Cella di carico bilancia

Ciao a tutti, ho recuperato da una bilancia guasta una cella di carico, ora volevo provare con arduino a fare una bilancia personalizzata, la cella di carico ha un connettore con quattro poli positivo e negatico in e positivo e negativo out. Mandanto la corrente (12v) in in mi restituisce vari valori in out ma non so come collegare tutto ad arduino, e poi la scheda deve rilevara la variazione di tensione o la variazione di resistenza?

Questa è la cella http://www.transdutec.com/catalogo/TPF-1.pdf il modello e TPF1-6D

Grazie Salvo

Il datasheet allegato giá Ti spiega tutto. Sono 4 resistenze che sono collegate a ponte e che la tensione di uscita dipende dal peso caricato sulla cella. Ti serve un amplificatore differenziale per leggere la tensione. Ciao Uwe

Io credevo che bastasse mettere gli out sulla scheda mmm =( =( o cercato che cosa sono gli amplificatori differenziali, ma mi potresti indicare una sigla??? Sto per chiudere un ordine su RS così se non ha prezzi eccessivi lo prendo,

Grazie

ciao c'è questa discussione

http://arduino.cc/forum/index.php?topic=74651.0

stefano

xx18xx: cercato che cosa sono gli amplificatori differenziali, ma mi potresti indicare una sigla??? Sto per chiudere un ordine su RS così se non ha prezzi eccessivi lo prendo, Grazie

Un amplificatore differenziale é un circuito standart fatto con 3 amplificatori operazionali. per esempio: http://www.itipacinotti.it/pag_formazione/elettronica/amplificatore_differenziale_a_tre_stadi.htm :

Questa configurazione è nota come amplificatore per strumentazione ed è realizzata in forma integrata dalla Burr-Brown ( INA101 ed INA102)

Usa 2 LM358 e usando il 4o operaionale per limita la tensione d'úscita a 1V usando il riferimento interno di 1,1V.

Ciao Uwe

io ho usato con successo un ina125P, molto comodo perchè con una semplice resistenza (ad alta precisione) puoi avere un gain(ovvero potenziamento del segnale) da 100 a 10.000

trovi anche qualche tutorial su internet per l’interfacciamento, ma non è troppo complesso.

se la cella lavora a voltaggi superiori ad arduino, fai attenzione che il gain non superi il tuo valore analogico massimo!

lesto: io ho usato con successo un ina125P,

Confermo, ottima scelta, l'INA125 è un amplificatore differenziale per strumentazione che lavora molto bene con le configurazioni a ponte come quella della cella di carico.