Conferma progettazione circuito con Arduino

Salve a tutti, come da titolo vorrei chiedervi un parere su un circuito costruito da me utilizzando Arduino. Essendo un semplice appassionato(per ora) ho provato a realizzare questo progetto informandomi un pò in rete e su dei testi ma prima di passare a realizzare il circuito con arduino standalone volevo chiedervi se il tutto segue le regole di buona progettazione.

Allora il circuito è molto semplice, devo analizzare l'ingresso audio del mio telefono collegato ad arduino, quando c'è segnale, ossia c'è audio, devo attivare dei led. Dato che il segnale audio è sinusoidale, ho utilizzato 4 diodi in configurazione a ponte di Graetz per avere solo segnale positivo e un filtro passa-alto(quest'ultimo l'ho aggiunto solo dopo aver sperimentato che il segnale non era molto pulito soltanto con i diodi) e mando tutto in pasto al pin A0 per l'analisi. Ora raggiunta la soglia impostata da sketch, devo illuminare una piccola torcia cinese(alimentazione a 5V, ma non so quanti A), l'ho smontata e ho trovato 3 file di 5 led ognuna in parallelo più un led singolo slegato. Ho diviso sia le masse che i positivi così ho 3 file di 5 led in parallelo + un led indipendenti. Ora ho collegato un transistor(BC574) a 4 pin di arduino per controllare i carichi, con una resistenza di 5k sulla base. I led sono bianchi e dovrebbero avere un assorbimento di circa 15-20mA l'uno. Ora ho utilizzato i transistors perchè pensavo che arduino non ce la faceva, ma a quanto pare regge benissimo anche con tutti e 16 led accesi. Le mie perplessità più grandi sono la resistenza sulla base del transistor, la necessità di un'alimentazione esterna(se non ci vuole evito proprio l'uso del transistor) e il fatto che il circuitino cinese prevede una sola resistenza per ogni fila di led, io ne avrei messa una per ogni led. Ok questo è quanto, devo rifare tutto da capo o mi basta aggiustare qualche valore? Grazie mille in anticipo :D !

Se non vado errato, in caso contrario mi scuso, non ti sei ancora presentato, quindi, Ti invitiamo a presentarti QUI (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) e a leggere il regolamento QUI se non lo hai già fatto.

Attilio

@patana93: Nel ricordarti che ogni pin di Arduino può dare al massimo, a Vcc, 40 mA (… ma quello è veramente un limite, nel normale funzionamento occorre stare al 60-70% di detto valore) e che la somma di tutti i pin e dell’assorbimento del chip, non deve superare al massimo i 200 mA (… e anche qui massimo va considerato come valore limite, ma nel normale funzionamento occorre stare al 60-70% di detto valore), ti segnalo che assorbimenti oltre detti limiti possono danneggiare irrimediabilmente il chip.

Detto questo, prova a guardare lo schema allegato, a destra …

Guglielmo

P.S.: NON puoi alimentare 5 LED in serie con un alimentatore da 5V … devi considerare la caduta di tensione ai capi di ciascun LED.

scheda_2.pdf (531 KB)

@utlimo_53 sisi mi sono presentato a suo tempo xD Le mie conoscenze sono quelle di un appassionato fondamentalmente che però è al primo anno(concluso) di ing. elettronica quindi formule e cose simili le comprendo.

@gpb01 esatto, da quì la mia domanda se mettere o meno l'alimentazione esterna, perchè sapevo che teoricamente era infattibile ma nella pratica non mi accadeva nulla, l'atmega non riscalda e neanche i transistors. In ogni caso allora opterò per un'alimentazione esterna. Per il resto il circuito è ok? Posso passare alla fase realizzativa? Grazie mille per le risposte.

... per il circuito, hai visto lo schema allegato al mio post ? ;)

Guglielmo

Si, purtroppo non mi faceva editare il post e avevo letto solo dopo la seconda parte. Comunque i 5 led sono in parallelo, non in serie. Quindi devo sommare le correnti e considerare il tutto come una singola caduta di tensione giusto?