Costruzione Orologio a led da parete - guida per dummies

Claudio_FF: Più che della penna sarebbe stata interessante la foto del pcb :)

È arrivato in poco tempo, quindi immagino DHL. Dogana? Spese spedizione?

Si si in effetti dovevo farvele vedere subito.... Ecco le foto! mi sembrano fatte bene... sia le foto che le board :D

In effetti non ho avuto nessun problema con la dogana anche se 20 dollarini con DHL non sono pochissimi. Inoltre l'ordine minimo è di 5 board.... quindi lo scherzo mi è costato in tot. 60. posso comunque costruire 10 orologi ora :).

Alla fine ci hanno impiegato un paio di settimane se consideri che, da quello che ho capito, ci sono state in mezzo delle feste cinesi, non male ;).

Claudio_FF: Invece il mio pcb che hai postato era (come avevo sottolineato) una versione ancora in lavorazione, vedi i due inutili pad la in alto e la mancanza dei piani di massa che collegano i GND. Chiedendo la lista DRC error dovrebbero venire evidenziati diversi collegamenti mancanti.

cosa intendi per piani di massa che colegano i GND? Pensi anche tu che il PCB fai da te sia un suicidio?

File-13-10-17,-21-25-01.jpg|500x667

File-13-10-17,-21-25-35.jpg|490x653

ghezzia: L'RTC è già incluso nel progetto... tiene conto anche lui delle date in cui cambia l'ora legale? non credo giusto?

L'accoppiata della libreria RTClib e TimeZone funziona uguale sia se si usa un RTC hardware, sia quello software e NTP. Ciò che cambia è che nel caso dell'uso di NTP fai a meno dell'hardware (pulsanti) e del software per regolare l'ora. Se vuoi andare a batteria è meglio usare un RTC hardware ma se invece usi un alimentatore perché i consumi sono elevati, l'opzione NTP per me è più comoda. Nulla vieta di usarle entrambe.

ghezzia: Si si in effetti dovevo farvele vedere subito.... Ecco le foto! mi sembrano fatte bene... sia le foto che le board :D

Prima di saldare controlla con il tester in modo verifica continuità che tutti i punti siano collegati giusti, tutte le masse tra loro, tutti i 5V tra loro, i pin di uscita dell'atmega ai rispettivi ingressi degli shift ecc. Una volta saldato ci sono di mezzo i componenti che alterano le misure e se c'è un errore non si trova più.

Hai fatto qualche serigrafia in rame invece che sul livello serigrafie...

In effetti non ho avuto nessun problema con la dogana anche se 20 dollarini con DHL non sono pochissimi. Inoltre l'ordine minimo è di 5 board.... quindi lo scherzo mi è costato in tot. 60. posso comunque costruire 10 orologi ora :).

Avevo provato a mettere nel carrello tre progetti, mi veniva fuori più di mezzo chilo di peso e oltre 35$ di spedizione. Due settimane sono (per quel poco che devo fare) accettabili (da quelle zone ho sempre aspettato un mese e mezzo).

cosa intendi per piani di massa che colegano i GND?

www.youtube.com/watch?v=gnffNQcJezY&feature=youtu.be&t=345

Pensi anche tu che il PCB fai da te sia un suicidio?

Ho provato a fare qualche pcb a mano ai tempi della scuola, oltre trent'anni fa, rigorosamente monofaccia e con piste ben più grandi di quelle. Avevo provato anche con la fotoincisione, ma tra sviluppi, acidi, corrosioni imperfette, smaltimenti e spazio portato via ecc ecc ho deciso di lavorare a secco. I fori, fatti con un trapanino a mano simil dremel, erano davvero l'ultimo dei problemi.

|500x384 |500x487 |500x196

Adesso che abbiamo a disposizione simili possibilità, quello dei PCB a mano lo considererei un capitolo definitivamente chiuso.

Dipende … se hai uno che ti “azzanna” (:P) almeno tre volte al giorno per vedere se gli hai finito la scheda-prototipo , diventa improponibile aspettare tre settimane … :smiley:

Del resto, se vuoi una certa qualita’ e fori metallizzati, invece, non ci si scappa … o service, o nisba …

EDIT: a proposito … dato che ormai l’avevo finita, beccatevi pure questa :stuck_out_tongue: … in pratica e’ la versione “riveduta” del tuo schema, con qualche aggiunta per consentire di usarla anche per altre cose che non siano un’orologio, volendo farsi del male (:D) … niente di speciale comunque, uscite tutte connesse, componenti SMD (a parte il micro, cosi se si vuole fare i test sull’arduino poi li si sposta sulla scheda ed e’ piu comodo), spazio e connettore per l’RTC, seriale portata su un’header, i pulsanti su connettori, un’altro paio di header con cui ho portato fuori anche i rimanenti 9 pin inutilizzati, nel caso si vioessero usare in qualche modo, i due jumper a saldare per modificare le modalita’ di pilotaggio degli shift, un bel po di zona di massa per dissipare il calore del regolatore … stava li a guardarmi triste e depressa, mi sembrava inutile tenerla sul disco senza postarla se dovesse servire a qualcuno … :smiley:

orologio-strip-v2.zip (132 KB)

Claudio_FF: Prima di saldare controlla con il tester in modo verifica continuità che tutti i punti siano collegati giusti, tutte le masse tra loro, tutti i 5V tra loro, i pin di uscita dell'atmega ai rispettivi ingressi degli shift ecc. Una volta saldato ci sono di mezzo i componenti che alterano le misure e se c'è un errore non si trova più.

in effetti le saldature che avevo iniziato sulla PCB errata erano "figli" di questa mia mancanza :)... Ora ho imparato :D

Claudio_FF: Adesso che abbiamo a disposizione simili possibilità, quello dei PCB a mano lo considererei un capitolo definitivamente chiuso.

OK OK mi avete convinto ;)

Etemenanki: a proposito ... dato che ormai l'avevo finita, beccatevi pure questa :P ... in pratica e' la versione "riveduta" del tuo schema, con qualche aggiunta per consentire di usarla anche per altre cose che non siano un'orologio, volendo farsi del male (:D) ...

Grazie etem! io archivio tutto :)

Scusate, ho un quesito operativo "poco elettronico". La board completa come la attacco all'interno del case dell'orologio? Io ho pensato di mettere 4 "gocciolone" di silicone (che se non sbaglio dovrebbe essere isolante) sulle quali ci appoggio la scheda. Avete altri suggerimenti? Siamo quasi alla fine... poi mi ritroverete con altri fantastici progetti :)

Silicone, ok ... ancora meglio, 4 blocchettini di legno o plastica, spessi dai 5 ai 10 mm (dipende dalle viti che usi), con fori per le viti da mettere agli angoli, incollati all'interno del case ...

Eurekaaaaaaa!
tutto funziona regolarmente anche con la PCB cinese…
ecco le foto!
mi manca solo di “confezionare” il tutto, nell’arco di qualche giorno lo appendo e farò un riassunto del tutto e chiuderò il tread… forse :smiley:

OrologioFront.jpg

OrologioBack01.jpg

OrologioBack02.jpg

Suggerimento estetico: un foglio traslucido per nascondere i led spenti ma far rimanere ben visibili quelli accesi. Se non è già èrevisto.

Per il resto: COMPLIMENTI!

zoomx: Suggerimento estetico: un foglio traslucido per nascondere i led spenti ma far rimanere ben visibili quelli accesi. Se non è già èrevisto.

Per il resto: COMPLIMENTI!

Grazie dei complimenti ;)... ma devo dire che senza l'aiuto di tutti voi (Claudio ed Etem in particolare) probabilmente avrei abbandonato il progetto :D.

Detto questo, in relazione al suggerimento estetico ho già un plexiglas opalino da apporvi sopra, sono tuttavia indeciso sulle modalità di applicazione dello stesso. Sicuramente se potessi usare la colla/silicone/qualcosacheincollaplasticasulegno riuscirei a fare un lavoro esteticamente più bello ma nel caso debba fare della manutenzione alle stripled? Avete suggerimenti in tal senso? si possono bruciare in qualche modo le strip e quindi la mia preoccupazione è lecita?

Piu che le colle, ti consiglierei una qualche cornice esterna con i bordi ad angolo che lo tenga in posizione, magari fatta con i profili ad angolo che si trovano in colorificio o al brico ... la colla, sul plexiglass opalino, tende a fare delle macchie poco estetiche in trasparenza ... inoltre se tenuto dalla cornice esterna, sarebbe piu facile smontarlo in caso serva manutenzione ...

Poi, la cornice puo anche essere incollata al legno con del bostik ... magari si incollano tre lati e se ne lascia uno, tipo quello sopra, fissato con delle vitine o roba simile, che rimanendo in alto dovrebbero restare piu nascoste alla vista, cosi per rimuovere il pannello basta togliere quel lato e farlo scorrere fuori ...

Alla fine però i due led per i secondi li hai tenuti.

Etemenanki: Piu che le colle, ti consiglierei una qualche cornice esterna con i bordi ad angolo che lo tenga in posizione,

Si ci avevo pensato ma non mi convinceva del tutto perchè il plexiglas tende ad imbarcarsi leggermente e quindi verso il centro si staccherebbe dal pannello nel quale sono incastonati i segmenti sfocandoli notevolmente

ricki158: Alla fine però i due led per i secondi li hai tenuti.

Si si! volevo vederlo finito... :D... rimodulare il case non mi sembrava il caso. Ora vedo il prodotto finito se sono particolarmente fastidiosi, nel caso troverò una soluzione.

ghezzia: ... il plexiglas tende ad imbarcarsi leggermente e quindi verso il centro si staccherebbe ...

... e tu infilalo con la parte imbarcata all'interno invece che all'esterno ... :D

Magneti al neodimio. Ma si vedono.

Etemenanki: ... e tu infilalo con la parte imbarcata all'interno invece che all'esterno ... :D

Il problema è che se non aderisce su tutta la superficie al compensato che gli sta dietro le cifre vengono sfocate... se lo fisso solo ai lati, indipendentemente dal lato in cui lo inserisco il problema non lo risolvo...

zoomx: Magneti al neodimio. Ma si vedono.

Anche questa soluzione mi sembra interessante, chiedo solo: come fisso i magneti al prexiglas? perchè nel legno potrei creare un piccolo incavo ed infilarceli (lavorone di precisione ma si può fare), ma il magnete controparte sul plexiglass, ho paura che crei troppo spessore...

Nel frattempo vi posto una foto dell'orologio messo in produzione sul muro.... neanche in stazione centrale ce l'hanno un orologio così :D

wallclock.jpg|1426x886

Attenzione attenzione!!! arrivano le prime commesse :)... mio padre, mia suocera, mio cugino ecc. ecc.. :P

Avevo un solo quesito tecnico: Se creo i display utilizzando solo 6 o addirittura 3 led delle strip per ogni segmento, non devo cambiare nulla dello sketch giusto? sicuramente anche lo schema elettrico non cambia, tuttavia mi chiedo: visto che utilizzo meno Led devo cambiare qualche componente/tolleranza?

In quei casi no, le strip hanno gia le resistenze di limitazione ogni 3 led, quindi se usi multipli di 3 led per ogni segmento, cambia solo l'assorbimento di corrente della parte a 12V, ma il resto rimane com'e' ...

dovresti cambiare i finali solo se usassi un numero eccessivo di led per ogni segmento, per via dell'assorbimento (ed ovviamente in quel caso pure l'alimentatore) ... ma se li riduci, non cambia nulla ...

Come unico consiglio, se usi meno led, ti direi di fare i "pozzetti" dei segmenti piu profondi, in modo che i led rimanendo piu distanti dal plexiglass si sfumassero di piu ed apparissero i segmenti piu uniformi ... ma e' solo una cosa estetica, non funzionale ...

Etemenanki: In quei casi no, le strip hanno gia le resistenze di limitazione ogni 3 led, quindi se usi multipli di 3 led per ogni segmento, cambia solo l'assorbimento di corrente della parte a 12V, ma il resto rimane com'e' ...

dovresti cambiare i finali solo se usassi un numero eccessivo di led per ogni segmento, per via dell'assorbimento (ed ovviamente in quel caso pure l'alimentatore) ... ma se li riduci, non cambia nulla ...

Come unico consiglio, se usi meno led, ti direi di fare i "pozzetti" dei segmenti piu profondi, in modo che i led rimanendo piu distanti dal plexiglass si sfumassero di piu ed apparissero i segmenti piu uniformi ... ma e' solo una cosa estetica, non funzionale ...

Grazie dei suggerimenti etem. Nel frattempo sono riuscito ad appiccicare con delle cicche americane (come diceva mio nonno :D ) il plexiglas... nella foto il risultato. A parte che i punti centrali spariscono quasi definitivamente forse non è una soluzione così stupida...

File 19-10-17, 22 10 36.jpg|2325x1522

A questo punto io darei qualche mano di vernice al legno.

Inoltre mi chiedevo se fosse fattibile l'uso dei Neopixel al posto delle normali strisce led e quindi comandare il tutto con 1 pin. Oppure dividere i Neipixel su più strip, tipo uno strip per cifra, quindi 4 pin. Si potrebbero fare delle animazioni.