Cerco poca potenza

Come in molti affermano, spesso la potenza di un Atmega328 è veramente sprecata.

Su che alternative posso dirottarmi, rimanendo però nell'ambito di un uC Atmega che: 1) sia compatibile a livello di codice con quello dell'Atmega328; 2) possa programmarlo via ISP; 3) sia in formato DIP; 4) sia compatto?

Attiny? Atmega8?

L'atmega8 è come l'atmega328 o 168, cambiano solo le quantità di memoria (flash, ram ed eeprom) che hai a disposizione ma essendo architetturalmente identici non hai bisogno di modificare il core di Arduino.

Se cerchi anche meno performances, allora informati su come fare con gli attiny, io so che il porting del core è stato fatto per i tiny2313, tiny45, tiny85, dovresti riuscire a programmarli con lo stesso linguaggio, ma programmandoli tramite ISP

Ma gli Atmega8 sono obsoleti o continuano ad essere prodotti regolarmente? Erano i uC usati sulle prime Arduino: non vorrei focalizzarmi su una cosa che tra poco sparisce. :D

Bisogna vedere cosa intendi per sprecata, i core degli AVR, a parità di serie, sono tutti uguali quindi la potenza di calcolo è sempre quella, cambia solo la quantità di memoria flash/ram, i gpio e le periferiche disponibili. In ambito industriale ha un senso usare una mcu più "piccola" perchè costa di meno e anche se si parla di decine di cent su molte miglia di pezzi sono soldi pure quelli. In ambito amatoriale, ma anche professionale su produzioni di medie/piccole serie, non ha molto senso usare una mcu tagliata su misura per rispamiare 20 cent, anche perché può facilmente capitare di voler espandere le funzionalità e sbattere contro il muro delle risorse insufficienti, molto meglio usare il massimo possibile compatibilmente con il case disponibile, o da utilizzare nel progetto. Se la tua esigenza sono ridurre le dimensioni prendi in considerazione mcu in case smd, il formato SOxx si salda senza problemi anche se non si è molto bravi.

beh di sicuro sono i primi ad essere stati prodotti di quella famiglia, poi sono arrivati il 168 e il 328…ma non credo siano obsoleti…poi non so se spariscano o no, di sicuro non hanno meno potenza dei fratelli maggiori, hanno solo meno memoria…e magari li trovi pure ad un prezzo di niente inferiore.
Se i progetti che hai in mente richiedono pochi I/O e poche periferiche (tipo la seriale, meno input analogici,…) allora orientati verso i tiny.

Volevo giusto capire se era una strada vantaggiosa oppure no.
Cmq gli Attiny sono “troppo” piccoli. Forse ha senso un Atmega8 per alcuni progetti, come gestire led e luci. 8 KB per questo tipo di cose sono gà tante: con quello che cominciano a costare i 328 adesso, per me che uso questi oggetti per “baloccarmi”, risparmiare anche 1 o 2 euro ha il suo significato :smiley:

EDIT:
un Atmega88 da RS è a listino a 2,52 contro i 6,00 del 328…

io uso regolarmente anche attiny85 costano 2€ e qualcosa 8k rom 512 'ram' e 512 eeprom il porting è perfetto funziona in tutto tranne qualche problema sulle frequenze diverse da 8 o 1 mhz che si risolve cmq in 10 minuti.

Dove li trovi a 2€? Online?