eagle, pcb, componenti...

Ciao :slight_smile:
cercavo un eagle (sch e brd) per un arduino standalone.
Sfogliando il forum ne sono saltati fuori tanti e tanti altri, quindi chiedo a voi direttamente qual’è lo schema migliore.
Mi serve sia a faccia singola, che la board preveda l’LM7805, che includa la serigrafia dei componenti e dei piedini e che -soprattutto- rispetti le dimensioni ed i pin header, perché devo infilarci sopra una shield eth,
Ho intenzione di programmarlo tramite ISP seguendo la guida di menniti.

Poi… qualcuno ha le librerie dei connettori che allego in foto (a 2, 3, 4 pin)?
Ho la lib di sparkfun ma nn mi sembra di averli trovati.
Nel caso la foto fosse poco chiara, un connettore è ad angolo :slight_smile:

EDIT: emh… rileggendo il post sembra tanto una lista della spesa… :
Non vuole assolutamente esserlo, oggi mi stavo mettendo a fare il pcb, poi ho pensato
“ma vuoi che qualcuno non abbia già fatto un lavoro migliore di quello che potrei fare io?”
e quindi ho cercato indicazioni :stuck_out_tongue:

6039_1.JPG

7ce0_12.JPG

Ciao, se non ricordo male la libreria dovrebbe chiamarsi CON-MOLEX, se non c’è installata di default te la posso postare stasera.
Se vai di fretta cercala sul sito di eagle, ce ne sono a pacchi :slight_smile:
Ciao

Ciao,

ti consiglio EASYDuino (by Marco Retrivi) se fai una ricerca sul forum trovi il .brd e il .sch, è un arduino clone che funziona benissimo con una manciata di componenti ed il pcb singola faccia con la possibilità di montare gli shield arduino, forse l'uncica cosa che manca è il regolatore per i 3,3 volt.

Ti assicuro che è ok ne ho gia inciso e montato un paio.

P.S. grazie a Marco Retrivi x l'ottimo lavoro

Grazie ad entrambi :slight_smile:
La lib molex c’è… ma onestamente mi perdo tra le varie sigle.
Non riesco a trovare i connettori ad angolo e per quanto riguarda quelli dritti… mi sembra che ce ne siano 4 o 5 modelli diversi che si rassomigliano.

In parole povere… mi date un indizio? per quei due connettori in foto, cosa cerco nella lib molex? :slight_smile:

Per l’easyduino, l’avevo già scaricato dalla discussione linkata, ne parlavano molto bene e poi quando posso mi piace usare cose fatte dagli italiani.
Se non c’è qualcosa di meglio, andrei con quello :slight_smile:

Due piccole richieste aggiuntive, sulla stessa linea del primo post:

sempre nella lib molex cerco i connettori in foto…
e sempre in tema arduino pcb, sto cercando un layout estremamente compatto (sempre in eagle)
Con le solite specifiche:
faccia singola, che la board preveda l’LM7805, che includa la serigrafia dei componenti e dei piedini.

Ho trovato questo che sembrava una figata:
http://www.arduino.cc/playground/Main/PrototypingBoard
ma la versione singola faccia ha degli stranissimi “jumper wires” che mi sembra difficile fare, “devono” passare sopra le resistenze :\

Devo fare due standalone, uno a rimpiazzo del 2009 ed uno compatto per far spazio ai connettori dei sensori :slight_smile:

Per l’assenza dei 3.3 v nell’easyduino, mi cambia qualcosa?
Non ho sensori che richiedono i 3.3v… e cercando nel forum ho trovato qualche discussione che afferma che nemmeno ethernet shield li usa. Quindi dovrebbero essere superflui, confermate?

Domandina di straforo…
il pin Vin sull’arduino, è un pin di alimentazione?
Posso prendere i 5 volt di un altro arduino, mandarli nel Vin, collegare le masse e funziona tutto?

Come sempre grazie!

EDIT:
Grazie a Pelletta, abbiamo trovato i codici dei connettori:
molex da 3 posti a 90 gradi - libreria con-molex - 22-?-03 precisamente 22-05-7038-03

Se invece avete comprato i terminal block dalla polacco di fiducia come pare tutti noi altri…
Non c’è una libreria specifica, l’unico che si avvicina ma che potrebbe dare problemi se ne mettete troppi a distanza ravvicinata è libreria con-ptr500+ codice AK550

ab8c_1.JPG

Domandina di straforo... il pin Vin sull'arduino, è un pin di alimentazione? Posso prendere i 5 volt di un altro arduino, mandarli nel Vin, collegare le masse e funziona tutto?

Come sempre grazie!

Si, il Vin alimenta direttamente il microcontroller, però così fai funzionare due microcontroller con un solo stabilizzatore di tensione. Questo non è un problema se la somma della corrente assorbita da ogni microcontroller è inferiore a quella massima sopportabile dal regolatore di tensione. Insomma se la somma non super i 150-200mA puoi farlo ed hai un buon margine.

Ho trovato questo che sembrava una figata: http://www.arduino.cc/playground/Main/PrototypingBoard ma la versione singola faccia ha degli stranissimi "jumper wires" che mi sembra difficile fare, "devono" passare sopra le resistenze :\

Non ho eagle, e non posso vedere questi ponticelli. Comunque se questi sono realizzati con filo rigido isolato non c'è alcun problema tecnico anche se è inusuale. Per realizzare i ponticelli le manine di donna sono l'ideale.

Ciao.

DanielaES: Ho trovato questo che sembrava una figata: http://www.arduino.cc/playground/Main/PrototypingBoard ma la versione singola faccia ha degli stranissimi "jumper wires" che mi sembra difficile fare, "devono" passare sopra le resistenze :\

Non mi pare passino "sopra" nel senso che "scavalchino" le resistenze. Sono tracce che passano sul PCB dove ci sono le resistenze ma poi la resistenza la saldi e questa resta sopra alla traccia. O non ho capito io?

MauroTec: Si, il Vin alimenta direttamente il microcontroller, però così fai funzionare due microcontroller con un solo stabilizzatore di tensione. Questo non è un problema se la somma della corrente assorbita da ogni microcontroller è inferiore a quella massima sopportabile dal regolatore di tensione. Insomma se la somma non super i 150-200mA puoi farlo ed hai un buon margine.

Uhm non so bene quanto consumi il tutto. Eth board, sd, lcd e sensori. Mi farò due calcoli e vedrò.

leo72: Non mi pare passino "sopra" nel senso che "scavalchino" le resistenze. Sono tracce che passano sul PCB dove ci sono le resistenze ma poi la resistenza la saldi e questa resta sopra alla traccia. O non ho capito io?

In eagle il layer blu dovrebbe essere il bottom, mentre il rosso il top. Nel link è disponibile una board "single side" (che utilizza lo stesso sch). Tuttavia andando ad aprire quella board vedo innanzi tutto la maggior parte delle piste rosse (top) anche se i componenti non sembrano smd, secondo delle piste blu. Quindi comunque due lati. Ho supposto che le piste blu dovessero essere fatte "con fili" ma cosi passavano sulle resistenze :) Altrimenti che single side è, se devo comunque fare due lati :\

In ogni caso, se avete una versione tipo quella del link, ma fatta comprensibile ed easy... ringrazio :) (alternativamente modifico l'easyduino espandendolo ai lati con i connettori)

1) per le alimentazioni sei in crisi con LCD e ethernet. Solo la retroilluminazione dell'LCD porta via un sacco di mA. Il mio 20x4, ad esempio, ne assorbe 240 :roll_eyes:

2) Che non sia un vero single sided lo si capisce subito dato che, come dici tu, le piste blu sono il "retro" della scheda ;)

leo72: 1) per le alimentazioni sei in crisi con LCD e ethernet. Solo la retroilluminazione dell'LCD porta via un sacco di mA. Il mio 20x4, ad esempio, ne assorbe 240 :roll_eyes:

Ok, allora alimentazioni separate, con lo stesso alimentatore che regge fino a 1A. Le masse ha senso collegarle a prescindere? Leggevo che, ad esempio, per la comunicazione I2C è consigliato.

2) Che non sia un vero single sided lo si capisce subito dato che, come dici tu, le piste blu sono il "retro" della scheda ;)

Infidi! Vabbeh, allora... AAA cercasi ancora, desing compatto arduino. Vado a rivedere il link che avevo postato che mi sembra avessi fatto qualcosa anche tu...

DanielaES: Le masse ha senso collegarle a prescindere?

Le masse SEMPRE insieme.

AAA cercasi ancora, desing compatto arduino. Vado a rivedere il link che avevo postato che mi sembra avessi fatto qualcosa anche tu...

Avevo fatto il uDuino, ma è a doppia faccia. Immagino che tu cerchi un singola faccia per fartelo in casa, giusto?

Le masse ha senso collegarle a prescindere?

Se due o più schede dialogano tramite connesioni elettriche allora le masse devono essere in comune, quindi anche su seriale o ISP o paralello ecc. L'unico modo di evitare la connesione delle masse è quella di usare degli opto accoppiatori.

Infidi!

Di più, bugiardi. A quello che ho capito è la board che si vede in foto nel link, invece io pensavo che ci fosse la variate singol side nello zip.

Ciao.

@leo mi ha preceduto

leo72: Avevo fatto il uDuino, ma è a doppia faccia. Immagino che tu cerchi un singola faccia per fartelo in casa, giusto?

Esatto, ho le stesse "necessità" di kal (l'autore di quel topic) ovvero design minimalista e pin "all'esterno" per aggiungerci facilmente componenti e connettori. Mo provo a scrivergli per vedere che soluzione ha trovato :)

Ma tu, fondamentalmente, di cosa hai bisogno su questo ipotetico "mini Arduino"? Ti servono il connettore ICSP, il condensatore di decoupling sull'alimentazione, il pulsantino di reset, la R di pullup sul reset?

Perché altrimenti realizzare un piccolo PCB con giusto il quarzo ed i suoi C non è impresa impossibile su un solo lato.

leo72: Ma tu, fondamentalmente, di cosa hai bisogno su questo ipotetico "mini Arduino"?

Mi serve tutto... anche LM7805, visto che non posso alimentarlo dalla Vin. In pratica mi serve un easyduino... ma compatto :D L'easyduino è perfetto perché rispetta le dimensioni per le shield. Questo ipotetico "mini arduino" non avendo necessità di montare shield, lo pensavo più compatto.

Ma se non trovo nulla di comodo, uso l'easyduino anche in questo secondo caso.

Quindi un kit come il 1000pads Luigino potrebbe andare al tuo scopo? http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=119_153&products_id=1610

Questo kit non comprende l'Atmega, che se ho capito tu hai.

Mi sta che sto creando confusione... altro che bonsai :P Il luigino1000 l'avevo visto, ma a questo punto tantovale farsi l'easyduino no? :)

I componenti li ho già tutti, mi mancano solo i quarzi che compro stasera. Quando dicevo che mi serve tutto, intendevo tutto messo sulla sulla board per fare uno standalone che sia alimentato da un trasformatore a 12 volt e che sia programmabile tramite la tecnica di menniti (cavo ISP?).

Ispirandosi al playground (il led alimentazione è opzionale) http://www.arduino.cc/en/Main/Standalone

7805 Voltage regulator 2 LEDs 2 220 Ohm resistors 1 10k Ohm resistor 2 10 uF capacitors 16 MHz clock crystal 2 22 pF capacitors small momentary normally open ("off") button Più qualche pin header.

Tutto questo su un pcb, faccia singola, il più compatto possibile. Se non trovo nulla, me la cavo benissimo con l'easyduino... chiedevo solo se c'era qualcosa con i componenti disposti in maniera più compatta :) Tipo il falso single side di prima :)

Ah, ora è chiaro. Avevi bisogno di un progetto da integrare sulla tua board. Sono duro di comprendonio, scusa :sweat_smile:

Penso che qui tu hai guardato http://arduino.cc/en/Main/Boards No perchè se non trovi il pcb pronto, una dimagrita alla versione seriale singol side gliela puoi dare tu.

Magari prendi un quarzo smd (e santii per saldarlo), gli elettrolitici smd si saldano facile. Le resistenze e i condensatori smd sono più difficili da saldare ma con un pò di pasienza io sono sicuro che ci riesci.

Tieni conto che se rinunci alla compatezza, il pcb (senza componenti) della versione seriale ricordo di averlo visto in vendita a basso prezzo, ed in pratica è un'arduino senza comunicazione usb.

Io credo che tu lo voglia fare il pcb, quindi il pcb seriale non lo vuoi comprare, ma vuoi prendere lo schema di una versione minimale ed adattarla al tuo progetto, spostando qualche componente per far posto al display, inserendo le morsettiere che ti servono ecc. Se è così condivido la scelta, anche se sarebbe meglio trovare il PCB della versione seriale e poi ti fai una o più shield da montare su questa.

Ciao.

DanielaES abbiamo lo stesso problema, e alla fine non sono riuscito a trovare una soluzione che mi andasse a genio, e allora l'unica opzione rimasta è stata quella di mettere le mani personalmente su eagle.. In pratica ho riprodotto questo arduino http://www.arduino.cc/en/Main/Standalone privato dei led e del tasto di reset che a me non servivano, e ho fatto questo pcb https://robodroid.wordpress.com/2011/11/29/giocando-con-eagle/ dove uso un solo filo volante, ma che non da fastidio perchè va messo sotto al zoccolo dell'atmega. Ti avverto però che a causa dell'università non ho ancora avuto il tempo di controllarlo a fondo, quindi potrebbe essere sbagliato.. Anzi se qualcuno gli da un'occhiata meglio, ma considerate che è il mio primo schema su eagle ;)

Rimango però perplessa da una cosa.
L’easyduino, consigliatomi ed apprezzato, monta componenti diversi rispetto a quelli delle altre guide :
I due 10uF sull’alimentazione, sono sostituiti con 100uF (c3 e c4).
In più c’è un c5 da 10nF, nella guida di menniti il condensatore sull’autoreset è da 10uF

Mboh.

Grazie kal :slight_smile: butto un occhio…

Easyduino1-0.zip (92.6 KB)