Conteggio cicli e spegnimento casuale: perdita di quanti ne ho fatti

Ciao a tutti,
ho un sistema che effettua circa una volta al secondo un ciclo per un totale di circa 100000 cicli. Saltuariamente e casualmente viene interrotta l'alimentazione per cause esterne non controllabili e così, quanto si riattiva, non so quanti cicli ha già fatto, specialmente se avviene di notte.
Non posso ovviamente memorizzare su Eeprom perché finito la prima serie di cicli avrei già bruciato le Eeprom interne e quindi non so come fare, avete qualche idea?
Grazie,
Sergio

Super-condensatore o batteria tampone.
Quando rilevi una mancanza di alimentazione esterna, salvi il valore in eeprom e vai in deep sleep dal quale verrai risvegliato al ritorno della tensione.

Sveglietta a pile, di quelle con le lancette

Alimentata dalla stessa fonte di arduino, ovvero no pile

Quando si spegne sai a che ora è successo, due conti...

Anzi, se togli il clock dalla sveglia e la comandi da arduino, un ciclo un tick, uno scatto della lancetta dei secondi

Resto è banale

E aggiungo:

Centomila secondi, leggo bene?

Un giorno sono 86400 , mi sa che a quest'ora hai già finito e la soluzione non ti serve più

Aggiungi una EERAM seriale, ti durerà 100.000 interruzioni dell'alimentazione

icio:
Aggiungi una EERAM seriale, ti durerà 100.000 interruzioni dell’alimentazione

… più che altro io utilizzerei una FRAM esterna … Cypress da come endurance il valore di 1014 di cicli di lettura/scrittura … praticamnete eterna :smiley: :smiley: :smiley:

A suo tempo avevo fatto anche uno shield per Arduino basato sulla Cypress FM25V20, ormai obsoleta e sostituita da modelli più recenti :slight_smile:

Guglielmo

ALcune MCU MSP430 hanno la Fram e un core Arduinico.

Mi piace il supercondensatore con la scrittura su EEPROM in una frazione di secondo prima dello spegnimento. :slight_smile:

Datman:
Mi piace il supercondensatore con la scrittura su EEPROM in una frazione di secondo prima dello spegnimento. :slight_smile:

... altra ottima soluzione ... occorre solo capire esattamente QUANDO manca l'alimentazione per avviare immediatamente il salvataggio.

Guglielmo

mah, intanto lo OP è sparito...

comunque soluzioni ne esistono a bizzeffe, per meno di un euro più spedizione vendono dei contatori da polso a 5 cifre, a pile

basta intercettare e sostituire con arduino il pulsante di "count", e magari anche il pulsante di "reset", e con una spesa ridicola si è risolto il problema in via definitiva

vedremo cosa decide lo OP.....

E questa è pure una buona soluzione.