easy Grow Box control - consigli

ciao a tutti.
dopo aver realizzato "come si deve" e grazie ai vostri aiuti il progetto della fotocellula qualche tempo fa, voglio provar ad iniziare un progetto nuovo.
vorrei costruire una mini Grow-Box
utilizzero ,credo, un case per pc modificato o un qualche box in alluminio/plastica
vi saranno 2 ripiani : sotto per la germinazione dei semi e sopra (spazio piu alto) per la crescita delle piantine nate (in modo da farle raggiungere circa 10 cm di altezza
tutti e due i ripiani verranno illuminati a led.
avrei intenzione di mettere una centralina fatta con arduino uno r3 , un display 20x4 che mi monitorizzi :
-temperatura interna( DHT22)
-umidita interna(sempre DHT22)
-sensore umidita' terreno YL-38
-intensita luce ( ? shield BH1750FVI)
-UV (è necessario monitorarla? UVM-30A ?)
poi mettero' 2 ventole per pc che mi garantiscato in reciclo dell'aria
sto pensando se mettere un cavetto riscaldante nella zona germinazione semi

vorrei fare un progetto semplice semplice, che mi tenga monitorato i dati, magari utilizzando una shield sd per immagazzinare i dati (anche se credo non ce ne sia bisogno se tutto va bene)
potrei anche mettere dei relè e comandare l'azionamento delle ventole e delle luci simulando alba/tramonto

è un progetto che mettero' in attivo l'anno prossimo oramai , dato che la stagione della semina è passata. ma inizio pian piano a mettere giu il progettino
l'intenzione è far nascere e crescere vari tipi ti peperoncino piu varie piante particolari. adoro le piante!

se vi va di aiutarmi
le problematiche che subito mi vengono in mente sono l'illuminazione (qanti watt, quali led ecc), il gestire i comandi dei rele (azionamento ventole, luci,cavetto ecc) in base alle temperature e al momento non me ne vengono
a livello codice so far leggere le varie temperature dei sensori e trascriverle sull'lcd, ma non avendo mai programmato non saprei come far aprire e chiudere il relè ad un certo valore (esempio temperatura ecc)

ciao
si chiama peperoncino adesso :), scherzi a parte se cerchi nel forum ci sono utenti che hanno realizzato dei controlli per serre, intanto documentati con quegli esempi

Ahahahah sapevo che l avreste pensato! Ahahah no giuro...peperoncino,passiflora,mango papaia e mille altre germinazioni le ho gia avute ma con molta fatica.
Ogni anno fatico a far nascere varie specie di peperoncini particolari e mi ritrovo sempre in ritardo. Ho piante di red haba naga ecc che non credo riusciro a far fruttificare e m è venuta questa idea. Riguardo alla pianta che dici te :slight_smile: gia avuta xke la trovo una pianta magnifica ma nn si puo fare...appena ne trovero una senza thc puo essere che riprovo.
Riguatdo agli esempi, ne ho letto uno di 4 pagine ma lho trovato piu complesso della mia idea...e dato che di programmazione so quello che ho studiato in questi mesi e basta...non volevo esagerare nel progetto :wink:

crediamoci
se hai poca dimestichezza ti consiglio di cominciare a capire come collegare e leggere i dati dei sensori separatamente poi piano piano metti insieme tutto, il forum è pieno di discussioni su come collegarli

HP22B ? (Carolina Reaper)

:stuck_out_tongue: :smiley: :smiley: :smiley:

ah regà!...ve lo giuro. non sono fumatore di nulla. quindi non mi serve x quello scopo. fino a 2 anni fa coltivavo dalle 80 alle 150 piante di peppers che poi seccavo e macinavo x me e per regali ad amici e parenti. ora che da mia nonna non ho piu l'orto ho bisogno di crescere in anticipo le piantine per poi reinvasarle sul terrazzo di casa :wink:

collegamenti e lettura dati la so fare. (il progetto precedente era far scattare una macchina fotografica all'interruzione di una barriera infrarosso con impostazione del tempo di attesa)

@Etemenanki quelli mi mancano :wink: da quanto ho scoperto lo Jalapeño non ne poso piu fare a meno! pasta insalata contorni ..ovunque!!!

Il Reaper va maneggiato con cura ... letteralmente ... dalla descrizione: "La concentrazione di capsaicina al suo interno è così elevata, che se la polpa entra in contatto con la pelle, provoca bruciature" :stuck_out_tongue: :smiley: :smiley: :smiley:

Avevo persino pensato di coltivarne qualcuno per distillarci la capsaicina direttamente, invece di prenderla nei negozi di chimica o estrarla dagli spray urticanti (io il peperoncino non lo mangio, sono allergico, ma ha anche altri usi oltre a quello culinario ... per preparare trappole antifurto, alcune specie sono ottime :stuck_out_tongue: :D)

EDIT: immagino tu sappia che per alcune specie, anche il terreno va riscaldato, non solo l'ambiente (alcuni, come il bhut, joloka, ad esempio, non nascono neppure, se il terreno non e' sopra i 60 gradi)

mi ripeto cerca nel forum anche in italiano ci sono utenti che hanno già fatto qualcosa, per quanto riguarda le esigenze ambientali anche qui ti devi documentare, poi un aiuto sul dimensionamento di resistenze o numero di led per illuminazione qui lo trovi
digitando "grow box" ho trovato questo
https://www.google.co.in/search?ie=UTF-8&oe=UTF-8&q=grow+box&btnG=search&domains=http://forum.arduino.cc&sitesearch=http://forum.arduino.cc&gws_rd=cr,ssl&ei=qSK5VZiMN8vS0ASeraZg

Etemenanki alcune specie sono terribili, e appunto il Bhut jolokia ne ho avuta una piantina ma aimè non credo di aver tenuto la semente.
anche gli habanero sono molto duri da far radicare, ma il metodo delle 24 ore in acqua e sale aiuta moltissimo dicono!
quest'anno forse un paio di piante di haba mi sono nate per puro caso xke sono 2 anni che ci provo sia in terra che su scottex a 25° (sempre se non è il naga morich)
vedremo un po :wink:
ma dimmi un po ...che tipo di trappola fai e x cosa scusami? mizze col peperoncino è peggio che farsi sparare il sale ahahah

stefa24 ora gli do una lettura e vediamo cosa ne salta fuori :wink:

lucavigna:
…che tipo di trappola fai e x cosa …

Ehm … diciamo solo che, di solito, i miei antifurti hanno piu di un livello di allarme … e che almeno uno di questi livelli, di solito il piu “estremo”, ha a che fare o con un sistema di nebulizzazione, o con un sistema di dispersione con cariche di CO2 ad alta pressione, nel quale o la capsaicina o altre sostanze dagli effetti simili trovano una loro collocazione naturale …

bestia :o :o

allora…inizio col primo problemino da risolvere.
mettiamo che ho un display 20x4 (che ho gia a casa da utilizzare)
di questo display utilizzo le prime 2 righe per scrivere :
riga1 : INTENSITA’ LUCE ()
riga2 : RISCALDATORE (ACCESO/SPENTO)
mentre la riga 3 e la riga 4 la userei per i sensori che deve scrivere a random
mettiamo che ho 4 sensori , voglio far apparire prima :
TEMPERATURA (C°)
UMIDITA’ (
%)
dopo 2 secondi:
LIVELLO Co2 (
)
UMIDITA’ TERRENO (
)
dopo 2 secondi riprendere il giro temp e umidita e cosi via…un continuo “ruotare” dei dati

ho fatto un esempio sul display a 2 righe in modo da vedere come gestire il tutto
il problema che ho ritrovato è che riesco a fare random la seconda riga coi dati dei sensori MA …si refresha anche la prima riga che invece vorrei mantenere fissa

// carico le librerie


#include <Wire.h>
#include <LiquidCrystal_I2C.h>
#include <DHT.h>

#define LED_PIN 13

// definisco il pin del sensore
#define DHTPIN 8


// definisco il tipo di sensore
#define DHTTYPE DHT11
DHT dht(DHTPIN, DHTTYPE);

// definisco a quali pin è connesso il display
LiquidCrystal_I2C lcd(0x27, 2, 1, 0, 4, 5, 6, 7, 3, POSITIVE);  // indirizzo 0x27 seriale del i2c





void setup() {



  //imposta il pin come uscita
  pinMode(LED_PIN, OUTPUT);


  // setto il tipo di display (colonne, righe)
  lcd.begin(16, 2);
  // Pulisce l'LCD e pone il cursore all'inizio
  // lcd.clear();




  //scritta
  lcd.setCursor(0, 0);
  lcd.print("Avvio Meteo..");
  delay(1000);
  lcd.setCursor(0, 1);
  lcd.print("Arduino Nano V3");
  delay(2000);



  lcd.clear();


  //lcd.setCursor(0, 0);
  //lcd.print("MeteoDuino");

}

void loop() {
  int t = dht.readTemperature();
  int h = dht.readHumidity();

  // temp
  lcd.setCursor(0, 0);
  lcd.print("MeteoDuino");

  lcd.setCursor(11, 1);
  lcd.print(t);
  lcd.setCursor(0, 1);
  lcd.print("Temperat:");
  lcd.setCursor(14, 1);
  lcd.write("C");
  lcd.write(B11011111); //Simbolo de graus celsius
  delay(2000);
  lcd.clear();
  delay(200); //*** aggiunto per rendere omogeneo il refreh **********

  // umid
  lcd.setCursor(0, 0);
  lcd.print("MeteoDuino");

  lcd.setCursor(11, 1);
  lcd.print(h);
  lcd.setCursor(0, 1);
  lcd.print("Umidita':");
  lcd.setCursor(14, 1);
  lcd.print("%");
  delay(2000);
  lcd.clear();

  //spegne led pin 13 di default acceso
  //digitalWrite(LED_PIN, HIGH);
}

in pratica vorrei poter scrivere sul progetto:

intensita luce 50%
riscaldatore off
temperatura 20C°
umidita’ 55%

poi dopo 2 secondi:

intensita luce 50%
riscaldatore off
livello co2 500pm
umidita’ terreno 80%

e poi ritorna dopo 2 secondi a scrivere il primo blocco facendo “girare” solo le ultime 2 righe mentre le prime fisse

ho risolto eliminando un paio di lcd.clear() e occupando tutti gli spazi delle righe per evitare sovrascritture errate
potrebbe andare cosi?

// carico le librerie


#include <Wire.h>
#include <LiquidCrystal_I2C.h>
#include <DHT.h>

#define LED_PIN 13

// definisco il pin del sensore
#define DHTPIN 8


// definisco il tipo di sensore
#define DHTTYPE DHT11
DHT dht(DHTPIN, DHTTYPE);

// definisco a quali pin è connesso il display
LiquidCrystal_I2C lcd(0x27, 2, 1, 0, 4, 5, 6, 7, 3, POSITIVE);  // indirizzo 0x27 seriale del i2c





void setup() {



  //imposta il pin come uscita
  pinMode(LED_PIN, OUTPUT);


  // setto il tipo di display (colonne, righe)
  lcd.begin(16, 2);
  // Pulisce l'LCD e pone il cursore all'inizio
  // lcd.clear();




  //scritta
  lcd.setCursor(0, 0);
  lcd.print("Avvio Meteo..");
  delay(1000);
  lcd.setCursor(0, 1);
  lcd.print("Arduino Nano V3");
  delay(2000);



  lcd.clear();


  //lcd.setCursor(0, 0);
  //lcd.print("MeteoDuino");

}

void loop() {
  int t = dht.readTemperature();
  int h = dht.readHumidity();

  // temp
  lcd.setCursor(0, 0);
  lcd.print("MeteoDuino");

  lcd.setCursor(11, 1);
  lcd.print(t);
  lcd.setCursor(0, 1);
  lcd.print("Temperat:");
  lcd.setCursor(14, 1);
  lcd.write("C");
  lcd.write(B11011111); //Simbolo de graus celsius
  delay(2000);
 // lcd.clear();
 // delay(200); //*** aggiunto per rendere omogeneo il refreh **********

  // umid
 // lcd.setCursor(0, 0);
//  lcd.print("MeteoDuino");

  lcd.setCursor(11, 1);
  lcd.print(h);
  lcd.setCursor(0, 1);
  lcd.print("Umidita':");
  lcd.setCursor(14, 1);
  lcd.print("% ");
  delay(2000);
 // lcd.clear();

  //spegne led pin 13 di default acceso
  //digitalWrite(LED_PIN, HIGH);
}

Vorrei intromettermi con un consiglio, se fai qualche ricerca sia sul forum che su google di piccoli sistemi isolati, acquari, serre, stanze noterai che è molto frequente l’utilizzo di schermi TFT touch che sostituiscono gli usuali schermi a due righe, costano un pochino di più ma permettono un interazione diretta con una GUI, che garantisce una consultazione delle letture piu rapida (e precisa), ed elimina ogni necessità di pulsanti aggiuntivi, che in caso di upgrade possono riservare problemi di installazione.

RobertoBochet ti ringrazio per il consiglio. devo dire che l'idea m'è gia passata x la testa piu volte, ma non vorrei imbattermi in qualcosa che poi non so affrontare. finche si basa di rilevare informazioni da visualizzare a display ecc mi va bene xke pian piano ho imparato , ma interagire con un display touch ho paura di fare il passo piu lungo della gamba

ciao lucavigna.
volevo sapere se ci sono aggiornamenti sulla tua grow box e se ti va di condividerli.
Anche io ho costruito una grow box, che per ora regola solamente la temperatura. Volevo capire quali sensori usi e le temperature migliori per la crescita delle piantine