Dubbi prima di iniziare l'aventura

Buongiorno a tutti, qualche anno fa ho ristrutturato casa, e l'elettricista che mi ha seguito al tempo ha predisposto un impianto "domotico". Metto le virgolette perchè attualmente altro non è che un impianto con degli scenari preimpostati (tipo spegni tutto, abbassa le tapparelle...) da lui. Il problema è che l'elettricista non è in grado di fornirmi il software che usa per modificare l'impianto e non so nemmeno che roba mi abbia installato. Tutto quello che so è che nelle varie stanze ho pulsanti che comandano dei relay per accendere o spegnere le luci. Scusate l'ignoranza ma provo a spiegarvi ciò che vedo, non sapendo cosa sia: quando guardo dietro i pulsanti di una stanza vedo un filo (piccolo a bassa tensione) che arriva ad ogni pulsante più un altro filo che arriva ad un pulsante, poi passa al secondo, poi al terzo e così via (alcune placche hanno 6 pulsanti). Nella scatola generale, arrivano tutti questi filetti che si collegano a 3 o 4 schedine che hanno chiaramente degli input e degli output, agli input entrano i fili dei pulsanti, dagli output escono i fili che comandano i relay, dai relay escono i fili elettrici che accendono/spengono le lampade. Quindi ritengo che le schedine comandino i vari relay. Il problema è che in quella scatola c'è un casino allucinante. Praticamente una volta fatti i collegamenti l'elettricista ha scaraventato tutto dentro al muro, tenendo premuto il coperchio col ginocchio mentre chiudeva... un groviglio assurdo.

Quello che vorrei fare è "ordine". Vorrei scollegare tutto, individuare cosa è ogni cosa e ricollegare tutto utilizzando Arduino, in modo da poter essere in grado di riprogrammare gli scenari, ed eventualmente ampliare l'impianto.

Secondo voi, visto lo scenario, è una cosa fattibile ?

grazie

Non c'è una marca sulla scatola principale? Puoi farci una foto?

L'ideale è modificare gli scenari senza alterare lo stato dell'impianto perché, come da normativa, ti dovrebbe essere stato certificato dopo l'installazione.

Ciao, ecco le immagini …
Poterci mettere le mani lasciando tutto così come è ora non sarebbe male. Per me l’importante sarebbe poterci mettere le mani… anche in caso di eventuale malfunzionamento e attualmente la cosa mi è un po’ ardua.
Grazie

Mamma mia che bordello! :astonished: Dal retro dei pulsanti si capisce bene che c'è un comune per ogni contatto, ed il filo chiuso premendo il pulsante ritorna a una delle centraline che mostri nelle altre foto. Comunque non c'è un puntalino (capicorda), nessuna fascetta, etichette zero... c'è sicuramente una bella confusione.

Legalmente parlando tu non sei abilitato a modificare in nessun modo l'impianto che il tuo elettricista ha realizzato/certificato. Tecnicamente parlando, se il filo bianco arriva al morsetto 1 e tu (spegnendo la corrente) lo scolleghi, lo metti in ordine, lo accorci, gli metti un puntalino adeguato e lo ricolleghi al morsetto1 tutto funzionerà come prima. Ma non lo potresti fare

A parte la questione legale, per la quale potrei sentire una ditta abilitata alla certificazione energetica per far certificare l'impianto una volta terminato, dal punto di vista pratico, sostituire le schedine ignote con arduino, mantenendo i cavi a bassa tensione, i pulsanti, i relè e i punti luce sarebbe un'impresa mastodontica o qualcosa di fattibile? Diciamo che per me sarebbe una base di partenza per il successivo inserimento di sensori e un aumento dell'automazione. ciao

Tutto quello che so è che nelle varie stanze ho pulsanti che comandano dei relay per accendere o spegnere le luci Scusate l'ignoranza ma provo a spiegarvi ciò che vedo, non sapendo cosa sia:

dal punto di vista pratico, sostituire le schedine ignote con arduino, mantenendo i cavi a bassa tensione, i pulsanti, i relè e i punti luce sarebbe un'impresa mastodontica o qualcosa di fattibile?

Secondo me ti sei già risposto da solo :D

forse non mi sono spiegato: intendo se è fattibile per uno che è capace. Se si potesse mantenere più o meno tutto mi ci metto (studio, provo in piccolo, imparo e poi quando ne so procedo...) ma se dovessi cambiare pulsanti, cavi, relè ecc ecc diventerebbe troppo invasivo e dispendioso e quindi eviterei di perderci tempo.

bhè in questo caso allora si :)