Condensatore per compensare picchi alimentazione

Ciao a tutti, Volendo alimentare alcuni motorini dc e servo come posso dimensionare il condensatore che vorrei mettere tra Vcc e Ground? Più che altro all'accensione vorrei evitare sforzi all'alimentatori visto che l'utilizzo già al limite di quanto può erogare.

flz47655: Ciao a tutti, Volendo alimentare alcuni motorini dc e servo come posso dimensionare il condensatore che vorrei mettere tra Vcc e Ground? Più che altro all'accensione vorrei evitare sforzi all'alimentatori visto che l'utilizzo già al limite di quanto può erogare.

alla prima accensione peggiori le cose con un condensatore perché deve anche lui essere caricato. Basta usare un aliemntatore che é adatto alla corrente massima del sistema (di tutti i motori e servo) Ciao Uwe

Potrei accendere i motori qualche secondo dopo la vera accensione se questo è il problema, la corrente massima nominale dei motori mi sembra di aver capito che è molto diversa da quella di accensione.

Ad ogni modo grazie per la risposta

Sí, un motore puó tirare una corrente molto alta nel momento dell acensione. Ciao Uwe

Rimane il problema di capire che dimensione dare al condensatore e di quanto può interventire nell'accensione, se il motore riesce ad utilizzare tutta la sua carica o se andare sopra una certa dimensione è inutile.

lascia stare condensatori, usa un alimentatore apropriato solo per i motori. Ciao Uwe

Rimane da capire che alimentatore hai messo su, che motori hai e che corrente assorbono sotto sforzo e se li colleghi con relè senza PWM ecc.

Metti che usi un relè e metti dei condensatori sul motore da 1000uF quando stacchi il relè il motore potrebbe anche girare per due secondi prendendo energia dal condensatore.

Ma un alimentatore da una 10W in più del necessario ti risolve il problema alla base di sicuro, uno o più condensatori probabilmente no perchè questi una volta scaricati devono essere caricati e da chi se non dall'alimentatore.

Ciao.