Controllo di motore stepper bipolare con l298 e l298

Ciao a tutti!

Mi rivolgo a voi perchè non so proprio come procedere per risolvere il mio problema.

Utilizzando lo Starter Kit di Arduino sto cercando di comandare un motore stepper bipolare con i seguenti dati di targa:

-Recommended Voltage 12 V DC (anche se sul motore sono indicati 2.8 V... come mai?) -Rated Current 1.7 A -Coil Resistance 1.7 Ω

Dopo essermi documentato un po' sono riuscito a pilotare correttamente il mio motore utilizzando l'integrato l293dne, in dotazione nello Starter Kit, e una batteria da 9 V per l'alimentazione interna (SENZA ALTRI COMPONENTI)... il motore si muoveva correttamente, ma non riuscivo a spingerlo oltre una certa velocità (il crollo di coppia era drastico).

Per migliorare la situazione ed avere più potenza a disposizione ho provato ad utilizzare un'alimentatore di 12 V... ma dopo pochi passi del motore il mio povero integrato è bruciato tra le fiamme dell'inferno :( (sto esagerando naturalmente... si è semplicemente fritto)

Per evitare di incappare nello stesso errore mi sono documentato nuovamente e ho viso che per questo genere di applicazioni è fortemente consigliata l'accopiata l297- l298... il problema è che, ovunque io abbia guardato, questi due integrati sono in compagnia di numerosi altri componenti (diodi, resistenze, ecc) che rendono il circuito finale decisamente troppo complicato per le mie competenze attuali... Sono rimasto abbastanza sorpreso, dato che il mio buon vecchio l293 riusciva a fare benissimo tutto il lavoro da solo (aveva soltanto dei limiti in termini di corrente assorbibile)

La mia domanda quindi è: è possibile realizzare un circuito semplice e sicuro con cui pilotare con Arduino il mio motore utilizzando esclusivamente i due integrati l297-l298 e un alimentatore esterno di una certo "peso" (12 V o più)?

Grazie a qualunque buon'anima che mi risponderà!

:)

Ti serve un pilotaggio in corrente.

La combinazione L297 e L298 puó essere usata per pilotare il motore passo passo in questione.
Piú semplice e meno costoso é l’ uso di una schedina col A4988 o simili.

Ciao Uwe

Ciao, grazie intanto per il tuo aiuto.

Cosa intendi esattamente per pilotaggio in corrente? Ho cercato di capire la differenza rispetto a quello in tensione girando qualche sito, ma non ho trovato chiarezza.

Un driver per pilotaggio in corrnete limita/definisce la corrente che da al motore. Percui puoi ed é opportuno alimentare il motore con una tensione molto piú alta di quella nominale. La corrente a causa della induttivitá del motore si alza lentamente. Dando una tensione piú alta viene ragguinto prima.

Un driver in tensione da una tensione al motore. Qua devi dare la tnesione nominale senó il motore si brucia.

Il vantaggio del pilotaggio in corrente é che la corrente é piú alta a frequenza piú alte e percui la forza é maggiore quando gira veloce. Inoltre puoi realizzare microstepp (passi intermedi tra quelli con corrente piena sui avvolgimenti.

Ciao Uwe

fedetoso: Ciao a tutti!

Ti invitiamo a presentarti (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) qui: Presentazioni e a leggere il regolamento se non lo hai già fatto: Regolamento Qui una serie di link utili, non inerenti al tuo problema: - qui una serie di schede by xxxPighi per i collegamenti elettronici vari: ABC - Arduino Basic Connections - qui le pinout delle varie schede by xxxPighi: Pinout - qui una serie di link [u]generali[/u] utili: Link Utili