E' possibile leggere un segnale a 60 Mhz con Arduino?

Salve a tutti, avrei bisogno di controllare un segnale in entrata che ha un clock di 60Mhz (in alcuni casi anche 100), immagino che Arduino non possa arrivare a tanto ma non si sa mai... Praticamente devo controllare la presenza di questi impulsi ed eventualmente anche il valore in analogico(non credo che abbia dei convertitori così veloci...) Grazie a chi saprà consigliarmi.... XD

Direttamente stai fresco!

Devi usare un prescaler, ovvero un divisore di frequenza con un rapporto di almeno 10x.

Avresti così segnali a 10 MHz e 6 MHz, più trattabili.

Oppure, se è solo la presenza che devi verificare, puoi provare a filtrare e trasformare in continua questo segnale, e solo allora manipolarlo con arduino.

L' unica cosa semplice é radrizzare e filtrare per avere una tensione continua e misurare quella. Che tensione ha il segnale in alta frequenza? Ciao Uwe

Grazie intanto per i suggerimenti, la tensione devo ancora misurarla , ma è sicuramente 3,3v o 1,8, si tratta di una serie di impulsi che vengono mandati ad un processore per destabilizzarlo e permettere di sbloccarne alcune funzioni, siccome questa tecnica (glitch) su alcuni modelli non riesce se non usando tecniche alquanto assurde (allungare il filo del segnale, passare accanto a condenstori...) vorrei cercare di capire come mai, domanda stupida, ma il prescaler potrei anche collegarlo ad un oscilloscopio? Chiedo questo perche mi tornerebbe più comodo ma il giocattolo che mi ritrovo tra le mani è più adatto all'uso su audio che sui segnali... è un oscilloscopio che non raggiunge nemmeno 1Mbit...

Scusate se metto troppa carne al fuoco ma sono ancora nella fase di progettazione...

Aggiungo che non so se il segnale è in alternata ma visto che si tratta di un seplice impulso sulla linea di reset probabilmente è già un segnale in continua ma è intervallato a 60mhz....

Come prescaler devi utlizzare un contatore/divisore x10 che possa gestire in ingresso segnali a 100Mhz.

Se sei così malmesso che hai un oscillo a 1 Mhz, devi usare un Prescaler x100 o anche x1000, in modo da avere frequenze di 1 MHz o 100 KHz.

Eh si, l'osilloscopio è proprio inadatto, vedo i reperire i componenti che mi hai indicato e provo, grazie

le indicazioni che hai fornito non sono sufficienti per darti un aiuto significativo. comunque come già detto, arduino non ti aiuta a rispondere alla domanda titolo del post. se utilizzi un prescaler, che è di fatto un divisore, avrai in uscita un segnale proporzionale solo in frequenza al segnale in ingresso, quindi puoi solo effettuare misure legate alla frequenza del segnale in ingresso e non sarai in grado di rilevare o conteggiare singoli impulsi o comunque modulazioni in ampiezza. per utilizzare a frequenza più bassa un segnale con modulazioni di ampiezza devi utilizzare un convertitore che in pratica sottrae al segnale in ingresso un segnale di frequenza fissa conservando le caratteristiche della modulazione in ampiezza del segnale originale. per esempio se hai un segnale modulato con una prequenza portante di 60Mhz e sottrai 56MHz, avrai in uscita un segnale a 4MHz modulato come il segnale originale a 60MHz. il tutto comunque è vero con certe limitazioni.