Curiosità trasmissione subacquea

Ciao a tutti,
sul forum ho letto un sacco di discussioni sull'argomento ROV. In tutte si parlava della difficoltà di trasmettere i dati all'esterno per il pilotaggio se non con antenne di dimensioni immense, boe collegate al ROV, e altre tecniche che non sto a ricordate.
Oggi sul blog è uscita una roba del genere, cose che fino a quello che avevo letto io fino a ora era impossibile!
Proprio nell'articolo dice che:

"The prototype, which is fully untethered and energetically autonomous, also integrates an IMU/AHRS unit for navigation purposes, a wireless communication module, and an on-board video camera."

Quindi non c'è nessuna boa che esce! Mi chiedo come è possibile? Sarebbe bello approfondire per capire un pò e magari aiutare chi si sta cimentando con un Rov.

Ciao, Giovicavalla

Giovicavalla:
Quindi non c'è nessuna boa che esce! Mi chiedo come è possibile? Sarebbe bello approfondire per capire un pò e magari aiutare chi si sta cimentando con un Rov.

La risposta è nel tipo di progetto "PROPELLED UNDERWATER ROBOT PROTOTYPE", è un robot non è un rov, si muove in totale autonomia in base ad un profilo missione che carichi tramite un pc, con la connessione bluetooth, poi una volta che si immerge va da solo senza nessun contatto con la superficie,
Se hai fatto caso è dotato di una IMU per la navigazione inerziale, però non c'è il GPS in quanto non può funzionare sott'acqua, molto discutibile la scelta di mettere dei servo in "ammollo" dureranno molto poco, sopratutto in acqua salata.
Il fatto che le onde radio non penetrano l'acqua è fisica, è già stato spiegato abbondantemente il perché e il percome, in particolare le alte frequenze penetrano pochi cm, se non pochi mm, il bluetooth lavora a 2.4 GHz, basta che l'antenna finisce pochi mm sott'acqua e puoi dire addio alla connessione.

Teoricamente, potresti inviargli dei comandi, ma usando una portante ad ultrasuoni modulata (il suono si propaga bene in acqua, meglio che in aria), non certo onde radio ... la stessa tecnologia che usano adesso gli intercom subacquei, che utilizzano capsule ad ultrasuoni da 500KHz modulate con l'audio ...

Pero' anche cosi, piu che comandi elementari non potresti trasmettergli ...

Astro: probabilmente i servo li hanno lasciati cosi perche' si tratta solo di un prototipo "sacrificabile" ... :wink:

Etemenanki:

Astro: probabilmente i servo li hanno lasciati cosi perche' si tratta solo di un prototipo "sacrificabile" ... :wink:

Penso pure io, anche se sono modelli stagni, tipo quelli usati per lo sterzo delle auto rc offroad, non reggono l'immersione totale, in poco tempo vanno in avaria.
Però mi piace l'idea del sistema di propulsione ispirato a quello usato da varie tipologie di fauna marina.