frequenzimetro per telecomandi 300/433 Mhz

...bgiorno butto lì un domanda veloce che devo scappare in barca...è possibile realizzare un frequenzimetro che mi legga, appunto, le frequenze RF di un telecomando e mi indichi su seriale o display il valore in MHz?

Grazie a dopo..

Arduino ha un clock di 16MHz, a 433MHz mi sa che non ci arrivi. A meno di aggiungere circuiti divisori, forse.

Io uso una pennetta per TV digitale con driver modificati e SDRsharp. Cerca in rete quale modello di pennetta funziona.

Se usi RTL_433

ti fa anche la decodifica per parecchi protocolli.

A cosa serve sapere la frequenza. I dati sono codificati criptati in altro modo.
Ciao Uwe

Grazie per le risposte. Come sapete sono un appassionato quindi ho carenze in molti settori. Ora sto smanettando con la remotizzazione di alcune utenze in barca e ho una manciata di telecomandi. Studiando un pò (oer la gioia di Gug) ho cominciato a fare chiarezza ed ottenuto buoni risultati su ciò che mi serviva mi manca però un backgorund che mi consenta di comprendere meglio l’argomento.
Ecco il dubbio…e la eventuale necessità di conoscere la frequenza.
Ho sostituito la ricevente connessa ad un utenza. Ho utilizzato una ricevente universale a 433 MHz autoapprendente.
Dal telecomando A ho clonato il telecomando B;
Ho memorizzato B nella ricevente. Il telecomando è stato memorizzato ed apre regolarmente.
Ora devo devo dare ad altri ulteriori telecomandi.
Quindi, vorrei clonare A oppure B sugli altri C, D, ecc.
La domanda è DEVO far riconoscere questi telecomandi aggiuntivi uno ad uno alla centralina oppure una volta clonati potranno già attivare la RX?
I telecomandi aggiuntivi DEVONO essere uguali ad A o B oppure possono essere di marca diversa…
In sostanza in sto chiedendo se “il codice” trasmesso da C,D ecc funzioni senza far apprendere il telecomando alla centralina o meno.
Spero di essere stato chiaro.
Grazie

PS: il caso postato è in realtà riferito ad un cancello ma ho la stessa identica situazione per la passerella della barca.

Credo il thread sia nella sezioen sbagliata…chiedo ai mod di spostarlo se necessario.

Io ne ho uno che per clonarlo devo essere accanto alla centralina. Ma fino adesso non ci sono riuscito.
Se tu la clonazione l'hai fatta lontano dalla centralina credo che sia un telecomando a codice fisso.

I telecomandi possono essere a 315MHz (obsoleti da almeno 20 anni), 433MHz (la maggior parte) e 868 MHz (usata in Europa, in usa credo sia 915MHz).
Io con l'accoppiata chiavetta e SDRsharp li individuo facilmente.

Anche Arduino con un buon ricevitore riesce a riceverli e spesso a decodificarli usando le apposite librerie.

zoomx x quanto sinora fatto la clonazione tra telecomandi si fa con i telecomandi vicini uno trasmette e l'altro apprende. La vicinanza - relativa - della centralina serve successivamente quando si deve accoppiare il telecomando alla stessa che ovviamente deve essere in modalità learning.
Ho studiato un pò e sono consapevole del discorso frequenze..però il mio dubbio è altro..come esposto nel mio post.

Per quanto riguarda la chiavetta onestamente ignoro di cosa si tratti o meglio di come si debba procedere, per Arduino ancora buio.

Grazie cmq

Quello che ho io originale è un Nice e i cloni prevedono spressamente la procedura di ascoltare la conversazione tra l'originale e la centralina.

Per quanto riguarda il tuo dubbio: senza ulteriori informazioni dipende dal sistema adottato. Se il codice trasmesso è sempre lo stesso duplicarlo è facile.

...tornando ad Arduino ...può essre utile in questo campo?
Se si, come?