Energie alternative

marcocorbetta: da usare come ricaricaricatore di cellulari con uscita di 50 mA "indoor" ?!? a 8 euri ....

Con 50 mA ci vogliono da 20 a 30 ore per caricare il cellulare, e deve essere spento.

astrobeed:

marcocorbetta: da usare come ricaricaricatore di cellulari con uscita di 50 mA "indoor" ?!? a 8 euri ....

Con 50 mA ci vogliono da 20 a 30 ore per caricare il cellulare, e deve essere spento.

vero ma considerando la durata della batteria si un telefono di ultima genrazione, che si aggira attorno alle 20 ore di utilizzo "normale", almeno secondo i miei amici possessori di iphone, galaxy ecc) il consumo indoor si annulla..., outdoor in estate, credo che produca almeno 100mA...

approposito... questa estate, in vista del campeggio, ho costruito un caricabbaterie ad energia solare, con 2 pannellini che avevo, e che producono 6v e 30mA l' uno... li ho collegati ad una porta usb femmina collegando i 2 pin centrali tra loro, mettendoci un diodo per abbassare la tensione di 0,6v(era l' unico che mi trovavo) in modo da simulare l' ettacco del cellulare ad una porta usb del pc... ma una volta attaccato mi segnava la batteria in carica, ma non si è caricato per niente(cellulare spento e pannello solare messo al sole..) da cosa puo dipendere?? dovrei togliere il diodo??

E' vero che gli smartphone durano poco ma tramite piccole furbizie arrivi tranquillamente a farlo durare 3-4 giorni, per lo meno il mio ci arriva (Sony XPERIA Tipo). Io mi sono fatto un carica cellulare ma uso un pannello da 5W che carica una batteria da 4Ah e tramite uno step-down mi ricavo i 5V a 3A che uso per cairicare cellulare, mp3,fotocamera, tastiera e ci alimento la raspberry.

ratto93: E' vero che gli smartphone durano poco ma tramite piccole furbizie arrivi tranquillamente a farlo durare 3-4 giorni, per lo meno il mio ci arriva (Sony XPERIA Tipo).

Dire che dura tot giorni senza specificare quanto tempo lo usi come telefono, che è la cosa che consuma più corrente in assoluto, non significa nulla.

astrobeed:

ratto93: E' vero che gli smartphone durano poco ma tramite piccole furbizie arrivi tranquillamente a farlo durare 3-4 giorni, per lo meno il mio ci arriva (Sony XPERIA Tipo).

Dire che dura tot giorni senza specificare quanto tempo lo usi come telefono, che è la cosa che consuma più corrente in assoluto, non significa nulla.

La cosa che più consuma batteria del mio smartphonino (un LG L3) non è il telefono, ma gli ammennicoli ammessi come il wireless, il bluetooth, gli sfondi animati ed i giochi. Se tolgo tutto la batteria dura molto di più. Dopo aver installato una app di ottimizzazione della batteria, anche usando il cell intensamente arrivo a 2 giorni di durata. Certo che gli smartphone con un display molto grosso consumano anche stando semplicemente accesi.

astrobeed:

ratto93: E' vero che gli smartphone durano poco ma tramite piccole furbizie arrivi tranquillamente a farlo durare 3-4 giorni, per lo meno il mio ci arriva (Sony XPERIA Tipo).

Dire che dura tot giorni senza specificare quanto tempo lo usi come telefono, che è la cosa che consuma più corrente in assoluto, non significa nulla.

Ok allora specifico, era proprio qui che volevo arrivare. Bt spento, wi-fi spento, la connessione dati la accendo solo quando mi serve mangiando in media 20mb al giorno, 80-90 sms al giorno, app in background praticamente zero ma uso la radio 10-20 minuti al giorno e lo uso per le chiamate 5 minuti al giorno non di più, la notte non lo spengo. mi pare un ottima durata visto l'uso abbastanza intensivo e le stesse prestazioini le ottenevo con il liquid mini che ho rotto in settembre....

dovete anche calcolare con quale tipo di connessione fate traffico dati/voce e il dove lo fate. se all' esterno sotto una buona copertura scaricate di meno le batterie. provate il 3g all'interno di una casa con scarsa copertura :D

infatti che io sappia la connessione dati mangia molto di più di un wifi. Ho notato che già di default sui sony ( il mio è xperia sole) c'è una voce su batterie (Extended Stanby Mode) che praticamente spegne wifi, dati etc.. lasciando attivo solo il gsm dopo 50 minuti che lo schermo cellulare è spento, in oltre limita al massimo le operazioni in background.. In pratica funzionano solo chiamate, SMS, calendario e sveglia (app preinstallate eh). Fa risparmiare un sacco di batteria (fino a 4x) ma non lo uso dato che io non uso chiamate e SMS ma solo chat

sinceramente io lo uso al contrario: mi serve internet per chiaccherare spesso, radio la mattina per un ora e mp3 la sera sempre per un ora. Durata batteria giusto giusto dalle 9 alle 24, circa 15 ore.

Nessun programam di controllo consumi, fanno più casino che altro, la cosa che mi consuma di più è lo schermo (32%), il SO (29%), wifi (13%), siamo già al 74%.. il resto è radio + mp3

edit: però l'idea di rendere il cellulare completamente stand alone.. magari con un monitor alla 3310, chip moderni e solo wifi si riescie a campare di solo energy harvesting..

lesto: infatti che io sappia la connessione dati mangia molto di più di un wifi.

Assolutamente si, sopratutto se è UMTS/HSDPA, e ancora di più consuma il telefono vero e proprio, per esempio basta lasciarlo in un punto dove non c'è segnale per scaricare la batteria rapidamente perché il telefono continua a fare ricerca del ripetitore, rammento che il trasmettitore per i servizi di telefonia arriva a consumare anche 2.5 Watt, circa 650 mA a 3.7V, contro i pochi mW del WiFi e del Bluetooth. Tra le cose che consumano maggiormente energia sugli smartphone, oltre al servizio di telefonia che è responsabile del maggiore consumo in assoluto, c'è il display e i giochi, pure questi non scherzano in quanto a consumi energetici visto che spingono processore e gpu al massimo con conseguente consumo di energia, a differenza di come molti credono gli sfondi animati consumano pochissimo in quanto sono attivi solo se visualizzate l'home, ovvero pochi secondi per volta a meno che non vi piace guardarli per lungo tempo e lasciate il telefono attivo sulla home. Ha ragione Lesto sul fatto che i vari programmi controllo consumi non servono a nulla, anzi aumentano il consumo perché sono sempre attivi, idem per programmi di pulizia memoria, chi li realizza e chi li usa non ha capito un piffero di come funziona Android.

astrobeed: Ha ragione Lesto sul fatto che i vari programmi controllo consumi non servono a nulla, anzi aumentano il consumo perché sono sempre attivi, idem per programmi di pulizia memoria, chi li realizza e chi li usa non ha capito un piffero di come funziona Android.

Questo può forse valere per gli ultimi Android. Il mio è il 2.3 e senza programmi di risparmio energetico devo io manualmente staccare quello che non mi serve altrimenti il consumo c'è eccome, perché alla fine o disattivi tante delle automazioni di Android (tipo la sincronizzazione dei dati o la ricerca degli aggiornamenti) oppure lo fai fare in automatico dal programmino. Sinceramente preferisco che lo faccia il programmino, piuttosto che stare mezz'ora a navigare nelle impostazioni per attivare/disattivare tutte le voci tutte le volte che mi servono oppure no.

Metti una ROM modificata, la vera. 4.2.1 è eccezionale

Testato: Metti una ROM modificata, la vera. 4.2.1 è eccezionale

Col rischio che poi non funzioni più nulla? :stuck_out_tongue_closed_eyes: No, mi tengo il cell così com'è. Tra un po' quando i prezzi dei modelli superiori saranno arrivati intorno al budget che io posso/voglio investire su un cell (100€) allora se ne riparlerà $)

e dai, ma parliamo del Leo che conosco io ? e' come se tu stessi dicendo che non vuoi toccare le librerie arduino per paura che poi non funziona :) android e' linux, e' opensource, e' bello, non fare la massaia di voghera con tanto di ifon

se mi dici che modello hai ti consiglio io una rom buona e la procedura da seguire, e se hai problemi ti aiuto

Testato: android e' linux, e' opensource, e' bello, non fare la massaia di voghera con tanto di ifon

Sai quanti ne conosco che hanno caricato una mod sul loro smartphone e poi sono venuti da me piangendo perché il telefono non funzionava più ? Tanti :grin:

Ti rammento che quasi tutti i produttori se fai il root non ti riconoscono la garanzia, se gli mandi il telefono con sopra una rom non ufficiale sei certo di pagare salato l'intervento.

appunto, sono venuti da te e tu hai risolto il problema, cosi' come vengono da me :) noi siamo i tecnici, non "loro" Ho solo inserito Leo in questa schiera :)

Il telefono già l'ho detto quale ho, un LG L3. Fortunatamente LG è l'unica che riconosce la garanzia anche in caso di alterazione del software. Siccome però al telefono ci tengo che funzioni, non mi va di smanettarci sopra :stuck_out_tongue_closed_eyes:. Anche perché è uno smartphone piccolino, Android 2.3 va più bene.

Testato: android e' linux, e' opensource, e' bello, non fare la massaia di voghera con tanto di ifon

ehi ehi ehi io ho avuto blackberry(devo dire molto professionale , per la fascia buisness è ottimo!) android un samsung e un hdc(carini molto carini il sistema è un pò troppo generico per essere totalmente performante ma tutto sommato per il pricing è accettabile) ed oggi passerò ad ifons non so la mela morsicata mi è sempre piaciuta, non mi piace seguire le mode ma prova a sentire musica da un ipod touch e poi con lo stesso paio di cuffie collegaci un mp3 di qualsiasi altra marca io la differenza la noto :grin:

noti male visto che il chip che si occupa della musica è lo stesso usato anche in molti dispositivi non iphone, certo che se confronti l'android da 200€ con l'iphone -.-"

Madwriter: ma prova a sentire musica da un ipod touch e poi con lo stesso paio di cuffie collegaci un mp3 di qualsiasi altra marca io la differenza la noto :grin:

Che i device Apple siano tutti di ottima fattura e qualità è fuori di ogni dubbio, però costano molto di più di quello che realmente valgono inoltre diventi loro suddito a 90°, è proprio di questi giorni la notizia che fare il Jailbreak su un device Apple non si limita ad invalidarne la garanzia, è illegale e rischi conseguenze con la (in)giustizia.

lesto: noti male visto che il chip che si occupa della musica è lo stesso usato anche in molti dispositivi non iphone,

Si ma la differenza, grossa, la fa parte analogica del device (che costa di più della parte digitale), puoi avere il miglior chip codec in assoluto, ma se poi lo stadio analogico non è fatto bene sentirai male la musica/audio.