Controllo on/off tensione 42 V DC

Ciao a tutti! :wink:

Sto disperatamente cercando il modo di invertire a seguito di segnale da scheda Arduino le polarità di una tensione continua a 42 V DC.

Vorrei farlo con due interruttori, due rele per l'esattezza, ma tutti sono limitati a massimo 30V DC.

Il controllo deve essere on/off 42V/0V e deve poter rimanere off anche per diverse ore senza surriscaldarsi.

Qualcuno ha un suggerimento?

Grazie in anticipo

Tommaso

Per un comando tramite rel√® √® importante conoscere la corrente che devi commutare, pi√Ļ che la tensione. O anche la potenza assorbita, dalla quale si pu√≤ ricavare la corrente.

Una volta avuto il dato si pu√≤ scegliere la soluzione pi√Ļ conveniente, che non √® detto sia a rel√®

Ciao,
P.

Ciao,
la corrente è bassa, intorno a 500 mA massimo.

Grazie

Che schema hai in mente, perché parli di DUE relè. A mio avviso ne basta uno. A meno che non ci debba essere un momento di pausa fra un verso e l'altro. Puoi specificare anche il tipo di carico? 42V sono una tensione ben strana.

Ciao,
P.

Buongiorno!
Il carico √® un rel√© elettromeccanico ed a valle di esso un piccolo motore. Per questo devo avere tensione continua ‚Äúpura‚ÄĚ, non il ‚Äúrisultato‚ÄĚ della PWM.

L'avversione che avete per disegnare schemi meriterebbe una punizione.

Vabbè vediamo di capirci. Una cosa così?
PerTrcA.jpg
Ciao,
P.

PerTrcA.jpg

trc1981:
Buongiorno!
Il carico √® un rel√© elettromeccanico ed a valle di esso un piccolo motore. Per questo devo avere tensione continua ‚Äúpura‚ÄĚ, non il ‚Äúrisultato‚ÄĚ della PWM.

Non capisco
Devi o non vuoi usare PWM per il motore ma regolare la velocit√°?
Ciao Uwe

Confermo il disegno di P. Giagno, grazie
Non devo regolare velocità ma solo poter invertire la direzione di rotazione

A MIO AVVISO, ma potrei sbagliarmi, un economicissimo relè tipo questo è in grado di commutare il tuo motore. L'ipotesi fondamentale è che tu NON commuti il motore MENTRE FUNZIONA, cioè mentre assorbe corrente. Se lo facessi, oltre a rischiare di rompere il motore, rischieresti problemi sull'alimentatore a causa della forza controelettromotrice che potrebbe causare sovratensioni eccessive. Quindi la sequenza DEVE essere: dare corrente al motore -> togliere corrente al motore -> invertire l'alimentazione -> dare corrente al motore -> togliere corrente al motore -> invertire l'alimentazione... e così via.

Puoi comandare il relè da un pin Arduino + transistor. Se hai bisogno anche di uno schema dimmi che relè intendi usare e chiedi.

Ciao,
P.

Bene, ci provo!!
Posso attaccare sulla breadboard anche la corrente a 42V DC o è troppo alta?

Non ci dovrebbero essere problemi non prendendo proprio le file affiancate. Altrimenti la parte di commutazione a 42V (piedini di commutazione del relè) saldali volanti. Ricorda il diodo in parallelo alla bobina del relè.

Ciao,
P.

Ti ringrazio!
Ultima domanda: invece che direttamente il relé potrei usare una scheda come questa?

Per ottenere l'inversione di marcia di un motore come nel tuo caso è obbligo usare 2 relè a doppio scambio, uno per ogni senso di marcia.
Anche se in teoria potresti farlo con un solo relè, di norma è sconsigliato, perché i due contatti fissi antagonisti dello scambio oltre a trovarsi connessi alla piena tensione, e data la brevissima distanza che li separa, c'è il rischio che la piccola scintilla che si forma al momento dello scambio inneschi un corto circuito.
Molto meglio la coppia di relè, garantendo un certo ritardo nella commutazione.
42v in cc non sono molti, ma neanche pochi.

trc1981:
Ultima domanda: invece che direttamente il relé potrei usare una scheda come questa? https://www.amazon.it/dp/B06XRJ6XBJ/ref=cm_sw_r_cp_api_i_NXbNEbBSE2C7H

Certo, usando gli scambi di due dei quattro relé:

motordcbidir.png

Commutando solo RL1 va in un senso, commutando solo RL2 va nell'altro, i diodi eliminano le scintille prodotte dalle extratensioni di apertura.

motordcbidir.png

Io preferisco comunque la soluzione con relè a doppio scambio.