Codifica/Decodifica 433 radiocomandi CAME

Salve a tutti,

Il mio progetto attualmente è la realizzazione di un sistema che permette l'apertura e la chiusura dei finestrini dell'auto in modo automatico, l'avviamento a pulsante del motore e volendo (con un paio di sensori) anche l'aggiunta della funzione START-STOP. Il tutto comandabile anche via radio tramite un modulino aurel ricevente (sto usando il 4M50RR30SF).

Ho già tutto pronto e testato, purtroppo però i Nutchip erano instabili, forse per la mancanza di un isolamento galvanico tra le uscite e il pilotaggio dei transistor per l'eccitazione dei vari relé. Quindi ho optato per la scheda Arduino Uno.

Sto usando lo sketch di test "receiver" della libreria RC Switch, e sono riuscito a leggere e decodificare i codici di un telecomandino cinese. Con il Nutchip riuscivo a ricevere anche i codici dei radiocomandi CAME, cosa che invece non riesco a fare con Arduino. Sarebbe interessante riuscire a farli funzionare, ma mi manca qualche fondamentale per riuscirci.

Qualcuno sa se è necessario utilizzare un modulo di decodifica da interporre? In alternativa avevo pensato di usare un Nutchip per apprendere i codici e inviare i segnali all'arduino su un pin specifico. Ma se esiste un'alternativa sarebbe ben accetta.

Ringrazio per l'attenzione. Un saluto e complimenti per la professionalità del forum.

Benvenuto. :) Ti invitiamo a presentarti qui: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=113640.0 e a leggere il regolamento: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=149082.0 - qui una serie di schede by xxxPighi per i collegamenti elettronici vari: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=146152.0 - qui le pinout delle varie schede by xxxPighi: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=151646.0 - qui una serie di link generici utili: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=126861.0

Potresti modificare il post e spostare la presentazione da qui al topic apposito.

Molto gentile nid69ita,

ho modificato il post e mi sono presentato nella sezione indicata. Il regolamento l'avevo già letto, d'altro canto riporta le semplici norme di una buona convivenza, che seguirò senz'altro. Leggerò con attenzione i link suggeriti, ti ringrazio ancora. :)

Prego, grazie anche a te per aver modificato il post. ;) Purtroppo per il tuo problema non sò aiutarti. Attendi pazientemente. Buona giornata. Ciao

Se eri riuscito a scrivere un software per la decodifica CAME su nutchip non capisco perchè tu non possa riuscirci a scriverla in C ?

icio: Se eri riuscito a scrivere un software per la decodifica CAME su nutchip non capisco perchè tu non possa riuscirci a scriverla in C ?

Il Nutchip non ha bisogno di essere programmato con un linguaggio di programmazione, esso lavora grazie ad una tavola della verità dove settando i livelli (ALTO/BASSO) degli ingressi, sei in grado di decidere il livello delle USCITE. Al suo interno dispone già di un decoder pre-compilato, che è in grado di leggere alcuni tipi di codifiche IR o in 433Mhz. Grazie al software in dotazione puoi collegarti tramite la porta seriale ed acquisire i codici di ciascun canale (per un massimo di 6 canali diversi) ed associarne la ricezione alle uscite. In pratica è tutto molto basilare: gli stati di ingresso e i codici "remote" sono degli IF ed il codice all'interno della condizione diventa lo stato logico delle uscite. Il software poi interpreta la tavola della verità così impostata e la compila sotto-forma di codice che viene scritto sull'eeprom interna, codice che viene eseguito dal NUTCHIP una volta alimentato.

E' l'unico vero punto di forza del Nutchip, quello di essere programmabile anche da chi di programmazione non ci capisce granché; nella fattispecie non è il mio caso, io conosco piuttosto bene i fondamenti della programmazione in ambiente IDE, tuttavia avendo appena iniziato con Arduino, cercavo uno spunto da cui poter partire, nella speranza che magari qualcuno avesse già realizzato qualcosa in merito o avesse risolto in qualche modo il problema della codifica usata da CAME. :)

Va ben insomma devi scrivere da zero il decoder, adesso ho capito..

icio: Va ben insomma devi scrivere da zero il decoder, adesso ho capito..

A quanto pare si, dovrei. Ma dovrei prima leggermi bene il datasheet del modulo Aurel perché da quanto ho capito questo modulo invia sul piedino di out una serie di bit per separare le stringhe dei segnali ricevuti, quindi una volta intercettati i "separatori" dovrebbe essere sufficiente interpretare la stringa all'interno dei separatori e leggerne ciascun bit in modo ricorsivo, convertire la stringa in decimale ed ottenere così i codici. Sperando ovviamente che non vi siano altre decodifiche da effettuare (cosa che ritengo molto probabile). :grin:

ti consiglio un analizzatore logico tipo questo:

http://www.ebay.it/itm/Logic-Analyzer-24MHz-8CH-USB-Logic-Analyzer-/121283670190?pt=Attrezzature_e_strumentazione&hash=item1c3d11f0ae

icio:
ti consiglio un analizzatore logico tipo questo:

http://www.ebay.it/itm/Logic-Analyzer-24MHz-8CH-USB-Logic-Analyzer-/121283670190?pt=Attrezzature_e_strumentazione&hash=item1c3d11f0ae

Così al volo sembrerebbe anche semplice da usare, basta collegarlo via usb al pc e collegare l’out del ricevitore 433 ad uno dei canali dell’analizzatore, poi via software si dovrebbe ricevere i dati.
Giusto?

Si , con l'analizzatore c'è anche il software, si chiama Saleae Logic

http://www.saleae.com/logic

ce l'ho e funziona bene