Fotoaccopiatore 4N25: domanda di elettronica di base

Ciao,

sto usando un fotoaccoppiatore per pilotare lo scatto di una telecamera, il 4n25 .

Non capisco perché quando è alimentato (V5 + resistenza da 220 ohms), mi lascia una resistenza di di circa 160 Ohms tra emitter e collector, non dovrebbe azzerarla?

:(

Peraltro sembrerebbe che questo non faccia scattare la telecamera... =(

Qualcuno ha già visto qualcosa di simile?

Le masse sono collegate assieme??

Ahhhhh! credevo che il fotoaccoppiatore permettesse un isolamento completo, ora controllo.

Grazie!!!

Avevo un problema di livelli di tensione di massa quando usavo come isolatore un Mosfet, non vorrei fosse questo. Ciao

Non ha senso misurare con un tester la resistenza di un transistore ecitato. Il transistore lascia passare della corrente e con correnti/tensioni molto basse come lo ha un tester i valori misurati non sono sensati. Misura la tensione sul contatto della macchina fotografica. Sul positivo colleghi il collettore del optocoppler e sul negativo l'emettitore. Se hai 3 pin ( messa a fuoco e scatto) allora usa 2 optocopler.

Hai giá considerato di pilotare la telecamera col IR? http://sebastian.setz.name/arduino/my-libraries/multi-camera-ir-control

marsangola: Ahhhhh! credevo che il fotoaccoppiatore permettesse un isolamento completo, ora controllo.

l'optocopler permette l'isolamento completo, non serve collegare le masse. Cioa Uwe

ypkdani: Avevo un problema di livelli di tensione di massa quando usavo come isolatore un Mosfet, non vorrei fosse questo. Ciao

Un MOSFET non isola percui é sbagliato l' uso che vuoi fare. Ciao Uwe

Sul positivo colleghi il collettore del optocoppler e sul negativo l’emettitore.

:sleeping: :sleeping: :sleeping: :sleeping: Non è un interruttore!!!

Avevo invertito la polarità collector-emitter.

Ora funziona.

Grazie Uwe. :slight_smile:

bene, risolto, congratulazioni. Ciao Uwe