domande per primo acquisto (e chiarimenti)

Primo post, anche se vi leggo da un po', e complimenti per la completezza e competenza del forum fatto da Utenti con la U maiuscola!

Le mie domande premesso che in elettronica me la cavo, programmazione molto meno...

1-cosa prendo per iniziare con Arduino? l'uno, 2009, (luigino328?) quale mi permette maggior flessibilita' considerando che sono interessato poi a trasferire progettini togliendo l'atmega328 e usandolo standalone?

2-e proprio per questo motivo vi chiedo se l'arduino(scheda) puo' essere usato alla stessa stregua di una schedina usb FTDI tipo questa: ovvero, se devo modificare uno standalone senza staccarlo basta che faccia le connessioni rx tx rst gnd vcc con la scheda arduino (senza l'atmega) e posso modificare lo sketch?

3-ultima cosa, il bootloader su un atmega vergine puo' essere caricato solo usando una scheda arduino come si vede nella guida di Michele Menniti o c'e' anche un modo usb>seriale>atmega?? qui ho prorio le idee confuse... :sweat_smile:

reizel: Primo post, anche se vi leggo da un po', e complimenti per la completezza e competenza del forum fatto da Utenti con la U maiuscola!

Il mio primo post é passato un po di tempo fa; anche il secondo, terzo ... ;) ;) ;)

reizel: 1-cosa prendo per iniziare con Arduino? l'uno, 2009, (luigino328?) quale mi permette maggior flessibilita' considerando che sono interessato poi a trasferire progettini togliendo l'atmega328 e usandolo standalone?

Sono tutti tre molto simili. Il 2009 é un modello in estinzione perché l' UNO lo sostituisce e per quello viene venduto un po scontato. Il luigino é un clone del 2009 ma con un secondo microcontroller che gestisce la seriale diversamente e implementa differenti funzioni di reset; l' UNO ha un interfaccia USB fatto con un secondo controller, ha il Bootloader piú piccolo e trasmette lo sketch piú velocemente. Sono tutti tre validi.

reizel: 2-e proprio per questo motivo vi chiedo se l'arduino(scheda) puo' essere usato alla stessa stregua di una schedina usb FTDI tipo questa: ovvero, se devo modificare uno standalone senza staccarlo basta che faccia le connessioni rx tx rst gnd vcc con la scheda arduino (senza l'atmega) e posso modificare lo sketch?

Sí. Basta che fai le connessioni rx tx rst gnd vcc con la scheda arduino (senza l'atmega). La combinazione bootloader UNO con FTDI e bootloader 2009 con USB UNO puó dare problemi, ma non é detto.

reizel: 3-ultima cosa, il bootloader su un atmega vergine puo' essere caricato solo usando una scheda arduino come si vede nella guida di Michele Menniti o c'e' anche un modo usb>seriale>atmega?? qui ho prorio le idee confuse... :sweat_smile:

Oltre usare un Arduino come programmatore ISP ci sono dei programmatori AVR-ISP che fanno la stessa cosa e non costano tanto. (STK200-300 e STK500 compatibili) ci sono anche istruzioni per costruirtene un adattatore porta paralella - ISP usando un 74HT244 oppure addiritura senza quello ma in quel caso non puoi separarlo ad PC acceso.

Ciao Uwe

Grazie Uwe per tutte le info, prendo una UNO e 2 atmega328 vergini per il futuro, cosi' posso pure sperimentare il caricamento del bootloader

i programmatori appositi non li conoscevo, ho visto schemi del STK200 e sono molto semplici, ma se devo solo programmate un 328 ogni tanto mi basta la scheda della UNO e una breadboard, quindi soldi risparmiati per altro ;)

tnx ;)

Se compri i ATmega328 nei posti dove vendono Arduino lo trovi giá col bootolader Arduino UNO e i setaggi necessari caricati. Ciao Uwe

per gli atmega vergini li prendero' dal polacco/ebay assieme ad altri componenti, son giorni che leggo il forum ed ho raccolto link ed informazioni ;)

il bootloader dell'uno e' sempre da preferire al 2009?

il bootloader dell'uno e' sempre da preferire al 2009?

Secondo me non si puó dire a priori e in modo generale. Il Bootloader del 2009 ocupa 2kByte, quello del UNO 500 byte ed il upload avviene alla doppia velocitá. L'interfaccia FTDI puó avere problemi col bootloader UNO. Eccetto queste 2 cose differenti funzionano tutte due bene.

Ciao Uwe