Che resistenze uso?

Salve
Sto acquistando i componenti per una macchinina bluetooth che sarebbe il mio primo progetto "serio" con arduino. Vorrei inserire anche il controllo della carica di una batteria lipo 3s (11.1V).
Userò un partitore di tensione con rapporto 1:3.
Vanno bene una resistenza da 100k e una da 200k?
Con questi valori, riesco a caricare la capacità sul pin analogico?
Ho visto esempi simili dove vengono usate resistenze da 1M, altri invece dicono di usare resistenze da 10k e 20k.
Chiedo chiarimenti a voi che siete sicuramente più esperti

Benvenuto. Essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento, ti chiediamo cortesemente di presentarti QUI (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con attenzione il su citato REGOLAMENTO... Grazie.
Qui una serie di link utili, non inerenti al tuo problema:

Vanno bene una resistenza da 100k e una da 200k?
Con questi valori, riesco a caricare la capacità sul pin analogico?

No, sono troppo alti

Dal datasheet

The ADC is optimized for analog signals with an output impedance of approximately 10 kΩ or less.

Io ho usato senza problemi 1Mohm e 270kohm. E' sufficiente mettere un condensatore da 100nF tra l'uscita del partitore e massa per abbassare enormemente l'impedenza dinamica della sorgente.

Anch’io faccio con successo più o meno come @Datman, con 1M e 300k + condensatore.

Datman:
Io ho usato senza problemi 1Mohm e 270kohm. E' sufficiente mettere un condensatore da 100nF tra l'uscita del partitore e massa per abbassare enormemente l'impedenza dinamica della sorgente.

Per essere chiaro il condensatore va tra entrata analogica e massa. Cosí la corrente necessaria per fare la misura analogica (caricare un condensatore sample and hold del circuito A/D) non deve venire dal partitore ma verrá dal condensatore che a sua volta é stato caricato in un tempo piú lungo dal partitore..

Ciao Uwe