Driver motore low-voltage DRV8835 alternative

Ciao a tutti, cerco di riassumere al meglio quello che sto realizzando.

Lo scopo è creare un circuito alimentato da 4 batterie AA non ricaricabili, cercando di massimizzare la durata delle batterie, il circuito andrà posizionato all’esterno.
Il micro quando riceve un input da un tasto dovrà far muovere un piccolo motorino e dopo un certo tempo farlo tornare alla posizione di partenza.
Il circuito è composto da un ATtiny85 e il driver per motore DRV8835 (su scheda pololu). La logica lavora a 3,3 V forniti da un MCP1700-33 e la tensione per il motore è 6 V.

La parte software e hardware su breadboard funziona.

Sono arrivato al punto di sviluppare il circuito stampato ma il DRV8835 è troppo piccolo per essere saldato inoltre la schedina pololu potrebbe non essere reperibile, non riesco a trovare un integrato DIP valido. Avete qualche suggerimento? Magari con un PIN di sleep per ridurre il consumo a riposo.

Altra questione, il pin VCC (logica) del DRV8835 è collegato direttamente ad un PIN dell’Attyni85 in questo modo la logica del DRV8835 si attiva e consuma corrente solo quando l’ATtiny85 si risveglia, è corretto questo tipo di collegamento?

Grazie :slight_smile:

Ma il motore qual'è ?
Un motore DC, uno Stepper ?

È un motorino DC
Stall current (credo sia la massima corrente assorbita a 6V) = 800 mA

Tempo fa feci un qualcosa di simile ( un motorino che si attivava con un pulsante messo sullo sportellino di una cassetta postale ) usando un L9110 ( quello avevo tra le mani ) comandato da un Attiny85
L'Attiny era in sleep e veniva risvegliato da un interrupt ( tramite il pulsante ) e attivava quindi un Mosfet che alimentava il driver per il motore.
E ho pure ritrovato lo schema

Omnos:
Altra questione, il pin VCC (logica) del DRV8835 è collegato direttamente ad un PIN dell’Attyni85 in questo modo la logica del DRV8835 si attiva e consuma corrente solo quando l’ATtiny85 si risveglia, è corretto questo tipo di collegamento?

Non credo che sia possibile fare questo. Leggiti bene il datasheet del integrato.

Ciao Uwe

Grazie mille per le risposte e lo schema che mi aiuterà sicuramente.

Anche nel mio pregetto l’attiny85 è in sleep e si risveglia tramite un interrupt ricevuto da pulsante,muovo il motorino, misuro lo scorrere del tempo tramite watchdog, muovo ancora il motorino e torna in sleep aspettanto un altro interrupt.

Quindi quando si sviluppano applicazioni a batteria come queste, il microcontrollore è in sleep e l’alimentazione degli altri integrati (che servono dopo il risveglio del micro) arriva utilizzando dei transistor come interruttori?