Circuito controllo motore

Ciao a tutti, vorrei realizzare un sistema per il controllo di un motore che permetta di muoverlo a velocità graduale sia in avanti che in indietro.
Per il controllo con il transistor ho trovato questo, ma va solo in un verso.


Per il controllo su due versi, ho trovato questo video (Inversione di marcia di un motore DC con transistor o relay Arduino shield - YouTube), che mostra questo circuito: .
Vorrei realizzare un circuito che funzioni come quello nell'ultima foto, solo che non ho ben capito come posizionare i diodi, ho pensato che forse si potrebbero mettere così (ma non ne sono per niente sicuro):

Chiedo il vostro aiuto, non vorrei mai rompere il mio caro Arduino :wink:
Allego il file del disegno che ho fatto su Fritzing, così qualche buon uomo potrebbe correggerlo velocemente, qui il download, oppure qui.

Ti invitiamo a presentarti (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) qui: Presentazioni
e a leggere il regolamento se non lo hai già fatto: Regolamento
Qui una serie di link utili, non inerenti al tuo problema:

nid69ita:
Ti invitiamo a presentarti (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) qui: Presentazioni
e a leggere il regolamento se non lo hai già fatto: Regolamento
Qui una serie di link utili, non inerenti al tuo problema:

Grazie per i link, potrebbero tornarmi utili. Mi sono presentato e ho letto il regolamento :wink:

Benvenuto. Sulla domanda specifica, aspetta pareri da chi è più esperto. :slight_smile:

Mi piace quella disposizione diodi. Metti in corto i diodi in qualsiasi polaritá.
Poi i transitori sopra non riesci a pilotare devono essere PNP oppure il pilotaggio deve avvenire tra base e emettitore.

Un consiglio buono. non usare pont H fatti con transitori discreti ma usa quelli giá realizzati in un integrato.

Non hai scritto che motori sono. Se sono piccoli ( meno di 200-300mA nominali) puoi usare un L293D

Ciao Uwe

Grazie per la risposta, ho comprato un L293D, i motori che ho intenzione si usare sono quelli piccoli da circa 250mA, se volessi usare motori più potenti va ancora bene quell'integrato o ci vuole qualcos'altro?

LinuxPi:
se volessi usare motori più potenti va ancora bene quell’integrato o ci vuole qualcos’altro?

allora devi usare degli integrati o moduli che reggono correnti piú alte. Devi considerare che un motore quando parte o quando é bloccato assorbe molta corrente, anche 10 volte quella nominale.

Ciao Uwe

Ciao a tutti, in attesa dell'L293D, ho realizzato un circuito come quello in questa guida.
Funziona tutto, l'ho collegato ad una batteria esterna da 9V, solo che confrontando la velocità massima con questo circuito, e la velocità massima se collegato direttamente alla batteria risulta che con il circuito la velocità massima è più lenta.
La domanda è: è normale oppure qualcosa non va?

Risolto, la mia poca esperienza con i diodi mi ha fatto mettere il diodo al contrario, infatti il transistor si surriscaldava parecchio...

L293D dovrebbe gia avere i diodi interni se non sbaglio ... comunque, di solito nei ponti H si mettono cosi

(anche se il ponte e' fatto con 4 NPN oppure con mosfet, i diodi vanno comunque sempre nello stesso modo)

Grazie per lo schema, ormai mi è arrivato l’integrato. Comunque potrà tornarmi utile quel circuito :wink:
Approfitto du questo post per farvi una domanda stupida, ma che tengo a chiarire: Esiste un limite di tensione per la GND dell’Arduino?

Esiste un limite di tensione per la GND dell'Arduino?

Non capisco la domanda. La GND normalmente é il potenziale di riferimento percui 0V dal quale si calcola la differenza di potenziale ovvero la tensione.

Ciao Uwe