Consiglio Software per Disegno PCB

Salve, sto tentando di disegnare una pcb su paint ma ci sto perdendo un pò troppo tempo,
oltre al fatto che spesso ottengo troppe sovrapposizioni quindi devo cercare altri percorsi per le piste.
Allego un disegno di ciò che stavo tentando di fare, comunque mi servirebbe un software gratuito che mi permetta di decidere di quanti pin devono essere i circuiti integrati, e di fare poi un sbroglio su due strati.

Comincia SUBITO bene e non con delle porcherie ... scaricati EAGLE che, nella versione fino a 100 x 80 mm è GRATUITO (... considera che tutti i vari Arduino e varie Shield sono fatti con la versione FREE ... quindi ...).

Guglielmo

P.S. : In rete e su SparkFun trovi un sacco di tutorials ... essendo uno dei CAD più usati in ambito Arduino e non solo ... ... ovvio che "TOCCA STUDIARLO" ... non è un programmino di disegno, ma un CAD per circuiti stampati ;D

Va bene, infatti vedo che nelle discussioni di questo forum, anche quelle internazionali, si aprla spesso di eagle, come se fosse uno standard. Quando frequentavo la scuola superiore, ma anche adesso all'università, i prof. insistono su OrCAD.

Eagle free version, Orcad Lite, KiCAD (open source), etc. imparane uno e usa quello. Con paint diventi scemo :D Molti su questo forum usano Eagle, se userai quello sarà più facile aiutarti.

ultrasound91: ... i prof. insistono su OrCAD.

Ovvio, costa centoni (tanti), e magari ci prendono la commissione :P :D

Eagle versione professionale non e' certo economico, anzi, ma almeno per hobby c'e' la versione free che anche se con un po di limitazioni, consente di lavorare abbastanza bene, permette di creare stampati con piu layer se necessari, ha un tool per controllare gli errori di disegno, fa anche gli schemi elettrici (anzi in genere parti dallo schema), ha librerie per molti componenti (e se un componente non c'e', si puo usare un generico o farsi una libreria), piu alcune altre cosucce utili ... in alcuni campi andrebbe migliorato, ma non si puo pretendere tutto (e comunque ho lavorato pure su OrCad, ed i suoi bei difettucci li aveva pure lui, e non pochi :P :D)

L'unica cosa che non mi e' mai piaciuta di Eagle (ne di OrCad, ne di nessun'altro cad per elettronica, comunque), e' l'autoroute, non ne ho mai trovato uno che funzionasse come si deve ... ma tanto non lo uso mai, quindi ...

Per il momento ho messo in download sia eagle che orcad lite. 75 mb contro 1 gb. Deduco che orcad sia più ricco di funzioni, oltre al fatto che è più professionale.

Per eagle, poi, scarica le librerie di componenti di Adafruit e di Sparkfun (come mi suggerì ai tempi @Guglielmo)

Occhi, di OrCAD scarichi un demo free ad uso personale da 1Gb ma dentro ha più cose: OrCAD Capture, OrCAD Capture CIS, PSpice® A/D, PSpice Advanced Analysis, OrCAD PCB and SPECCTRA® for OrCAD

A te serve solo la parte PCB. Logico sia così grosso il file.

Io dovrò fare anche l’esame di fondamenti di automatica, e nelle dispense nel prof. ci sono file pronti per pspice.
Quindi se devo impiegare la giornata di oggi per imparare le basi di qualche programma, OrCAD è la scelta migliore per me.

Pspice c’e’ anche da scaricare da solo, una trentina di Mb, se non ricordo male.

La tipologia di limiti delle due versioni free e’ differente, comunque … Eagle ti limita a 8x10cm, due layer e un foglio di schema elettrico, mentre OrCad ti limita a 60 componenti e 75 reti … puo non sembrare, ma i limiti di OrCad sono molto piu restrittivi di quelli di Eagle (pensa solo ad un circuito realizzato usando un TQFP a 100 pin … se hai piu di 60 dei pin collegati a reti (piste) elettricamente indipendenti, non lo puoi usare, mentre con Eagle puoi ancora farlo … lo stesso se hai molti stadi di ingresso o uscita, ad esempio, con led o filtri, se il conteggio di tutte le reti elettricamente indipendenti supera i 75 (e ci vuole niente, con certi circuiti), o se i componenti sono piu di 60, non salvi piu il tuo lavoro … una bella fregatura, se dopo alcune ore di sbroglio e modifiche ti accorgi che non puoi salvare tutto il lavoro perche’ magari hai una pista o un componente in piu … :stuck_out_tongue:

io mi son sempre trovato molto bene con Kicad... poi questioni di gusti :D

Io ho sentito molti pareri su questi CAD, specialmente sul discorso Eagle o KiCad. Alla fine ho trovato la soluzione. Li ho scaricati tutti :grin: e li sto imparando pian pianino.

Noto che ognuno ha pregi e difetti. Ecco quelli che ho fino ad ora visto io, magari ce ne sono altri.

Eagle: è una specie di "standard di fatto", si trovano librerie per qualsiasi cosa. Difetto: la versione free è limitata nelle dimensioni di quello che puoi progettare

KiCad: è totalmente open source e quindi gratuito. Rispetto ad Eagle, però, trovi meno materiale (librerie, tutorial, schemi già fatti da cui iniziare...)

Fritzing: la parte dello schema elettrico e del PCB è molto meno utile rispetto ai CAD "veri", però consente di realizzare delle immagini carine per uso didattico o illustrativo. Personalmente, però, trovo a primo impatto poco comprensibili le connessioni di quei disegni, rispetto ad un classico schema elettrico osservando il quale capisco immediatamente come sono collegate le cose.

FidoCADj: molto primitivo nelle funzioni, è però utile per realizzare velocemente un piccolo schema, alcuni forum hanno anche una funzione dedicata per incollare direttamente gli schemi dentro i messaggi. Gratuito ed anche realizzato da un italiano.

Grazie Paulus. ;)

paulus1969:
Eagle: è una specie di “standard di fatto”, si trovano librerie per qualsiasi cosa. Difetto: la versione free è limitata nelle dimensioni di quello che puoi progettare …

La versione “free” permette la disposizione dei componenti in un area di 100 mm x 80 mm mentre le piste possono correre anche al di fuori di quest’area.

Vorrei solo far notare che 100 mm x 80 mm sono sufficienti per disegnare un Arduino Mega o un Arduino DUE o qualsiasi altra board Arduino. Che un “amatore” abbia necessità di disegnare board più complesse … mi lascia con qualche dubbio … :roll_eyes:

Guglielmo

gpb01: Comincia SUBITO bene e non con delle porcherie ... scaricati EAGLE che, nella versione fino a 100 x 80 mm è GRATUITO (... considera che tutti i vari Arduino e varie Shield sono fatti con la versione FREE ... quindi ...).

Guglielmo

P.S. : In rete e su SparkFun trovi un sacco di tutorials ... essendo uno dei CAD più usati in ambito Arduino e non solo ... ... ovvio che "TOCCA STUDIARLO" ... non è un programmino di disegno, ma un CAD per circuiti stampati ;D

ottimo suggerimento EAGLE......

Usavo OrCad sin da quando girava in DOS, ebbene si sono un matusalemme, da win 3,1 uso Protel seguendo tutti gli aggiornamenti e non cambierei mai per nessun motivo, questione di gusti.

gpb01: Vorrei solo far notare che 100 mm x 80 mm sono sufficienti per disegnare un Arduino Mega o un Arduino DUE o qualsiasi altra board Arduino. Che un "amatore" abbia necessità di disegnare board più complesse ... mi lascia con qualche dubbio ... :roll_eyes:

Guglielmo

Per molte cose potrebbe andare, ma mi capita spesso di andare sui 10x15 o oltre. Considera che le board da te indicate fanno largo uso di SMD. Se si opera senza SMD, come quasi tutti gli amatori, le dimensioni crescono. Se poi vuoi lasciare un minimo di distanza fra le cose, sia per le temperature che per praticità di saldatura, il 10 x 8 comincia a stare stretto. Il vantaggio è che ti costringe a sforzarti di ottimizzare. Soprattutto i primi progetti tendono ad essere più grandi, poi a poco a poco si impara. Ma se - come mi capita - devo usare MOSFET e resistori di potenza, nel 10 x 8 ci entrano solo i resistori :grin:

@ paulus1969 : se uno proprio deve andare su misure più grandi ... c'è sempre la licenza Hobbyist (99 schematic sheets, 6 signal layers, 160x100mm routing area) che viene 140 € ... che mi sembra una cifra piuttosto abbordabile per uno [u]strumento professionale[/u] per il quale su internet ... si trova di tutto e di più :D

Guglielmo