controllo arcade con Leonardo

Salve a tutti ,mi sto imbattendo nella costruzione di un cabinato di giocchi come quelli che si trovavano nei bar una volta. per collegare i tasti al pc esistono gia' in commercio soluzioni ad hoc ma essendo un fai-da-te (che lavori per due e spendi per tre) volevo cimentarmi con il nostro amato arduino ,anzi Leonardo ,meglio arduino micro. Il perche' e' semplice: ATmega32u4 viene riconosciuto tramite usb come hid e quindi tastiera e il gioco e'fatto. Da gestire ci sarebbero 4 ingressi per il joystic 6 tasti (il tutto per due giocatori) + altri 5 tasti (1 player 2 player esc enter e coin) per un totale di 25 ingressi . Per non essere propio nubbio (anche se lo sono) ho pensato di usare delle resistenze per tasto raggruppando il tutto in 5 ingressi analogici (1=Joy 1 ,2= tatsi 1 ,3=joy 2 ,4=tasti 2 , 5=tasti extra) Sto preparando un millefori che alloggera' arduino micro con 6 morsetti a vite (i5 ingrrssi e +5 V comune per tutti i tasti ) con leresistenze di pull down da 10K a massa per ogni ingresso . Sul forum ho trovato questo http://forum.arduino.cc/index.php/topic,8558.0.html molto interessante che usero'come base ma sono abbastanza nubbio da moltiplicarlo per 5 gruppi di controllo . esiste la possibilita' di usare un altro tipo di mocroprocessoreche pero venga sempre visto come tastiera dal pc?

si, una tastiera PC da cui tagliare il Chip ( con un po’ di supporto intorno ) e saldarci i file che vanno ai pulsanti

Brunello: si, una tastiera PC da cui tagliare il Chip ( con un po' di supporto intorno ) e saldarci i file che vanno ai pulsanti

pero'perdo la possibilita' di programmarla a mio piacere ,e'una tecnica usata anche questa nel mondo arcade con tutti i limiti del caso