Elettrovalvola Bistabile, wemos d1, L293D

ciao a tutti,
ho bisogno di un consiglio.

Voglio pilotare una ( ma saranno di più ) elettrovalvola bistabile con un wemos d1 mini.

L'elettrovalvola in questione è questa

Tensione di funzionamento: CC 3,6 V.
Durata dell'impulso: 30 ms

Quindi devo dare un impulso per aprire e poi un altro impulso con polarità invertite per chiudere; cercando in giro ho letto che devo utilizzare u ponte H, quindi ho acquistato un L293D, però credo di aver fatto un errore nella scelta.
Dopo aver fatto i cablaggi, ho voluto provare con il tester la tensione in uscita, alimentando la logica ( pin 16 ) con i 5V del wemos, e il pin 8 con alimentazione esterna.

Se alimento con una batteria lipo una cella, ottengo una tensione di uscita 4V
Se alimento con un alimentatore da 5V ottengo una tensione di uscita di 5V

Appena però collego l'elettrovalvola la tensione di uscita si dimezza e l'elettrovalvola non parte... l'unico modo per farla funzionare è usare una batteria da 9V con un impulso da un secondo.... possibile ? cosa sbaglio ?

vorrei riuscire ad alimentare le elettrovalvole con gli alimentatori a 5v massimo

L'integrato che hai preso va bene per quello che devi fare, ma come lo hai collegato? Riesci a mettere uno schema?

Edit:
Non avevo letto della tensione di lavoro dell'elettrovalvola.
L'integrato L293D vuole 5V per la tensione della parte logica e minimo 4.5V per la potenza.
Quindi se metti 5V per tutti e due va bene, il problema è che la corrente che scorre nella bobina dell'elettrovalvola sarà eccessiva rispetto alle specifiche.

In 30 ms la corrente nella valvola non è un problema, casomai un bel diodo in serie e siamo a posto

Anch'io guarderei bene lo schema

Piuttosto mi sembrano strane le specifiche della valvola
Io la proverei al banco, per essere sicuro di cosa si sta parlando...

Ma non basterebbe usare semplicemente 4 transistor sempre in configurazione a ponte H come se si controllasse, appunto, un motore?

Una cosa di questo tipo intendo:

ponteh4.gif

ponteh4.gif

No, serve anche un enable

La maggior parte del tempo la valvola non viene alimentata

Oltretutto il tuo schema è pericoloso: a ingresso scollegato rischi di bruciare i due transistor di sinistra, e comunque non lo puoi alimentare con alimentazione maggiore di quella del microcontrollori,
Anzi, anche la porta Not deve essere alimentata alla stessa tensione

This topic was automatically closed 120 days after the last reply. New replies are no longer allowed.