Condensatore sulla ethernet shield

Salve a tutti.

Ho da poco finito un progetto (ArduXWeatherStation) di una stazione meteo che invia i dati in remoto sul portale Xively e in locale su un secondo arduino mega 2560 con schermo TFT Touch screen da 3.2”.
Il progetto funziona regolarmente, avevo comunque il problema della ethernet shield che inserendo il plug dell’alimentatore da 9V 1A non si avviava, dovevo solo la prima volta premere il tasto reset.
Ora ho risolto il problema inserendo un condensatore sul pin RESET della ethernet shield ed il GND.
Su un post in questo forum è elencato il condensatore da usare e cioè un 47nF, provando questo condensatore ceramico ho visto che il progetto si avvia regolarmente ma i led della shield lampeggiano ad intermittenza per almeno 5- 6 secondi.
Provando invece un condensatore elettrolitico da 100uF o da 330uF i tempi erano quasi istantanei e con quello da 470uF in pratica il progetto parte immediatamente.
Qualcuno di voi sa spiegarmi il perché? Il condensatore elettrolitico sulla shield per fare da ponte tra RESET e GND è più appropriato di quello ceramico oppure no?

Sarei grato se qualcuno mi aiutasse a capire.

Su youtube:

Su GitHub:

A quanto ricordo, il condensatore sul RESET serve ad impedire l'auto reset che avviene quando, ad esempio, si esegue l'upload di uno sketch oppure si riconnette la USB.

Il condensatore dovrebbe essere un elettrolitico da 10μ, ma collegato tra il +5V ed il RESET.

ciao cyberhs

Non ho problemi di upload ma solo inserendo il plug dell'alimentazione la prima volta non parte, parte e funziona come un missile se la prima volta premo il tasto reset.
Comunque come ho detto ho risolto inserendo un condensatore da 470uF sul pin RESET e il GND della shield ethernet.
Ma volevo capire il perché succede e perché funziona immediatamente senza aspettare 5 o 6 secondi con l'elettrolitico da 470uF rispetto al ceramico di 47nF.
Domanda: ho almeno 4 sensore su cavi di 20cm, puo dipendere dalla lunghezza dei cavi?