comandare un motore

Ciao a tutti, prima di combinare qualche casino con il mio arduino vorrei prima porvi qualche domanda, so già che la cosa migliore per comandare un motore DC è un ponte H ma vorrei sapere se è possibile comandarlo direttamente da Arduino. il motore servirebbe a rutorare qualcosa(tipo braccio meccanico), quindi più piano va meglio è, ora: quanti mA regge al massimo un pin di Arduino? se si dovesse bruciare, salta tutto o solo quel pin? quanto consuma all'incirca un motore (l'ho preso da un lettore cd)? più è basso il voltaggio minore è il consumo? usando il pwm per rallentarlo, l'intensità di corrente diminuisce e rischio meno di bruciare un pin?

so che le domande sono molte, ma ho quasi finito, quale potrebbe essere l'alternativa per muovere un braccio o cmq ruotare qualcosa con un angolo minore di 360 gradi?

grazie mille di tutto, spero di non aver confuso troppo le idee...

ciao

I piedini di Arduino forniscono al massimo 20ma di corrente a 5v , bastano appena appena per controllare un vibratore da cellulare...

Bisogna utilizzare un ponte H esterno come L293D che supporta fino a 2 A... ci sono parecchi schemi in circolazione ed anche un "motor shield" che viene venduto in kit.

Altrimenti compra un driver motormind che sonon piu sofisticati, li vende robot italy.

Ogni motore è diverso... inoltre quando parte da un picco di corrente (spunto) che è piu elevato di quello a regime.. se non sai nulla del motore usa un tester per misurare la corrente (considera che a vuoto il motore ha una corrente piu bassa che sotto carico) La tensione c'entra fino ad un certo punto. Il valore da tenere in considerazione è la potenza, cioè semplificando in maniera brutale:

La potenza in Watt è = a Tensione in Volt x Corrente in Amper. Un motore che va a 5v ad 1A consuma 5W mentre uno che va a 10V ad 0.5A anche lui consuma 5W...

Se vuoi fare un braccio meccanico non è controllando la velocità con il pwm che risolvi il problema ma utilizzando dei riduttori appositi (ingranaggi..)

Ti consiglio di comprarti dei servomotori per modellini. Ce ne sono di molto grossi e arrivano fino a 270gradi (alcuni anche di piu) di rotazione. Arduino li controlla con un semplice impulso perciò non ci sono problemi di correnti in uscita dal processore.

have fun :)

massimo

grazie mille per le risposte, sei stato molto chiaro. la soluzione migliore a quanto pare sono i servi, anche se ho sentito che anche quando sono immobili fanno rumore, o sbaglio?

cmq ho provato a montare il motorino su degli ingranaggi LEGO alimentato con delle batterie, pare che funzioni, anche se so che non è il massimo dell'eleganza, mi piace perchè è più "personale". Ora vediamo un po' che ne uscirà...