Diodo 6A per limitare tensione

Salve a tutti, dopo giorni a fare l'elenco dei componenti da prendere su un famoso sito mi sono deciso a fare l'ordine ma, sorpresa delle sorprese, mi sa che non permette più la registrazione ai privati. Ho trovato tutto il materiale da un altra parte eccetto dei regolatori di tensione 6V in package d2pak e ho pensato di eliminarli fisicamente dal circuito. Il circuito in questione ha 4 servomotori che dovranno funzionare contemporaneamente e nel vecchio setup ho separato l'alimentazione dei servi in due gruppi in modo da non andare a prelevare tutta la corrente da un solo regolatore di tensione (ne ho messi due). Anche con due avrei già oltrepassato il limite visto che ogni regolatore eroga al massimo 1.5A quindi dato che non posso più acquistarli almeno in tempi brevi ho pensato proprio di non metterli. Premesso che i servi verranno alimentati da un pacco di batterie ricaricabili da 7.2V 4.8Ah potrebbero andare alcuni diodi P600K (6A) messi in serie al pacco batterie per limitare la tensione? Metto il link al datasheet http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/GeneralSemiconductor/mXsqzyx.pdf Potrebbero andar bene? (Poi me la vedo io quanti ne servono in serie per portare la tensione a 6V) Grazie a tutti

perche' no, non vedo problemi :)

Ma il diodo introduce un calo di tensione fisso, quindi con diverse tensioni in uscita dalla batteria (carica/mediamente carica/scarica) avresti poi diverse tensioni di alimentazione.

Ci ho pensato, i servi normalmente funzionano da 4.8 a 6V e avrei lo stesso problema con il regolatore di tensione per via del suo dropout... già il pacco batterie è al limite (solo 1.2V in più). Ho pensato alla soluzione diodi ma appunto ho preferito chiedere perchè i problemi tipo questo stanno sempre dietro l'angolo. Ho anche provato a cercare portabatterie da 5 posti per arrivare a 6V precisi ma non li ho trovati, oggi proprio non me ne va dritta una :0

Ciao Pelletta, per arrivare a 6V con batterie da 1,5V su robot-italy c'è questo http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=4_5&products_id=126 però mi sa che a te servono batterie da 1.2V

Se le batterie non le ricarichi sotto circuito il problema non si pone; anche stra-cariche, appena le colleghi tendono a raggiungere rapidamente la tensione nominale, quindi con due diodi in serie hai 7,2-1,2=6V e poi a scendere; era comunque sballata l'idea di partire da 7,2V e usare un regolatore a 6V, sei già al limite di drop-out, quindi un componente assolutamente inutile, meno male che non te lo vendono, spesa risparmiata ed errore salvato. Poiché la situazione è la stessa, come mai NON usi un battery pack da 6V direttamente? 4,8 come limite minimo rientra nel range di scarica quindi è la stessa cosa ed in più non hai l'inutile dispendio energetico dei due diodi, una batteria in serie in più o in meno NON aumenta la durata e nemmeno la capacità, metterla a monte per poi ridurla immediatamente a valle non è da BUD, forse ti servono per altro i 7,2V?

Per avere un pacco batteria da 6V dovrei trovare un portabatterie stilo a 5 posti ed è la prima cosa che ho fatto ma senza risultato, li trovo solo da 4 oppure da 6 posti. Se uso quello da 4 dovrei usare batterie non ricaricabili che purtroppo con 4 servomotori non avranno lunga durata. La questione tensione servomotori è un pò complicata perchè è direttamente proporzionale alla forza di torsione che questi possono generare quindi già alimentandoli a soli 4.8V avrei fin da subito le minime prestazioni.

Pelletta: Per avere un pacco batteria da 6V dovrei trovare un portabatterie stilo a 5 posti ed è la prima cosa che ho fatto ma senza risultato, li trovo solo da 4 oppure da 6 posti. Se uso quello da 4 dovrei usare batterie non ricaricabili che purtroppo con 4 servomotori non avranno lunga durata. La questione tensione servomotori è un pò complicata perchè è direttamente proporzionale alla forza di torsione che questi possono generare quindi già alimentandoli a soli 4.8V avrei fin da subito le minime prestazioni.

Ho capito, ma avere una batteria a 4,8V o una a 6V con due diodi in serie alla fine sempre 4,8V arrivano ai servo. Riguardo i portabatterie potresti benissimo metterne 5 in quello da 6 posti e cortocircuitare il posto vuoto, ma probabilmente non ci sto capendo niente io, mi sembrano troppo ovvie le cose che dico e tu non sei certo uno sprovveduto :~

quando ho risposto inizialmente credevo tu avessi un pacco batterie gia' fatto da 7,2, quelli chiusi per capirci. Ma se usi le batterie singole come dice il menny non ha senso che tu ne metta una in piu' per poi abbattere la tensione. Ne usi direttamente 5, e di certo non avrai problemi a "sistemare" il portabatterie

Le batterie ricaricabili sono date a 1,2V quindi è giusto che per avere 6V devi metterne 5 in serie. Ma a 'sto punto usa quelle normali da 1,5V così con 4 te la cavi.

Proverò a metterne 5 e a fare il ponte anche se non è proprio elegante, sperando che le batterie non saltano via. Male che vada mi invento qualcosa per fissarle o uso davvero batterie non ricaricabili. Grazie a tutti

Pelletta: Proverò a metterne 5 e a fare il ponte anche se non è proprio elegante, sperando che le batterie non saltano via. Male che vada mi invento qualcosa per fissarle o uso davvero batterie non ricaricabili. Grazie a tutti

L'eleganza si ricrea facilmente: usa comunque una batteria inutilizzabile, quelle ricaricabili vanno in corto in genere, ma è un corto inaffidabile e fa danneggiare le altre batterie; saldi un filo agli estremi della batteria danneggiata e la infili in un punto qualsiasi, assieme alle altre 5; il garbo non ti manca e l'eleganza sarà salva.... ;)