Che fotodiodo ricevitore potrei usare ?

Ciao forum :) avrei bisogno di un consiglio.... devo costruire dei trasmettitori basati sull NE555, seguendo lo schema del link http://www.webalice.it/crapellavittorio/labo/TX_RX_infrarosso.pdf

per la parte del ricevitore mi si presenta un problema... che diodo ricevitore potrei usare ??? (il ricevitore sarà basato su ATtiny 85/84 da definire quindi completamente diverso dallo schema proposto) so che ne esistono di filtrati in base alle frequenze usate ma non ne ho mai usati.. la serie TSOP potrebbe andare bene ? ma quale di questa serie ? :)

Ciao ratto, non è solo una questione di filtri: il fotodiodo ed il fototransitor funzionano in modo analogico, il primo è molto meno sensibile del secondo, il TSOP34838 (questo è quello a 38KHz, frequenza dell'infrarosso) invece lavora in modo digitale: LOW quando riceve un fascio IR, HIGH quando NON lo riceve. Sul numero di NOVEMBRE di Elettronica IN uscirà esattamente ciò che ti serve (NE555+DIODI IR+ attiny85 + TSOP34838), ma devi pazientare una ventina di giorni, in compenso funziona alla grande! ;)

menniti:
Ciao ratto, non è solo una questione di filtri: il fotodiodo ed il fototransitor funzionano in modo analogico, il primo è molto meno sensibile del secondo, il TSOP34838 (questo è quello a 38KHz, frequenza dell’infrarosso) invece lavora in modo digitale: LOW quando riceve un fascio IR, HIGH quando NON lo riceve.
Sul numero di NOVEMBRE di Elettronica IN uscirà esattamente ciò che ti serve (NE555+DIODI IR+ attiny85 + TSOP34838), ma devi pazientare una ventina di giorni, in compenso funziona alla grande! :wink:

Domani devo andare a pagare l’abbonamento ora che ci penso… XD
che culo, perchè avevo pensato anche ad un tiny per ogni trasmettitore però… me ne servirebbero una 20ina e non spendo 60 euro in MCU… contro 8 di NE555+ una manciata di resistenzine… :stuck_out_tongue:
grazie dell’informazione Mike :slight_smile:

Una ventina? :astonished: Considera che il tutto è alimentabile a soli 5V, se i circuiti non devi montarli distanti tra loro e servono per un'unica applicazione, ti basterebbe un solo 555 per generare la frequenza, uno di quei mosfet che ami tanto e tutti i LED IR messi in parallelo tra loro, ma ognuno con la sua R di limitazione. Anche per i ricevitori potresti usare i 20 TSOP ma collegandone 3 o 4 su un solo tiny85, di più se usi il tiny84.

devo fare una specie di allarme... uno per ogni finestra collegato ad un contatto reed poi in ogni stanza metterò un ricevitore che appena riceve il segnale di finestra aperta tramite radio (868Mhz) mi chiama un modulo master...tra l'altro non posso bucare il muro ne altro, ogni modulo dev'essere indipendente.. solo che usando gli IR dovrei accendere un modulo per volta invece usando un collegamento radio potrei attivarli tutti assieme.. Devo valutare bene cosa fare... ed anche sentire che budget ho a disposizione...

sarà così composta : Slave Tx Master Tx Slave Tx Tx Etc.... :)

Non ho capito granché l'infrarosso mica ti passa i muri, come lo colleghi ad una centrale se non puoi forare? Ovvio che l'unica soluzione resta il wireless+contatto reed o quel che è. Con l'IR hai solo il vantaggio di poter creare una barriera che col TSOP può essere larga anche decine di metri, ma poi il pilotaggio di una centrale deve avvenire tramite filo o wireless, non puoi fare diversamente.

menniti: Non ho capito granché l'infrarosso mica ti passa i muri, come lo colleghi ad una centrale se non puoi forare? Ovvio che l'unica soluzione resta il wireless+contatto reed o quel che è. Con l'IR hai solo il vantaggio di poter creare una barriera che col TSOP può essere larga anche decine di metri, ma poi il pilotaggio di una centrale deve avvenire tramite filo o wireless, non puoi fare diversamente.

Mi son spiegato male scusa... in ogni stanza cè lo slave.. sullo slave cè il ricevitore ad infrarosso ed il trasmettitore radio.. al fatto di far fori etc rimediavo proprio con i led IR.. se la finestra si apre il led si attiva e manda un segnale ad una data freq allo slave che poi comunica con il master etc.. ogni stanza avrà il proprio slave proprio perchè all'interno della stanza il led Tx non ha problemi a vedere Rx però non potrei fare un ponte tra tutte le stanze in questo modo... sostanzialmente il discorso della bariera lo uso al contrario.. quando cè il segnale suona quando manca và tutto bene :)

Ah, ok, quindi la scelta è tra reed e IR; devi fare attenzione, l'IR attraversa il vetro e anche superfici sottili come tende, quindi c'è il rischio che aprendo la finestra non si interrompa nulla, ma solo quando entra qualcuno potrebbe interrompere il fascio. Devi studiartela bene con un prototipo, altrimenti ti spari mezzo budget per qualcosa che non va e poi ti mettono a fare il cane da guardia come Pinocchio al posto del defunto Melampo!

Ottimo.. Mi metterò a lavoro :) grazie delle utili info :)

inoltre come disse uwe tempo fa: quando la finestra è chiusa fai si che passi corrente e si interrompa quando la apri e non il contrario. questo perchè se il tuo mezzo per qualche motivo non funziona più (metti led bruciato) quando il fascio si interrompe non noti niente mentre nel caso il segnale dovrebbe cambiare da alto a basso potresti avere dei falsi allarmi ma è tutto più sicuro.

spero di essermi spiegato ma non trovo il post di uwe e lui queste cose le spiega da Dio XD

Beh, è assolutamente normale che il sensore riceva un fascio in condizioni standard e che tale fascio venga interrotto, altrimenti che czz di barriera sarebbe? Dovete immaginarla come quei fasci rossi che si vedono nei film tipo Entrapment (Sean Connery e quella mega-gn della Zeta-Jones) a proteggere i tesori dei musei. Se invece facesse il contrario dienterebbe come il gioco di caccia all'orso dei miei tempi (anni 70) dove sparavi un fascio di luce con un fucile di plastica ad una sagoma d'orso che camminava su un binario, se lo colpivi lanciava un urlo e si girava nella direzione opposta, hai voglia a colpirlo, alla fine l'unica cosa che moriva era il tuo portafogli $)

Posso chiederti una cosa, ratto? Anche io volevo fare una cosa del genere, una specie di barriera ad infrarossi, e come te volevo evitare buchi nei muri ecc ecc... pero' mi sono scontrato con una cosa. Come li alimenti? Con batterie? Pero' gia' con una da 1000mAh, e ipotizzando un consumo di 10mA, dopo 100 ore sono gia' scariche, cioe' dopo 4 giorni. Tu come hai progettato di fare? Grazie per l'aiuto.

Johnny779: Posso chiederti una cosa, ratto? Anche io volevo fare una cosa del genere, una specie di barriera ad infrarossi, e come te volevo evitare buchi nei muri ecc ecc... pero' mi sono scontrato con una cosa. Come li alimenti? Con batterie? Pero' gia' con una da 1000mAh, e ipotizzando un consumo di 10mA, dopo 100 ore sono gia' scariche, cioe' dopo 4 giorni. Tu come hai progettato di fare? Grazie per l'aiuto.

Come ho già detto i led si attivano solo se scatta l'allarme.. quindi il cosumo sarebbe nullo o quasi... essendo il sensore reeed posto su un balcone ci metterei affianco una piccola cella solare che durante il giorno carica la batteria..