Diodo per relé

ciao a tutti vorrei avere un'informazione, con questo relé http://www.components.omron.com/components/web/pdflib.nsf/0/E2085D82177B3E7E85257201007DD57A/$file/G5SB_0609.pdf

sò che devo mettere un diodo in antiparallelo alla bobina in modo da non danneggiare il transistor che collegherò all'arduino, ma la mia domanda è, di diodi van bene tutti?... cioè sia gli 1n4001 fino all 1n4007 e anche gli 1N4148 ? grazie...ps se li metto collegati correttamente posso star sicuro al 100% che l'arduino non si danneggi?... e possibilmente anche il resto dei componenti ovvio... grazie

Dipende dall'uso che ne devi fare, del tuo rele'.

http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/surge/1N4004.pdf

qui puoi leggere la tabella comparativa

devo interrompere una 220V ad un massimo di 2Ampere... e punterei piu sugli ultimi diodi che ho detto cioè gli 1N4148 e gli 1n4001 possono andar bene entrambi? ( di inglese non ci capisco nulla ) e posso star sicuro che con questi collegati correttamente vada tutto bene?

i 4001 tengono fino a 50v, i 4003 fino a 200. Io userei i 4004 o superiori

O.o ma la bobina va a 5V ... non è piu che sufficente quello da 50 V?

e questi? : 1N4148 comunque per una bobina a 5V dovrebbe bastare uno da 50 V se non vado errato..

@Federico Stai confondendo la bobbina con i contatti. Il 1n4148 vanno anche bene. Ciao Uwe

Ho preso una cantonata...

capita anche ai migliori…

pacco arrivato, ora ho una domanda che mi sorge spontanea... se io lavoro SOLO ED ESCLUSIVAMENTE con i 5 V fornitomi dall'arduino e facessi un cortocircuito secco (non lo farò mai, cioè non di collegare + 5V con il gnd diretto) ma anche lo facessi, l'arduino mega 2560 rischierebbe di bruciarsi o è al sicuro? grazie

se io lavoro SOLO ED ESCLUSIVAMENTE con i 5 V fornitomi dall'arduino e facessi un cortocircuito secco (non lo farò mai, cioè non di collegare + 5V con il gnd diretto) ma anche lo facessi, l'arduino mega 2560 rischierebbe di bruciarsi o è al sicuro? grazie

Si non lo farai mai, vorresti non farlo mai, ma purtroppo capita specie se si sta sperimentanto con breadboard e fili volanti.

Se capita di cortocircuitare la 5volts con GND, dovrebbe intervenire la protezione integrata nello stabbilizzatore montato sulla scheda, se il corto e di breve durata non dovrebbero esserci conseguenze spiacevoli, se il corto permane lo stabbilizzatore riscalda oltre misura e prima o poi si rompe, e non ti funziona più la scheda che però dovrebbe in teoria continuare a funzionare se alimentata con la usb.

PS: non è buono ritenersi colpevoli di aver guastato una scheda, l'importante è aver capito cosa ha causato il guasto, e riproporsi di stare più attenti. Le schede si guastano. Tempo fà ho speso tempo è denaro per assemblare dei diodi 7 diodi led High Power (totale 7 watt circa 700lumen) con lo scopo di usare arduino per rivelare la temperatura del dissipatore e altri parametri, dopo tanto lavoro ho appeso la lampada in modo provvisorio ma stabbile, purtroppo il filo penzolava a terra e ci ho messo un piede sopra, e patapunfete disastro, ho imprecato per i primi 10 minuti, poi dal disastro ho ricavato comunque varie informazioni utili, che non avrei ricavato se tutto fosse andato liscio. I successi vengono dopo una serie di insucessi, mai a primo colpo.

Ciao.

beh io sperimento solo con l’usb quindi anche se cortocircuitassi son sicuro al 100% perchè oltre che allo stabilizzatore interviene la porta usb del pc esatto?..grazie

Dalla porta USB puoi bruciare qualche componente del PC, stai attento :) A me è saltata una porta USB per il controller di un HD USB esterno che è andato in corto. Me ne sono accorto solo in seguito perché da quella porta le chiavette le posso solo leggere ma se vado a scrivere dei dati creo file corrotti. Quindi qualcosa sul PC è andato.

ciao MauroTech devo correggerti.

Se metti in corto l' uscita di un stabilizzatore succede poco perché superato il limite di corrente va giú di tensione e la potenza dissipata diventa piccola. Per questo é sicuro al 100% contro corto circuiti.

La seconda possibilitá é alimentare l'Arduino con la USB. Li ci sono 2 sicure. L'arduino ha un fusibile autoripristinate di 500mA. Quello sopra i 500 mA si riscalda e alza tanto la sua resistenza . Per questo praticamente interrompe la corrente. Una volta tolto il corto si ripristina dopo pochi secondi. Un altra sicura é nel PC. A secondo del PC puo esserci una altro fusibile del genere oppure un controllo rileva il consumo di corrente ecessivo e spegne l'alimentazione della USB oppure permette di dare correnti notevolmente piú alte di 500mA.

@babbu95 L' arduino sopravive normalmente dei corti. non sopravive polaritá inversa o tensioni troppo alte.

Ciao Uwe

@Uwe: devo contraddirti circa l'USB e la protezione lato PC. Ho sperimentato che non è sempre come dici tu, purtroppo.. =(

Purtroppo esistono PC sfigati e piú sfigati. Comunque non mi sono ancora azzardato di collegare un disco esterno da 2,5 pollici alla USB del mio PC; proprio a causa della previsione di quello che Ti é capitato. Ciao Uwe

Se metti in corto l' uscita di un stabilizzatore succede poco perché superato il limite di corrente va giú di tensione e la potenza dissipata diventa piccola. Per questo é sicuro al 100% contro corto circuiti.

Non è corretto anche se non dovesse accadere nulla non è per quel motivo che non si guasta, ci tengo a questa cosa, non voglio che passi il seguente messaggio: Se metto in cortocircuito la tensione che esce da uno stabbilizzatore non succede nulla.

È forviante per il principiante, più corretto è dire che qualunque cortocircuito è da evitare e ci si deve prestare attenzione, tuttavia alcuni circuiti integrati hanno all'interno dei circuiti di protezione che nel caso la corrente supera una certa soglia che dipende dal dispositivo, l'uscita di questi circuiti si porta in prossimita dei 0 volts, tuttavia non è detto che il comportamente sia questo dipende da come è stato implementata la protezione.

Per essere ancora più precisi, in alcuni datasheet puoi trovare una voce che recita così: Output Short Circuit Duration Infinite. oppure Output Short Circuit Duration 30s

Infinite indica che il circuito è in grado di proteggere le funzionalità tollerando un cortocircuito di durata infinita, nel secondo caso invece la durata max e di 30s.

Dopo tutta questa tiritera alla fine, lo stabbilizzatore NCP1117 (presente nella mia 2009) ha protezione in corrente che può tollerare cortocircuiti per un tempo inifinito.

@Leo72

Dalla porta USB puoi bruciare qualche componente del PC, stai attento smiley

Bella fregatura, a me è successo tanto tempo fà con un modem 56k USB, c'erano tuoni e fulmini ed io ho dimenticato di staccare il modem dalla linea, l'indomani una USB in mother Board non ha più voluto saperne. Diciamo che c'è andata bene se si guastavano tutte era molto peggio.

Grazie a uwe, mi sono andato a rileggere i datasheet di MC33269 e NCP1117, ed ho capito perchè uwe giustamente dice che non si guasta, però attenzione che nel datasheet del MC, non ho trovato la summenzionata voce.

Ciao.

Ciao MauroTec

Ho parlato dello stabilizzatore. Le cose sono diverse se fai un corto mettendo un uscita del ATmega che é HIGH a massa. Lo stabilizzatore sicuramente sopravive; il ATmega probabilmente sí ma non é detto!! Ciao Uwe