Creare un contagiri partendo da un sensore di tensione.

Ciao a tutti.
Sono nuovo sia sul forum che nel mondo Arduino.
Vorrei porvi una domandina...
secondo voi,partendo da un sensore di tensione,si potrebbe creare un programmino che fungerebbe da contagiri per motocicletta?

L'idea sarebbe questa:prenderei il filo positivo (+12V) collegato alla bobina della candela numero uno e lo collegherei a ponte sul sensore di voltaggio.
In questo modo il sensore invierebbe all'Arduino un segnale di riferimento.

Poi dovrei cercare di crearmi un programmino che farebbe contare al microprocessore quante volte in un secondo gli arriva il segnale e poi dopo aver effettuato una serie di calcoli inviare al display il risultato in numero di giri al minuto :o

Il mio dubbio è però questo:

Una moto riesce ad arrivare anche a 14.000 giri al minuto che sarebbero circa 233 giri al secondo...
ora... il sensore di tensione, sarebbe in grado di elaborare questo altissimo numero di variazioni al secondo inviando al microprocessore un segnale corretto? ed al contempo, il microprocessore sarebbe in grado di elaborarli?

alla fine in un secondo avremmo diversi cicli di on e off!
Grazie a tutti coloro che mi aiuteranno.
Saluti.

Con poche righe arrivi a 282.600 chiamate di loop() al secondo
se escludi la seriale e i suoi interrupt 650.000 chiamate di loop() al secondo
ti bastano? con l'Ide che è già abbastanza pesante, poi dipende da cosa deve fare il tuo programma.

cos'è questo sensore di tensione?

Su google hai guardato "arduino contagiri moto" ?
prova anche in inglese

Ps. La tua presentazione, richiederebbe qualcosa in più, perchè se sei alle prime armi con arduino e hai sempre fatto il cuoco nel darti un aiuto bisogna partire da zero.

Un sensore di tensione per Arduino è questo:
http://image1.geekbuying.com/ggo_pic/2015-04-01/20150401140932ayu3rk5.jpg
Darò un'occhiata anche google.
Grazie.

pablos:
Ps. La tua presentazione, richiederebbe qualcosa in più, perchè se sei alle prime armi con arduino e hai sempre fatto il cuoco nel darti un aiuto bisogna partire da zero.

Esatto !!!

>BlackThunder675: ... prendi il tuo post di presentazione e modificalo (in basso a destra del post, bottone More -> Modify) spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione. Grazie.

Guglielmo

Dovrai fornire più dati per avere più informazioni

da dove prendi l'inpulso? da una centralina? da una bobina? il segnale è già pulito?
di che motore parli? recente, datato?

Ciao e grazie per l'aiuto che mi state dando.
Per quanto riguarda la programmazione conosco solo (a livello scolastico,e parlo di 20 anni fa,il turbo pascal).
Per programmare l'Arduino mi aiuterebbe un amico che ne sa più di me.
Il motore è un 675cc a tre cilindri di ultima generazione a iniezione elettronica.
Prenderei il segnale dalla bobina posizionata sulla candela numero uno (la pippetta della candela è la bobina stessa).
Non so se il segnale sia pulito (non so cosa significhi).
Sono alle prime armi. :confused:

Dovresti imparare prima un minimo di elettronica, perché il tuo "sensore di tensione" altro non è che un partitore di tensione.

Ti consiglio di leggere il libro "Imparare l'elettronica partendo da zero" che trovi in rete.

Senza queste informazioni minime sarà difficile parlarti di un rilevatore di segnale AT necessario per catturare il segnale ed adattarlo all'ingresso digitale di Arduino.

Street triple o mv agusta f3/brutale?

Ce l hai un multimetro? Fai una prova preliminare per capire se si puó fare, vai a vedere se ci sono picchi sulla bobina, in teoria dovrebbero essere 14 V peró dà un occhiata

In una vecchia discussione (… che se cerchi è qui sul forum), si era arrivati allo schema che allego per catturare gli impusi dal cavo della bobina …
… spero ti possa essere utile.

Guglielmo

Sensore Candela Accensione.pdf (20.2 KB)

Droidprova ha fatto il contagiri per lo scooter: forum.arduino.cc/index.php?topic=384287.45

Ciao a tutti e grazie per tutti gli "input" che mi state dando.

@aster94 la moto è un daytona 675 e sulla bobina potrebbero arrivarci dai 12 ai 14v (ma non ho avuto tempo di verificare).

@gpb01 ho dato un'occhiata al pdf in allegato ed ho fatto altre ricerche sul web.

A tal proposito mi chiedo:potrebbe funzionare anche una cosa del genere?

in pratica il diodo zener del circuitino (che magari potrei prendere anche più piccolo dei 5.1v per salvaguardare l'ingresso del pin dell'Arduino) insieme alla resistenza mantiene il voltaggio ad un valore prefissato. A questo punto basterebbe solo creare un programmino che conta quante volte appare questo voltaggio sul pin convertendo il dato in numero di giri ed inviandolo al display.

Che ne pensate?
saluti e grazie.