Calibrazione BMP085

Ciao a tutti

a meno che casa mia fluttui nell'aria succede una cosa strana: l'altimetro che ho costruito usando il bmp085 legge ogni giorno un valore leggermente diverso, da un minimo di 239 ad un massimo di 251, sempre nello stesso punto! E' normale? La routine di calibrazione è quella standard

grazie a tutti!

Alex

AlessandroM: Ciao a tutti

a meno che casa mia fluttui nell'aria succede una cosa strana: l'altimetro che ho costruito usando il bmp085 legge ogni giorno un valore leggermente diverso, da un minimo di 239 ad un massimo di 251, sempre nello stesso punto! E' normale? La routine di calibrazione è quella standard

grazie a tutti!

Alex

è normale: la pressiona atmosferica non è costante, ci puoi arrivare pensando quando si parla di alta pressione e bassa pressione.

la 1013.25hPa (o mbar) che si prende come riferimento è riferita all'aria ISA (ovvero standard, più ideale) mentre noi siamo in aria reale.

se vuoi esistono tabelle per fare le correzioni (sono 4-5 correzioni) e ti posso passare i calcoli ma ti serve sapere anche la temperatura (in quota) e la pressione a livello del mare del posto in cui sei (ricavabile da un qualsiasi meteo aeronautico, detto in gergo metar. lo trovi qui; http://wwwold.meteoam.it/modules.php?name=metar)

grazie per la risposta mi sta venendo il dubbio che forse non mi serva tutta questa precisione: più che sapere l'altitudine istantanea a me occorre sapere la differenza tra l'altitudine al momento dell'accensione e la massima raggiunta. In questo caso se non ho capito male la pressione dovrebbe essere indifferente. Giusto?

AlessandroM: grazie per la risposta mi sta venendo il dubbio che forse non mi serva tutta questa precisione: più che sapere l'altitudine istantanea a me occorre sapere la differenza tra l'altitudine al momento dell'accensione e la massima raggiunta. In questo caso se non ho capito male la pressione dovrebbe essere indifferente. Giusto?

si, rimane che comunque il valore isa che viene utilizzato per la conversione pressione/metri varia nell'atmosfera è valido fino a circa 1km e 200 metri rispetto al livello del mare, oltre diventa impreciso, non consiglio di usarlo sopra i 2000 metri...

GBV: 1mbar/27piedi

Rimane sempre il cambio di pressione col cambiare delle condizioni atmosferiche oltre con il varizionedella altezza. Ciao Uwe

AlessandroM: In questo caso se non ho capito male la pressione dovrebbe essere indifferente. Giusto?

Si, poni come punto altimetrico 0 la quota al momento dell'accensione e poi consideri solo le variazioni rispetto a quella, però non scordarti che il modello matematico per la variazione della pressione atmosferica in funzione della quota non è lineare. Tieni comunque presente che in caso di rapide variazioni della pressione atmosferica locale questo si ripercuote sulla precisione della lettura altimetrica se non rifai il punto 0.

astrobeed: Tieni comunque presente che in caso di rapide variazioni della pressione atmosferica locale questo si ripercuote sulla precisione della lettura altimetrica se non rifai il punto 0.

ma è qualcosa che verosimilmente si può verificare d'improvviso? faccio l'esempio pratico: monto il mio sensore su un aeromodello, lo accendo marcando l'altitudine iniziale, decollo e volo per una ventina di minuti cercando di mandarlo il più in alto possibile (diciamo circa150 metri dal suolo), dopo una ventina di minuti lo faccio atterrare e leggo la differenza registrata. E' possibile che in così poco tempo la differenza di pressione sia significativa e sballi l'altitudine?

Secondo me il sensore non legge la pressione atmosferica ma una sovvra/sotto-presione prodotta dall'aria in movimente oche crea una depressione/sovrapressione. Ciao Uwe

AlessandroM: ma è qualcosa che verosimilmente si può verificare d'improvviso? faccio l'esempio pratico: monto il mio sensore su un aeromodello, lo accendo marcando l'altitudine iniziale, decollo e volo per una ventina di minuti cercando di mandarlo il più in alto possibile (diciamo circa150 metri dal suolo), dopo una ventina di minuti lo faccio atterrare e leggo la differenza registrata. E' possibile che in così poco tempo la differenza di pressione sia significativa e sballi l'altitudine?

Può variare anche di molto nel giro di pochi minuti per rapidi cambiamenti climatici, ad esempio l'arrivo improvviso di un temporale genera un brusco calo di pressione anche di diversi millibar nel giro di pochi minuti; anche rapidi cambiamenti termici, possono influire sulla pressione letta.

ciao a tutti dopo il test di domenica mi sono reso conto che la gestione di questo sensore è più complessa del previsto. dopo un voletto sui 40-50 metri ad occhio il display segnava 250.... ho fatto un po' di debugging tramite letture della porta seriale e l'impressione è che il valore "impazzisca" temporaneamente quando il sensore è colpito dal sole. Oltre a montargli su un ombrellino o qualcosa di simile qualcuno ha altri suggerimenti? Grazie!

aLe

metti il sensore in una scatoletta chiusa e con un solo buchino, in modo che il movimento del modello, della elica e del vento non colpisca il sensore: tutti queste cose sono disturbi! per vedere quanto influisce il disturbo prova anche solo a soffiare sul sensore. Il sole influisce per via del calore: probabilmente fa dilatare la membrana e ciò viene visto come cambio pressione, in oltre l'aria calda è più leggera, quindi effettivamente c'è meno pressione (anche se si tratta di un valore "locale" al sensore, mentre a te serve un valore medio della tua zona.

correggetemi se ho detto baggianate, in particolare non sono sicuro col buco laterale la colonna d'aria non faccia pressione sul sensore.

lesto: correggetemi se ho detto baggianate.

No, però serve una presa d'aria statica e non un semplice buchino, cosa che ho già spiegato con dovizia di particolari su come costruirla, ci vogliono meno due minuti e meno di 5 cent, Il BMP085 possiede anche un termometro di precisione, grazie a questo è possibile termocompensarlo.

astrobeed: No, però serve una presa d'aria statica e non un semplice buchino, cosa che ho già spiegato con dovizia di particolari su come costruirla, ci vogliono meno due minuti e meno di 5 cent,

dove?

astrobeed: Il BMP085 possiede anche un termometro di precisione, grazie a questo è possibile termocompensarlo.

come? Grazie! ;)

help....

AlessandroM:

astrobeed: No, però serve una presa d'aria statica e non un semplice buchino, cosa che ho già spiegato con dovizia di particolari su come costruirla, ci vogliono meno due minuti e meno di 5 cent,

dove?

astrobeed: Il BMP085 possiede anche un termometro di precisione, grazie a questo è possibile termocompensarlo.

come? Grazie! ;)

Ragazzi, non abbandonatemi! Aiutoooo!! ;)

Nella seconda foto vedi le prese statiche di un A320 (http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=38&t=37218) Quello che dovresti fare tu è la stessa cosa. Un piccolo foro sulla fusoliera del modello a cui intenamente attacchi un tubicino collegato all'altro estremo alla scatoletta sigillata con dentro il sensore. Oppure più semplicemente metti il sensore dentro una scatoletta con un foro, come suggerito da Leo, e piazzi la scatoletta dentro l'aeromodello. L'importante e che il foro riceva l'aria tangenzialmente e non frontalmente altrimenti sbagli la misura.Frontalmente avresti una presa dinamica e non statica. Se poi vuoi calcolare la velocità relativa del modello allora potresti crearti un tubo di pitot con presa statica e dinamica e fare i calcoli. --> http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=47&t=27888

A parte qualcuno che se la tira quel forum è molto interessante. ;)

Ciao a tutti

dopo mesi di altre faccende-affaccendato stasera mi dedicherò anima e corpo alla costruzione di un contenitore con presa statica per il sensore. Mi resta però il dubbio dell’eventuale “termocompensazione”…cos’è, come si fa…
qualcuno ha qualche dritta da darmi?

thanks!

ale

Nello zip allegato alla pagina del prodotto (http://www.sparkfun.com/datasheets/Sensors/Pressure/BMP085%20Example%20Code.zip), nel main.c, trovi le funzioni già pronte. Quella che ti interessa, a parte quelle di lettura, è convert, che modifica la pressione in base alla lettura della temperatura. Inoltre, commentata, trovi la funzione per il calcolo dell'altitudine, che è riportata anche nel datasheet del sensore.

Bentornato. :grin:

Innanzitutto grazie di tutto.
Dopo aver guardato le funzioni ho trovato queste per arduino del tutto simili:
https://www.sparkfun.com/tutorials/253
Usandole mi pare che la lettura sia stabile, oltre che quel B5 che dovrebbe se non ho capito male rappresentare la termocompensazione.
Ora non mi resta che costruire una presa statica, o qualcosa di simile, e testarlo in volo!
:slight_smile:

la presa statica sarebbe meglio fare un tubo che sia posto nello stesso modo dell’asse delle ali e poi a questo tubo attaccare un altro tubo (più o meno al centro) che porti alla scatolina in cui vi è il sensore (vernicia la scatolina di bianco così riflette il calore :wink: )
questo è il modo usato dagli aerei veri in quanto nelle virate potresti aumentare o perdere quota e questo va ad alterare la lettura (nella pratica per un modello non viene mai fatto un sistema simile).

se proprio volessi solamente provare così senza faticare troppo il metodo migliore è mettere una spugnetta sopra il sensore in modo che lo copra (ora astro mi uccide XD ).

comunque se vuoi forse riesco a trovare qualche tabella per le compensazioni di temperatura ecc per il calcolo della pressione in quota.
dovrei cercare tra i miei appunti del 3° anno :slight_smile: