Domanda da newbbie

Ciao a tutti, devo realizzare un progetto molto semplice, ma sono molto a digiuno di elettronica…
quello che vorrei realizzare è un sistema che mi apra automaticamente un cancello elettrico ogni volta che viene suonato un citofono/campanello… la mia idea era di prendere il segnale dalla cassa del citofono e darlo in pasto ad arduino come ingresso per poi scatenare l’azione (aprire il cancello) … è possibile? …tra le altre cose i sistemi sarebbero 2 per due citofoni diversi che aprono due cancelli diversi, uno di questi citofoni l’ho smontato e ho notato che funziona a 24v, l’altro è un campanello ma non l’ho ancora smontato…

grazie a tutti in anticipo

Prima di tutto, [u]nella sezione in lingua Inglese[/u] si può scrivere SOLO in Inglese ... quindi, per favore, la prossima volta presta più attenzione ...

... poi, essendo questo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento, ti chiedo cortesemente di presentarti QUI ([u]spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione[/u] ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO.

Grazie.

Guglielmo

P.S.: Il tuo post è stato spostato nell'opportuna sezione del forum "Italiano"

... per il tuo quesito ... ti consiglio di prestare MOLTA attenzione al punto 15.3 del su citato regolamento dato che, mi sembra, tu voglia apportare una modifica ad un "impainto" ... ::)

Guglielmo

gpb01: ... modifica ad un "impainto" ... ::)

Guglielmo

Guglielmo, scusa per l'OT (relativo), ma per impianti domestici non si intende solo quelli a tensioni superiori a 50V, nelle varie normative che regolamentano le modifiche e le richieste dei certificati di conformita' ? (giusto per curiosita', perche' c'e' un tale casino in quelle normative ... )

Etem ... infatti NON ho chiuso il post perché non ho ancora capito dove vuole agire ... se manomettendo l'impianto di gestione del cancello elettrico (... operazione illegale con un'infinità di rischi) o semplicemente interagire con la centralina simulando l'impulso di apertura e lasciando poi la gestione ad essa senza modificarla ... ::)

Guglielmo

Grazie per le "illuminazioni", Guglielmo e scusa se ho cantato tutto al primo post! :D comunque non intendo apportare modifiche a impianti, ora spiego meglio:

ho una piccola palestra privata dove ho dovuto installare un campanello wireless fuori dal cancello per poter aprire il cancello carrabile (tramite un pulsante a parete in reception) ai clienti.. il campanello è questo: https://www.amazon.it/gp/product/B01D5RHRCI/ref=oh_aui_detailpage_o02_s00?ie=UTF8&psc=1

in pratica quello che vorrei fare io con arduino è "leggere" un segnale dal campanello interno che mi segnala la pressione del pulsante esterno e azionare il tasto a parete per aprire il cancello.. ovviamente terrei spendo arduino fuori dagli orari della palestra per far si che non si apra sempre ma solo quando c'è la mia presenza..

grazie ancora

Stefano

... ok ... mi raccomando quanto chiesto al mio post #1 !!!

Guglielmo

fatto!

grazie

Stefano

In merito al tuo problema ... ... devi prima di tutto capire che valori di tensione che genera il citofono quando suona e, come credo, se si tratta di AC o di DC.

Il passo successivo è convertire questa tensione in un valore compatibile con i livelli TTL di Arduino, dopo di che, Arduino, con un relè, potrà simulare la pressione dell'apri cancello e quindi comandarne l'apertura.

Guglielmo

Al momento sono riuscito a misurare col tester i valori di tensione continua sui poli dell'altoparlante interno, e quando si aziona il pulsante esterno leggo un valore variabile da 01,2 a 02,0 impostando il tester su "200m" ...questo cosa vuol dire? 1,2/2V ?

grazie.

Se metti il tester sulla scala degli ampere non puoi usarlo per misurare la tensione e sopratutto non lo puoi usare toccando con i puntali i due contatti dell'altoparlante ma dovresti metterlo in serie tra il filo e l'altoparlante. Per misurare la tensione devi usare la scala che riporta V in alternata o continua

Grazie Fabpolli per la tua risposta, ma io non ho scritto di aver letto la tensione impostando gli ampere sul tester…
infatti ho impostando il tester in V- (vedi foto) e letto i valori durante la pressione (suono) del pulsante esterno

ciao...il connettore nero va messo nel COM.

Grazie ORSO2001! :slightly_frowning_face: domani provo

iste77: Al momento sono riuscito a misurare col tester i valori di tensione continua sui poli dell'altoparlante interno, e quando si aziona il pulsante esterno leggo un valore variabile da 01,2 a 02,0 impostando il tester su "200m" ...questo cosa vuol dire? 1,2/2V ?

grazie.

Intanto, per misurare la tensione reale su un'altoparlante, ti servirebbe un voltmetro AC in banda audio, ma lasciamo perdere per il momento questo "dettaglio" (:D) ...

Quello che il tester ti dice e' che la componente continua del segnale e' circa 2 millivolt ... e questo perche' stai misurando in continua una tensione alternata, il che e' sbagliato ;) ... dovresti misurare in volt AC, solo che ti servirebbero 10 o 20 V di scala, ed inoltre non avresti comunque un'indicazione corretta, dato che i tester in genere non riescono a misurare in modo decente frequenze superiori ad un paio di centinaia di Hz ... ma anche usando la portata piu bassa in AC del tuo, di certo ti darebbe un'indicazione migliore che in AC, sia pure con un po di errore ... ;)

iste77: Grazie Fabpolli per la tua risposta, ma io non ho scritto di aver letto la tensione impostando gli ampere sul tester.. infatti ho impostando il tester in V- (vedi foto) e letto i valori durante la pressione (suono) del pulsante esterno

Hai ragione errore mio nel leggere il post