Estensimetro BF350

Buon Natale a tutti

Chiedo gentilmente un vostro aiuto per il collegamento di un estensimetro BF350.
Ho già collegato una comune cella di carico con 4 fili ad arduino con un INA125P senza problemi.

Però il BF350 ha solo 2 piazzole, (2 fili) quindi sia all’INA125P, oppure al HX711 come si collega?
Devo usare per forza 2 BF350? Se si in che modo si collegano?

Grazie a tutti per l’aiuto.

Non ha senso unsane solo 1. con 2 hai il doppio del segnale e con 4 aumenta il segnale di uscita 4 volte.

La cosa migliore é usarne 4 collegati elettricamente a ponte e meccanicamente in modo da averne 2 che con un deformazione si allungano e 2 che si accorciano. In questo modo la tensione del ponte si porta a un massimo.

Se vuoi usarne 2 allora uno che si allunga e l' altro che si accorcia e un partitore resistivo con resistenze di precisione ( parlo molto sotto l' 1%.)

per cosa vuoi usare l' estensimetro?

Ciao Uwe

Vorrei replicare proprio una classica cella di carico di quelle che si trovano comunemente in commercio con 4 fili, però la parte metallica la devo costruire io con misure e forma che servono a me, quindi vorrei applicare 2 di questi sensori.

Grazie in anticipo per la disponibilità.

però la parte metallica la devo costruire io con misure e forma che servono a me, quindi vorrei applicare 2 di questi sensori.

Ti sconsiglio di costruitene uno. Non sai che forza serve per avere una determinata risposte elettrica.
Inoltre una cella di carico é costruita in modo che la posizione di aplicazione della forza (lunghezza della leva non abbia influenza sul risultato della misura.

Montane 4 e avrai risultati della misura migliori.

Ciao Uwe

Ho sbagliato io dall'inizio... dovevo spiegare meglio cosa voglio fare.

Già tempo fa ho montato una cella di carico sulla leva del kart di mio figlio per intercettare
il momento che lui innestava la marcia e quindi arduino mi tagliava la corrente al motore.
Devo dire che funzionava, era solo da "tarare" meglio...
Poi per motivi personali ho abbandonato il progetto, e ora vorrei riprenderlo.

Quindi vorrei costruire un pezzo di alluminio simile per dimensioni alla cella di carico, però
deve essere tondo per infilarlo nella leva del cambio, inoltre al centro faccio due piccoli piani appunto per incollare i 2 sensori BF350.
A questpo punto è chiaro che la cella di carico che vorrei costruire non mi serve per pesare, ma solo per intercettare il momento della cambiata.

La cella deve funzionare in questo modo, il valore a "vuoto" letto da arduino
è 80, (questi sono i valori reali del progetto con la cella di carico da 20 Kg acquistata) nel momento in cui si innesta la marcia il valore letto è circa 180, a questo punto dico ad arduino
se il valore supera 170 fai questo...
In realtà l'importante è che ho una scala di valori (0 - 1023) sui cui lavorare.
Ecco perchè ho chiesto come si collegano i due sensori all'INA125P

Ciao e grazie.

format:
Ho sbagliato io dall'inizio... dovevo spiegare meglio cosa voglio fare.

Sí, dare una spiegazione esaustiva aiuta molto a dare delle risposte mirate al progetto del richedente.

Monta almeno 2 estensionetri. Uno "sopra" la parte che flette e uno "sotto". Se c'é posto sarebbe meglio metterne 2 e 2. Se non c'é spazio allora mettine 1 e1 e con 2 altri estensimetri incollati su un perzzo di metallo fai comunque un circuito a ponte che colleghi all'amplificatore.

Ciao Uwe

Volendo usare 2 sensori, mi dici gentilmente come vanno collegati?

Per spiegarmi meglio allego 2 immagini, una con lo schema che ho usato con una normale cella di carico a 4 fili e l’altra
c’è lo schema dei 2 sensori e l’INA125P però senza collegamenti, cosa che non so fare.

Grazie

R1 e R2 metti i 2 estensimetri che stanno sul pezzo che si piega. R3 e R4 metti 2 estensimetri che restano fissi.

U0 sono i 5V e U5 va sul INA125
Ciao Uwe

Gentilmente guardando l’immagine allegata controlla se ho fatto bene, inoltre devo usare il pin 6 oppure il pin 7 dell’ INA125P?

Se metto 2 estensimetri per parte (sul pezzo che flette) va bene lo stesso?

Grazie.

Perché metti 4 estensimetri in paralello?
Sai cosa é un ponte di wheatstone?
Sai come funziona il INA125?

Ciao uwe

Ok, ho disegnato di nuovo lo schema, questa volta credo di aver fatto bene (collegamento in serie).

Inoltre nell’immagine allegata per favore mi dici se i sensori sono disposti correttamente, oppure non è necessario seguire un’ordine preciso?

Grazie ancora per l’aiuto.