Emulare la pressione di un pulsante

Mi rendo conto che sia una domanda banale, ma per un principiante come me la risposta non è semplice..

Ammettiamo che voglia ad esempio accendere il pc tramite arduino, devo quindi emulare la pressione del tasto power, ovvero chiudere il contatto tra i 2 pin della scheda madre..

Come "chiudo" il contatto? Non essendoci un vero carico da pilotare dubito serva un relay.. Giusto? Basta un transistor? ::slight_smile:

Ciao

Se usi un transistor devi poi unire le masse.. meglio usare un piccolo rele reed (di quelli che sembrano un chip da 14 piedini un po cicciotto) che possono essere collegati direttamente al pin di arduino.

in mancanza basta un rele qualsiasi...

in questo modo non devi preoccuparti di tensioni, masse , polarità etc

m

Ottimo.. proprio il componente che avevo escluso ;D
Pensavo che per un semplice contatto bastasse qualcosa meno ( anche a livello di ingombro ) ma soprattutto senza il "click" di scambio..

EDIT: I relè REED appunto :-[

Per far accendere ad arduino un atx ho usato un fotoaccoppiatore 4N35, potrebbe essere valido ugualmente per accendere il pc? Per l'atx soltanto ho collegato il filo verde e il nero sul fotoaccoppiatore, per il pc si potrebbero invece intercettare i cavi che vanno dalla motherboard al pulsante del case, potrebbe essere valida come alternativa al relè reed?

Beh il mio era comunque un discorso generico.. ho fatto l'esempio del pc ma intendevo qualsiasi altro "pulsante/contatto" puramente elettrico e che non richieda alimentazione..

A tale scopo si può usare anche un optoisolatore? :-?

Si