Cronometro con precisione 1/100 di secondo e GPS

Salve a tutti, sono nuovo di questo mondo e sinceramente di elettronica non me ne intendo moltissimo. Mi attrae molto ma devo ancora studiare parecchio :-P. Con Arduino però ho la possibilità di imparare man mano e anche in maniera molto intuitiva, infatti da un mesetto a questa parte ci stò smanettando un pochino. Ora però è giunto il momento di iniziare con il progetto, vero input per il quale sono entrato in questo mondo. Avrei la necessità di realizzare un orologio preciso al 1/100 di secondo, con sincronizzazione satellitare, con funzioni di cronometro e countdown programmabili, con registrazione dei relativi tempi su memoria sd (visto che potrebbero essere anche 500 tempi da memorizzare), due entrate jack per attaccarci dei pressostati o fotocellule (funzioneranno come semplici pulsanti che chiudono un circuito NA), un jack per un pulsante esterno, un jack per cuffie (sentire il beep in cuffia che scandisce ogni secondo), un buzzer interno (stessa funzione del beep in cuffia), serie di pulsanti per navigazione menu e inserimento/cancellazione tempi,un display lcd almeno 20x4 o glcd, circuito per batteria e relativa ricarica, batteria che mi permetta un'autonomia di almeno 24 ore, un RTC per mantenere il tempo in caso il gps non fosse in grado di prendere il segnale (pensavo al DS3231 come mi è stato suggerito da Testato in altra discussione), GPS per sincronizzazione ora ed eventualmente data (pensavo a questo http://www.coolcomponents.co.uk/catalog/ls20031-module-10hz-p-367.html). Lo strumento in questione deve far prima di tutto la funzione di rilevamento tempi in una manifestazione che organizzo una volta l'anno e in piu' lo utilizzerei come cronometro nelle manifestazioni a cui partecipo. Tutto questo riesco a gestirlo con una UNO o sarebbe meglio partire già con una MEGA? quello che chiedo, potreste consigliarmi in merito ai seguenti componenti? Io purtroppo di elettronica non me ne intendo molto e qui c'è gente davvero molto brava da quello che ho notato. Riassumendo: Arduino UNO o MEGA 2560? quale display per una gestione abbastanza semplice del menu, leggibile in condizione di molta luce, nonchè di notte (almeno 20x4) quale gps? quello che ho linkato io va bene? quale circuito per gestione batteria e ricarica? quale batteria e con quale potenza per poter aver una autonomia di almeno 24 ore? l'RTC che ho messo sopra potrebbe esser una scelta corretta o ce ne sono di piu' precisi?

Grazie a chiunque mi possa aiutare e consigliarmi la via giusta.

[OFF TOPIC] --> http://www.ficr.it ;) --> http://www.digitechtiming.com/prodotti.php?id_category=1&id_lang=2 --> http://www.microgate.it/Training/Prodotti/Kit-Racetime2-SF/Descrizione

grazie Paolo, hai capito perfettamente ciò che intendo realizzare, conosco perfettamente tutto il materia nei link da te esposti, visto che son anni che bazzico in mezzo a queste cose... Ora vorrei farlo da me per proprio gusto personale... PS: Anche perchè basta guardare i prezzi di certe cose per farsi venir la voglia di farselo ih ih ih :-) Ovviamente lo farei per me e non per commercializzarlo.

Da quel poco che ho capito, mi sembra che abbiamo una passione in comune, non so se a 2 o 4 ruote, ma si intende rally o regolarità, quindi ho presente il tuo progetto. Se potrò darti una mano ben volentieri, mi metto in moto per cercare in giro qualcosa di utile. Ciao

Si Amario57 si tratta di regolarità e nel caso specifico a 4 ruote :slight_smile: ma sono appassionato di tutto ciò che ha un motore, sia esso a 2 o 4 ruote

Se ti può essere utile : Four microseconds precision chronometer http://www.arduino.cc/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1233054002

anche questo: cronometro gps http://progettosilvio.altervista.org/joomla/index.php/make/70-cronometro-gps

si avevo già letto quel topic, grazie del suggerimento. Lui però usa il timer interno e a quel punto si va meglio con la swRTC di Leo72, sulla quale ho già fatto molte prove è che purtroppo l'arduino, non avendo il quarzo, difficilmente è preciso... Almeno per le prove che ho fatto io... Vorrei riuscire ad avere un cronometro che in 24 ore non vada oltre i 2 centesimi di errore....

unoracing: si avevo già letto quel topic, grazie del suggerimento. Lui però usa il timer interno e a quel punto si va meglio con la swRTC di Leo72, sulla quale ho già fatto molte prove è che purtroppo l'arduino, non avendo il quarzo, difficilmente è preciso... Almeno per le prove che ho fatto io... Vorrei riuscire ad avere un cronometro che in 24 ore non vada oltre i 2 centesimi di errore....

Se il problema è l'oscillatore di Arduino è presto risolto, realizzi uno stand-alone con un atemega328P ed i componenti minimi che ti servono e sull'XTAL metti un bel quarzo ad alta stabilità e termocompensato ed ottieni il risultato che vuoi, risparmiando l'Arduino per usi futuri....

Si Michele e quella infatti era una eventualità, forse la piu' logica e applicabile al mio progetto. Oltre che una eventualità quella sarebbe cmq diventata la strada finale, nel senso che cmq la fine del progetto vorrebbe anche che riuscissi a "partorire" un pcb unico con tutto dentro... Ora pian piano farò due prove, sai per caso dove posso trovarlo un quarzo ad alta affidabilità termocompensato? Grazie

Credo su RS, se passa Testato ti dirà certamente lui, visto che lo ha utilizzato sul suo orologio a Nixie e ne parla un gran bene.

OK, grazie quindi ne approffitto per chiedere a Testato qualche info in piu' a questo proposito :-)

unoracing: OK, grazie quindi ne approffitto per chiedere a Testato qualche info in piu' a questo proposito :-)

Figurati, per la realizzazione dello stand-alone siamo a disposizione, tienici aggiornati :)

Michele, secondo te meglio che parta direttamente con una Mega 2560 o potrebbe bastarmi una UNO?

unoracing: Michele, secondo te meglio che parta direttamente con una Mega 2560 o potrebbe bastarmi una UNO?

Per ciò che devi fare ritengo che la UNO basti e avanzi, hai 14 pin digitali e 6 analogici che all'occorrenza possono essere usati come digitali; poi devi sapere tu quanti sensori devi collegare al tuo circuito.

Grazie Michele anche se il problema sarà tutto se decidere per un dipslay glcd o seriale/i2c 20x4. Penso che all'inizio opterò sulla seconda scelta dovrebbe bastare. Per quanto riguarda la batteria e il circuito dc/dc qualcuno ha qualche idea?

Ci sono tante possibilità, ma devi prima avere il circuito o almeno dati certi sui consumi e sull'autonomia che vuoi ottenere, poi a quel punto si affronta la problematica.

Già hai pienamente ragione anche se difficilmente sarò in grado di calcolarmi precisamente il consumo :D Come detto prima non ne sò molto di elettronica, prometto però che mi impegno XD Inizio a far una piccola lista su ciò che secondo me ci deve essere: Gps MT3329 10hz http://store.diydrones.com/ProductDetails.asp?ProductCode=MT3329-02 che se non ho capito male ha un consumo massimo di 48mA come display penso sia questo il piu' indicato a ciò che devo fare http://www.futurashop.it/?gclid=CO6a64rYza8CFUUx3wod1VVybw e se non sbaglio il consumo massimo dovrebbe esser di 180mA ho intenzione di farmi una piccola tastierina con 10 pulsanti per le funzioni ed entrare nel menu altri 4 pulsanti saranno integrati per gestire le uscite che saranno solo due con jack da 3,5 femmina un'uscita per le cuffie sempre con jack da 3,5 un'uscita sempre con jack da 3,5 femmina per un pulsante esterno un buzzer ( questo http://it.rs-online.com/web/p/cicalini-sirene/1727778/) pensavo anche ad inserirci 3 led per lo stato di gps e batteria scheda sd/micro sd (vedo quale mi conviene usare) un rtc abbastanza preciso (http://macetech.com/store/index.php?main_page=product_info&cPath=5&products_id=8&zenid=86406d46f1483eadeabd6810e9260edf) per un consumo di 840nA

Penso che al momento sia tutto manca ovviamente la parte dedicata alla batteria...

Diciamo che devi inizare a ragionare su 500mA (sei già a 300mA con elenco incompleto). Da una discussione con Leo è uscito fuori il discorso che il dispaly va pilotato a 5V, altrimenti si poteva pensare a lavorare a 3,3V, riducendo i consumi, ma da qualche parte bisogna pur iniziare. Quindi devi pensare a realizzare (o trovare già fatto) un battery pack da 5V e 500mA x n.ore autonomia + 30%. La formula è empirica ma non mi ha mai tradito. In pratica se vuoi 3 ore di autonomia devi fare (500*3)+30% = 1950mAh.