consiglio nuovo progetto

Salve a tutti ho acquistato un 270 pezzi elettronici piu' gli altri che avevo gia acquistato e vorrei realizzare qualcosa di nuovo perchè mi ritrovo due oscillatore cmos da 49.408 MHZ SUNNY-2B che non ho mai usato e non so di preciso come potrei utilizzarli e uno strano sensore di cui non riesco a capire neanche con la sigla su di cosa si tratti ( in foto quello verde).
Per altro vorrei chiedervi delle info generali ho preso dei condensatori sopra hanno la dicitura (123) con sul frontale J5A mentre altri 102 A1J e sul frontale 941 acw e non riesco a capire il loro valore ho cercato in rete la tabella ma so ad esempio che la 123 si aggiunge 3 zeri 102 2 zeri e cosi via ma il valore non l ho ancora capito come devo calcolarlo?

Nella foto ci sono i componenti di cui ancora non ho capito a cosa servono e come potrei utilizzarli se mi date una mano a capire cosa sono, purtroppo il venditore vendeva tutto sfuso non aveva nessun riepilogo di cosa c'era , ho preso tutto a 14 euro spedito ma principalmente mi servivano i condensatori elettrolitici e in extra ho anche il resto.

http://img571.imageshack.us/img571/1804/imag0191w.jpg

Vedo un condensatore da 0.068uF ovvero 68nF con specifiche e normative per apparecchiature ad alta tensione (220-240V AC), un oggetto sconosciuto (DIL155X), un oscillatore quarzato completo, e un'antenninaper trasmissioni wifi, probabilmente 433 Mhz.

102 equivale a 10 con due zeri, quindi 1000 pF, 123 = 12+000 cioè 12.000 pF. J di solito è la tolleranza al 5 o 10%, le altre sigle, come data e lotto di produzione, sono poco significative.

A quindi sono antenne wifi quei robi verdi ora si spiega tutto :smiley: :smiley: . Si non riesco a trovare nulla riguardo i dl155x pero' hanno 3 piedini 1 2 3 non vorrei fossero simil transistor ....

-Quindi volendo un giorno rimpiazzare l'arduino con il solo microcontrollore posso utilizzare quel quarzo o mi serve per forza di 16mhz ?

Per Arduino ti serve PER FORZA un cristallo da 16 Mhz.

Quello che hai tu è una frequenza particolare che va bene su alcuuini DSP, che oppurtunamente divisa da un Prescaler, permette di ottenere frequenze operative per le operazioni del DSP.