Consiglio acquisti per un semplice progetto

Ciao a tutti, ho già usufruito dei vostri consigli rapidi e precisi per la parte sw così vi chiedo qualcosa anche per la parte hw. Devo comandare una piccola ventola dimensioni 50 mm accenderla e spegnerla per pochi secondi. Inizialmente ho pensato di collegarla come avevo visto su un video tutorial La mia idea iniziale era mantenere il tutto piccolo e compatto e comodo da alimentare perciò ho ordinato il nano con una screw shield con l'idea di alimentare la ventola tramite GRD e pin 9.

Poi leggendo i vari thread e capendo meglio le specifiche mi sono reso conto che la ventola assorbe 150mA e rischierei di fare danni al nano.

A questo punto cosa mi consigliate di fare? Cambio ventola, ne cerco una meno esigente in termini di assorbimento magari una a controllo PWM? Ne esistono? Oppure meglio alimentare contemporaneamente arduino e ventola con il circuito suggerito da uwefed? Questo però richiede un connettore aggiuntivo e altri componenti.

La mia priorità sarebbe mantenere il tutto piccolo, semplice da assemblare e alimentato da miniusb per comodità (alimentatore per cellulare) Vi ringrazio già ora per i consigli.

Hai messo di tutto meno quello che serve ... il link alla ventola dove possiamo leggere tutte le necessarie specifiche. :D

Guglielmo

eccola. attualmente la uso alimentata a 5V con un alimentatore da smartphone.

la scheda dovrebbe essere questa

Se devi solo accenderla e spegnerla, un banale mosfet in TO92, tipo 2N7000, o ancora piu semplicemente un transistor, tipo BC337 o simili, ed un paio di resistenze ed hai risolto il problema ... ;)

ma la ventola come la alimento? posso attaccarmi direttamente ai morsetti GRD e 5V della shield?

... sulla foto c'e' scritto abbastanza in grande "DC 12V" ... puoi alimentarla a 9V se vuoi farla andare piu lenta, ma di solito a 5V quelle a 12 non e' che girino un gran che di bene ... ;)

Etemenanki: ... sulla foto c'e' scritto abbastanza in grande "DC 12V" ... puoi alimentarla a 9V se vuoi farla andare piu lenta, ma di solito a 5V quelle a 12 non e' che girino un gran che di bene ... ;)

Come ho scritto prima, attualmente io la faccio funzionare a 5V sul mio "progetto" senza arduino e va. Deve fare un filo d'aria per ravvivare una piccola brace. Potrebbe andare anche più piano, ma può andare bene come numero di giri.

Giuro mi sto leggendo mezzo forum per non farvi perdere troppo tempo.

L'idea è così, sul simulatore funziona ma mi fido fin la.

Anch io Ti rispondo: Una ventola da 12V non parte con 5V. Prendi una da 5V o alimenala con almeno 9V . Ciao Uwe

uwefed: Anch io Ti rispondo: Una ventola da 12V non parte con 5V. Prendi una da 5V o alimenala con almeno 9V . Ciao Uwe

la ventola gira, non so cosa dirti. La uso da parecchie setimane. Comunque resta il dubbio se posso usare i collegamenti come da schema sopra. Grazie

Allora hai fortuna con la Tua ventola. Ciao Uwe

credo che manchi il diodo in antiparallelo al motore altrimenti crea disturbi.

Ho controllato con tre ventole che ho qui in negozio, alcune delle ventole piu “nuove” funzionano anche a 5V, ovviamente girano a meno di un quarto della velocita’ “standard” e senza troppa forza, le fermi con niente, ma girano … quelle piu vecchie che assorbono meno corrente, meno di 100mA, invece sotto i 7 - 8 V non partono …

Il diodo non dovrebbe servire, quello di quelle ventole e’ un motore a commutazione elettronica a doppio avvolgimento, non un motore a spazzole … pero’ un condensatore in parallelo alla ventola male non gli fa di sicuro …

Lo schema puo andare, devi ovviamente usare un mosfet “logic-level”, o comunque che con i 5V delle logiche sul gate ti piloti abbastanza corrente per far girare la ventola … un 2N7000 dovrebbe bastare, a 5V di gate puo arrivare sui 300mA, e la ventola ne assorbe la meta’ … ci sono componenti migliori ovviamente, ma meno comuni da reperire e piu costosi … Puoi aggiungere una R da 100K fra Gate e GND, non e’ obbligatoria comunque, si usa per evitare che se si stacca da arduino il filo collegato al gate, possa fare da “antenna” ed accendere il mosfet a caso …

Ma l'avvolgimento non è un carico induttivo ?

ti ringrazio moltissimo. la ventola deve fare una "bava d'aria" non di più, altrimenti mi farebbe disastri. Non l'ho ancora provata a varie tensioni, a 5V è pressochè perfetta ma non escludo che possa andare bene anche un po' meno. A tal proposito mosfet/transistor funzionano da interruttore on/off o è proporzionale alla tensione applicata al gate? In un kit di resistenze, led e cose varie trovo un transistor NPN PN2222, può sostituire il 2N7000 ? Grazie ancora.

il 2N2222 e' un transistor, il 2N7000 e' un mosfet canale N, non sono la stessa cosa ... ma se la caduta di tensione di 0.6V circa causata dal transistor non crea problemi, si puo usare anche quello al posto del mosfet ... e' da provare se gira correttamente con i tuoi 5V ...

Transistor e mosfet possono funzionare sia come interruttori ON-OFF, se la corrente (per il transistor) oppure la tensione (per il mosfet) sono sufficenti a mandarli in saturazione ... se invece vengono polarizzati diversamente, possono funzionare in zona lineare, in modo proporzionale al pilotaggio, ed e' cosi che sono usati negli amplificatori ... dipende tutto dall'utilizzo che serve e dal circuito che si usa ...

GRAZIE GRAZIE e GRAZIE. Birrozza pagata se passi in provincia di TV.

Domani farò tante prove e vi aggiornerò, metti mai che qualcuno si imbatta nelle mie stesse "necessità".

Qui avevo visto uno schema leggermente diverso, adesso mi studierò un po' di elettronica.

Piccolo OT: Il mio progetto è un affumicatore a freddo fatto con materiali economici, due teglie di alluminio, un tubo pringles, un pirottino e un filtro per caffettiere. È una boiata in realtà ma è l'ideale per me che non ho spazi ne giardino per mettere una griglia o affumicatori grandi. I materiali sono economici (5€ e prendi tutto ed hai anche le patatine) e volendo usa e getta. Essendo piccolo ha il problema che il braciere incide molto molto sulla temperatura interna quindi serve qualcosa per controllare la combustione della polvere di legno. Attualmente la controllo con un termometro bluetooth e attacca e stacca manuali della ventola. L'aroma preso dalla carne e in particolare dal grasso è qualcosa che non immagini fino a che non la provi. Per non parlare della trota pescata e fatta affumicata tipo salmone. Da brivido.

Hai visto lo schema giusto :)

Funziona! ecco il video

qui non avevo ancora messo il diodo.

Però ho visto che sono al limite, non so se è colpa della breadboard o dei connettori un po' economici ma se faccio troppi collegamenti la ventola non ha lo spunto per partire. Adesso vedrò se portare i 12V o collegarmi ai 5V direttamente da una basetta alimentata. Sicuramente prima farò la prova con il mosfet che ho ordinato.