ...

In genere dovrebbero andarci 7 o 8 grammi (massimo 10) di soda caustica per 1 litro d'acqua, a temperatura ambiente, o anche 25 gradi ... non so che cucchiaio hai usato, ma 100ml sono un decimo di litro (in origine credevo di aver letto 1000ml) ...

Poi si, se e' troppo calda, e' ancora peggio ... prova a diluire la soluzione che hai fatto, almeno 4 ad 1 (una parte di soluzione e tre di acqua), e che sia appena appena tiepida ...

Ciao,

io uso 3 cucchiaini di soda in 500ml di acqua ed i risultati sono perfetti. Non sapevo che fosse meglio alzare un po' la temperatura dell'acqua per cui la uso a temperatura ambiente.

Io immagino dipenda anche dalla concentrazione del prodotto utilizzato. Sul mio flacone, comprato in ferramenta, c'è scritto Sodio Idrossido 96 - 99 %.

Ciao.
Vittorio

Mi viene anche un'altro dubbio ... che bromografo usi ?

Se le lampade non sono sufficentemente potenti, i tempi di esposizione potrebbero essere anche molto piu lunghi dei 5 minuti di cui parli (anche il triplo o piu)

Etemenanki:
In genere dovrebbero andarci 7 o 8 grammi (massimo 10) di soda caustica per 1 litro d'acqua, a temperatura ambiente, o anche 25 gradi ... non so che cucchiaio hai usato, ma 100ml sono un decimo di litro (in origine credevo di aver letto 1000ml)

Quantità esatta, però il niagara non è idrossido di sodio puro al 100%, un cucchiaino, raso, sono meno di 2 grammi di prodotto pertanto uno ogni 100 ml va bene, al limite si fa un cucchiaino ogni 150-200 ml di acqua.
Se si dispone di una bilancia di precisione, vanno bene pure quelle dei cinesi che costano pochi Euro, 15 gr di Niagara per ogni litro di acqua, ovvero 1.5 grammi ogni 100 ml.

Etemenanki:
Se le lampade non sono sufficentemente potenti, i tempi di esposizione potrebbero essere anche molto piu lunghi dei 5 minuti di cui parli (anche il triplo o piu)

Oppure sono troppo i cinque minuti e viene esposto anche il resist protetto dal master col risultato che va via pure quello dentro lo sviluppo.
E' una vita che non faccio più pcb col bromografo, però mi ricordo bene che con il mio bromo, diy da un vecchio scanner, con tre tubi da 15 Watt bastavano 130 secondi.

Eccomi, dopo un po' di prove sono approdato a qualcosa.
Alla fine era la soluzione troppo vigorosa.
E' bastato solo mezzo cucchiaiano da caffè in di soda caustica in 100ml di acqua e qualcosa di buono è venuto fuori.
Secondo voi, tra quelli che si vedono nell'immagine, qual'è quello più idoneo?
A me sembra quella dei 4 minuti.

Eccomi, dopo un po’ di prove sono approdato a qualcosa.
Alla fine era la soluzione troppo vigorosa.
E’ bastato solo mezzo cucchiaiano da caffè di soda caustica in 100ml di acqua e qualcosa di buono è venuto fuori.
Secondo voi, tra quelli che si vedono nell’immagine, qual’è quello più idoneo?
A me sembra quella dei 4 minuti.