disturbi alimentazione esterna arduino mega ADK

buongiorno

ho aperto un cavo usb con connettore di tipo b ed ho utilizzato il filo nero e rosso per alimentare arduino prelevando 5v da un alimentatore esterno. per il mio progetto utilizzo un lcd 40x4 2 sonde bs18b20 e 4 rele. quando uno di questi rele fa accendere e spegnere una lampada da 220v sul mio lcd appaiono scritte strane, fino a far bloccare arduino.

si tratta di un disturbo proveniente dall'alimentazione? quali potrebbero essere le possibili soluzioni?

Grazie

Penso che il problema non sia tanto dovuto da disturbi ma da insufficiente alimentazione. Tieni presente che le porte usb forniscono un amperaggio limitato. Hai provato ad alimentarlo con un alimentatore esterno ? Va bene un alimentatore che fornisce dai 7v ai 12V

Perdonami forse sono stato poco chiaro.. Naturalmente va alimentato non tramite cavo usb (brutta cosa) ma tramite connettore di alimentazione apposito che si trova su arduino. Quello nero tondo per intenderci.... :D

superzaffo: Penso che il problema non sia tanto dovuto da disturbi ma da insufficiente alimentazione. Tieni presente che le porte usb forniscono un amperaggio limitato. Hai provato ad alimentarlo con un alimentatore esterno ? Va bene un alimentatore che fornisce dai 7v ai 12V

non ho provato.. la cosa che mi porta a pensare ad un disturbo di alimentazione è il fatto che se aziono il rele senza che sia collegato nessun dispositivo da accendere e spegnere (in questo caso la lampada che utilizzo per fare le prove) non avviene alcun disturbo. poi ho provato ad accendere e spegnere manualmente la lampada collegata alla stessa ciabatta dove alimento arduino e dopo ripetute accensioni e spegnimenti qualche piccolo segno strano mi è apparso sull' lcd. qualcosa come un paio di caratteri, non ai livelli di quando la lampada viene azionata dal rele.

Allora..... Se puoi, posta schemi di tutto.. Sopratutto la scheda in cui ci sono i relè.. Poi.. se cerchi nel forum c'è già stato qualcun altro che ha avuto problemi simili.. magari ti potrebbe essere d' aiuto... Il display è collegato in modo parallelo o i2c ? Intanto alimenta l' arduino come ti ho detto che come fai tu è un qualche cosa che non va bene.... Ricorda che puoi collegare sia alimentatore che usb assieme (se hai bisogno di poterlo programmare). Io ho un progetto in cui uso 8 relè con lampade da 125watt e anche io ho vari sensori e un display uguale al tuo (i2c) e non ho di questi problemi.

Tieni presente poi che comunque vanno un attimino schermati...

in serata provo a postare tutti i collegamenti e lo schema dei rele. il display è collegato in parallelo. ho gia visto qualche discussione dove piu o meno lamentavano gli stessi problemi, qualcuno ha risolto utilizzando dei condensatore da 220nF tra i contatti del relè e mettendo un elettrolitico sull'alimetazione. cerchero anche di fare la prova alimentando arduino attraverso il connettore nero. potrei utilizzare un caricabatteria che si usa per le batterie dei motorini? (12v e circa 5 ampere)

Oddio... non è il massimo.. non ti da un' alimentazione molto stabilizzata. Meglio se hai un alimentatore un attimino più stabilizzato.. tipo quei dei pc portatili.

Ho provato ad utilizzare un alimentatore universale da 12v 1000mA collegato al connettore nero di arduino, non è cambiato nulla, i disturbi sono identici a quando alimentavo arduino tramite usb.
inoltre ho scoperto che i disturbi non li ho solo quando il rele accende e spegne una lampada da 220v, ma anche se quest’ultima non è collegata, quando abbasso e alzo l’interruttore del salvavita che ho inserito come interruttore generale e allo stesso tempo per avere una protezione in piu’. potrebbe essere proprio qui il problema? lcd è collegato tramite un cavo flat che a coperchio chiuso finisce proprio sul salvavita :~

posto una foto generica del progetto e lo schema che ho utilizzato per i rele’. (nella schema il diodo è posizionato al contrario, nel circuito è stato montato nel modo corretto)

niente da fare... ho tolto il salvavita ma il problema si presenta lo stesso.. ho provato anche ad alimentare arduino tramite usb del portatile non collegato alla rete domestica.. nessun risultato positivo. noto netti miglioramenti quando tengo lontano la scheda di arduino da tutti gli altri componenti. a coperchio chiuso invece non c'è scampo. a questo punto mi viene da pensare a disturbi elettromagnetici che interferiscono direttamente su arduino.

help.. :astonished:

Anche a me arduino si inchiodava quando comandavo per test alcune cose. Metti questo sull’utenza 220v che comandi, io ho risolto.
Sulle casse del computer sentivo uno schiocco mica da ridere :slight_smile:
Su tu provassi (come test) ad alimentare arduino con un alimentatore per computer con i 12v o 5v secondo me non lo fa più, quelli stecchiscono tutto, ma il condensatore aiuta molto.

ciao

penso proprio che la 220 V influenzi tutto !

Hai provato a smontare tutto e montare di nuovo tutto su banco, mettendo i vari pezzi, specialmente relè e lampada, a debita distanza ?

Bhe ma non è così complicato da capire qual'è la causa, qualcuno dice che può essere un insufficienza di alimentazione.... Allora svita le lampadine e/o scollega le utenze 220v, fai scattare i relè anche tutti insieme e testi se la causa è l'alimentatore o no, poi ricolleghi gli apparati e rifai la prova .... o è zuppa o pan bagnato :)

pablos: Bhe ma non è così complicato da capire qual'è la causa, qualcuno dice che può essere un insufficienza di alimentazione.... Allora svita le lampadine e/o scollega le utenze 220v, fai scattare i relè anche tutti insieme e testi se la causa è l'alimentatore o no, poi ricolleghi gli apparati e rifai la prova ....

In particolar modo

o è zuppa o pan bagnato :)

se non ci sono connesse utenze 220v funziona perfettamente, anche provando ripetutamente ad accendere e spegnere tutti i rele in contemporanea. quando su una delle prese comandata dai rele accendo una lampada si blocca arduino... ma non è sempre, accendo e spengo il rele' ripetutamente con un interruttore a leva e random mi si blocca. lo stesso accade quando c'è tensione in una presa e infilo la spina con lampada on.. se pero' la lampada è su off posso inserire e togliere la spina 1000 volte ma arduino non si blocca.

E allora ti serve un condensatore antidisturbo

anerDev: penso proprio che la 220 V influenzi tutto !

Hai provato a smontare tutto e montare di nuovo tutto su banco, mettendo i vari pezzi, specialmente relè e lampada, a debita distanza ?

non l'ho fatto perchè ho montato tutto in una scatola di derivazione, potrei allontanare i rele ma le prese mi risulterebbero complicate da allontanare.

sto impazzendo... adesso sto mettendo dinuovo sotto stress i collegamenti e non mi si blocca!! :astonished:

pablos: E allora ti serve un condensatore antidisturbo

mi indicheresti il modello cosi' me ne procuro un paio.

nel mio progetto ho anche due prese alimentate a 12 v... non ho avuto modo di provarle, pensi sia il caso di mettere un antidisturbo anche su quelle?

invece condensatori sui rele e sull'alimentazione di arduino?

Ho scoperto un altra cosa, se alimento arduino con la usb su pc portatile (sia connesso alla rete domestica sia funzionante a batteria) quando inserisco e disinserisco la presa tripolare che mi alimenta le prese da 220v sento dalle casse del pc il tipico suono di quando si disconnette una usb. e succede tutte le volte che ripetutamente do alimentazione alle prese, ma succede solo se alla presa è collegata la famosa lampada ACCESA... se è spenta non succede nulla.

preciso che arduino è completamente isolato dall'alimentazione 220v che arriva alle prese!

peppe123:

pablos: E allora ti serve un condensatore antidisturbo

mi indicheresti il modello cosi' me ne procuro un paio.

nel mio progetto ho anche due prese alimentate a 12 v... non ho avuto modo di provarle, pensi sia il caso di mettere un antidisturbo anche su quelle?

invece condensatori sui rele e sull'alimentazione di arduino?

Te lo avevo scritto al Reply #9 on: Today at 12:45:38 PM »

pablos: Anche a me arduino si inchiodava quando comandavo per test alcune cose. Metti questo sull'utenza 220v che comandi, io ho risolto. Sulle casse del computer sentivo uno schiocco mica da ridere :) Su tu provassi (come test) ad alimentare arduino con un alimentatore per computer con i 12v o 5v secondo me non lo fa più, quelli stecchiscono tutto, ma il condensatore aiuta molto.

ciao

va bene un qualsiasi 0,22 microfarad 400v ? non hanno polarita' ovviamente, dico bene?