Comandare con modulo RTC

Buongiorno, mi spiego...
sto provando il modulo rtc, riesco a farlo andare e impostarlo.
Un ulteriore passo importante è fare in modo che ad una certa ora "...fai qualcosa..."
Per ora ho solo l'idea di interrogare la rtc.getTimeStr(), sono sulla strada giusta?

Ciao

Ps: però ho notato che la funzione citata ha il formato xx:xx:xx
quindi in una if non la vedrebbe come un numeo...

Non esiste IL MODULO RTC e non esiste quindi una unica libreria.
Serve sapere di quale RTC parli e quale libreria usi.
Comunque di solito le lib permettono di avere le info spezzate in più "variabili" esempio ora, minuti, secondi come numeri separati
Esempio della libreria: DS3231 - Rinky-Dink Electronics

DS3231 rtc(SDA,SCL); ...
Time t=rtc.getTime();
byte ora=t.hour();
byte min=t.min();
byte sec=t.sec();

Dipende dal componente e soprattutto dalla libreria che utilizzi!
Avere un intero orario sotto forma di stringa non è la cosa più utile, in quanto dovresti ricavare le ore e i minuti.

Invece se la tua libreria ha metodi che restituiscono ore e minuti, le assegni a due variabili ore e minuti, e con un semplice if() puoi programmare un azione. if(ore==12 && minuti==30) allora fai qualcosa.

Uso il modulo rtc 1302, e comunque, come prima cosa, dai vostri suggerimenti, ho capito che devo andare a studiarmi la libreria, e dalle variabili spezzate averne una sola dopo aggiustamento aritmetico per poi fare un confrondo "if"...continuo a studiare
Grazie

Time t=rtc.getTime();
byte ora=t.hour();
byte min=t.min();
byte sec=t.sec();
long totora=ora*10000L+min*100+sec;  // 10:23:18 => cifra 102318
long totsec=ora*3600+min*60+sec;     // in secondi totali

In "secondi totali" io lo trovo scomodo. 10:23:18 sono 37398 secondi, difficile ragionarci
Invece in unica variabile puoi fare un if con un solo confronto scrivendo le costanti in maniera leggibili, esempio
if( totora>=103000)

Stilita:
fare in modo che ad una certa ora “…fai qualcosa…”

Io leggo periodicamente l’RTC e controllo se il minuto attuale è cambiato rispetto all’ultima lettura.

All’istante del cambio di minuto vado a controllare con una serie di if se con ora e minuti attuali c’è qualcosa da fare.

Si può usare sia una variabile ora60+minuti (da 0 a 1439), sia il metodo descritto da nid69ita ora100+minuti.

Il primo metodo è più comodo se si devono calcolare intervalli o misurare il trascorrere del tempo, il secondo per rappresentare i tempi in modo leggibile.

E naturalmente ogni volta aggiorno la variabile ultima lettura al minuto attuale.

Ciao

potresti impostare l'ora di allarme attraverso una funzione che per ora non ricordo il nome e poi basta che controlli nel loop se l'allarme è scattato e di conseguenza fare qualcosa…E' secondo me la soluzione migliore piuttosto che controllare ogni volta l'ora...

Se ti interessa dopo verifico il tutto e ti spiego

ciao

Proverò a fare come suggerite
solo che mi assento per qualche giorno
al ritorno proverò e farò sapere
grazie a tutti.