emg

l'altro giorno mi è venuta un'idea a mio parere carina, ma sicuramente foriera di mille rogne: tempo fa avevo visto una scheda arduino utilizzata per interagire con secondlife tramite dei potenziometri; pensavo di fare un lavoro simile utilizzando degli elettrodi emg soddisfando così un sogno d'infazia che mi perseguita fin dalla prima lettura di neuromante :slight_smile: (ok, sarebbe meglio usare elettrodi eeg, ma cominciamo con le cose semplici :wink: )

prima di rompermi la testa per inventare l'acqua calda mi chiedevo se qualcuno ha già provato a fare qualcosa del genere...