Gestione di 300 Led RGB

Buongiorno ragazzi, avrei bisogno di un aiuto.

Ho sviluppato un progetto per un allestimento di un centro Self Service H24, il soffitto di questo negozio è diviso in 300 sezioni, ogni una di queste sezioni contiene al suo interno dei moduli Led RGB da 12V in modo da creare dei pattern di luci.

Dopo questa piccola prefazione vi espongo subito il mio problema:

ognuna di queste sezioni essendo fine a se stessa e considerando il fatto che ogni modulo avrà 3 uscite (non considero il comune perchè non è un problema) per poter creare dei pattern di luce, con arduino, dovrei gestire 900 uscite?

Se il mio ragionamento fila: arduino è in grado di gestire un numero così alto di uscite?

Arduino da solo no. Hai bisogni di integrati che permettono di gestire più uscite e che possano essere messi tra loro (questi chip) in cascata. Per led a 5V ti saprei dire delle sigle, per i 12V no, pazienta qualche elettronico esperto saprà darti indicazioni.

nid69ita:
Arduino da solo no.
Hai bisogni di integrati che permettono di gestire più uscite e che possano essere messi tra loro (questi chip) in cascata. Per led a 5V ti saprei dire delle sigle, per i 12V no, pazienta qualche elettronico esperto saprà darti indicazioni.

Grazie mille per la risposta.

Io i led già li ho (sono moduli IP68 RGB alimentati a 12V).
Quello che mi chiedevo è se ho la possibilità di gestire questi 900 led e se posso gestire le uscite dell alimentatore a 12V con un commutatore.

No, seriamente vuoi mettere 300 led rgb comandati singolarmente da arduino? Hai presente il problema di cablaggio? Potresti fare dei moduli standard, impilabili. Ma mi sembra sempre un lavoro improbo Valuta neopixel

Ah, i led li hai già... Modello, caratteristiche?

La soluzione esiste, ma non è né economica, ne facile da mettere in piedi "praticamente" ... ... esistono QUESTE schede di Adafruit che, collegate tramite I2C permettono di avere 16 uscite PWM. Se ne possono collegare sino a 62 per avere un massimo di 992 PWM.

Dicevo difficile da mettere in piedi "praticamente" perché ... voglio vedere a collegare le 62 schede tra loro ed al bus I2C e partire da esse con 992 fili che controllano altrettanti MOSFET per controllare i LED ::)

Guglielmo

Tutte le soluzioni che mi vengono in mente sono cosí complicate/costose/lavorose che mi sembra piú semplice buttare o vendere i LEd attuali e comprare dei WS2812. Non so se sono confrontabili i WS2812 con i LEd esistenti a livello di luminositá.

O semplicemente visto che ci sono anche problematiche legali visto che lo vuoi fare non a casa ma in un negozio lasci stare com é.

Ciao Uwe

Standardoil:
No, seriamente vuoi mettere 300 led rgb comandati singolarmente da arduino?
Hai presente il problema di cablaggio?
Potresti fare dei moduli standard, impilabili. Ma mi sembra sempre un lavoro improbo
Valuta neopixel

Il cablaggio non mi spaventa molto, ma prederò in considerazione anche il tuo saggio consiglio.
ma resta il fatto che dovrei gestire 300 moduli e considerando che dovrebbero illuminare una stanza ogni modulo dovrà contenere più di un neopixel.

Comunque i led sono moduli led con lente con una tensione di esercizio di 12V ed un consumo di 1.5W cadauno

gpb01: La soluzione esiste, ma non è né economica, ne facile da mettere in piedi "praticamente" ... ... esistono QUESTE schede di Adafruit che, collegate tramite I2C permettono di avere 16 uscite PWM. Se ne possono collegare sino a 62 per avere un massimo di 992 PWM.

aspetta, magari non gli serve PWM Vediamo che cosa ha, e se ci dice bene cosa vorrebbe fare Sempre lavoro improbo è, comunque

Lente, non canne, lente Io lo odio il correttore del telefono Lente, Potenza tensione e lente, ma collegamenti? Capirai che sono importanti anche loro, dato il numero anche di più che importanti, fondamentali

Standardoil: Canne Potenza tensione e lente, ma collegamenti? Capirai che sono importanti anche loro, dato il numero anche di più che importanti, fondamentali

Anzitutto mi scuso per le risposte non celeri ma devo attendere 5 minuti tra una risposta e l'altra.

comunque ogni modulo led ha 4 uscite: una per ogni colore e l'uscita un comune.

Alla fine come consiglia @gpb01 potrei dividere l'impianto in 62 sezioni e creare delle sotto sezioni per ogni modulo.

Lavorare con gli architetti ha i suoi pregi ma purtroppo ha anche i suoi difetti.

Ma.... Catodo comune? Anodo comune? Metti un modello...

Standardoil: aspetta, magari non gli serve PWM

mmm ... usa LED RGB e poi non usa il PWM ? ... dai, non ci credo :D

Guglielmo

gpb01:
mmm … usa LED RGB e poi non usa il PWM ? … dai, non ci credo :smiley:

Guglielmo

qui molte cose sono poco credibili, o almeno molto strane

Standardoil: Ma.... Catodo comune? Anodo comune? Metti un modello...

I led sono questi MOD50503CH3RGB

Se si tratta di normali led RGB da 20mA per chip e con anodo comune, ci sono diverse soluzioni, anche se tutte in case SMD purtroppo (ad esempio, LT3746, oppure TLC5958 (con cui si possono realizzare anche sistemi misti "catena/multiplex), o altri chip simili ... ma 900 sono tanti ... e se poi i led sono di potenza ed assorbono piu di 20mA massimi per chip, la cosa diventa "pesante", perche' finiscono per servirti anche 900 mosfet ...

Quindi prima di tutto direi ... di che tipo di led stiamo parlando ? ...

EDIT: stessa idea, postata dopo :D

Non ho trovato uno straccio di documentazione

Visti ... quanto mi piaciono i negozi che non postano un ... piffero :P di datasheet o specifiche dei prodotti che vendono ... mi piaciono cosi tanto, che li farei arrosto :D ... comunque ... 5050 e 60mA (che, "si presume" siano il consumo del led acceso al massimo in bianco), dovrebbero (condizionale obbligatorio) essere dei banali led 5050 RGB montati su schedine o pannellini ... per cui gli integrati indicati dovrebbero riuscire a reggerli senza problemi, dato che le uscite incorporano controlli di corrente per max 20mA a canale ... poi ci saranno due diversi incubi da subire ... l'incubo standard di pilotarli con Arduino o una MCU, se non sono disponibili librerie, e l'incubo multidimensionale di gestire i 900 cavi provenienti dai pannellini (che io al tuo posto farei volentieri cablare tutti a mano dai tuoi architetti ... :smiling_imp:)

Etemenanki: Se si tratta di normali led RGB da 20mA per chip e con anodo comune, ci sono diverse soluzioni, anche se tutte in case SMD purtroppo (ad esempio, LT3746, oppure TLC5958 (con cui si possono realizzare anche sistemi misti "catena/multiplex), o altri chip simili ... ma 900 sono tanti ... e se poi i led sono di potenza ed assorbono piu di 20mA massimi per chip, la cosa diventa "pesante", perche' finiscono per servirti anche 900 mosfet ...

Quindi prima di tutto direi ... di che tipo di led stiamo parlando ? ...

EDIT: stessa idea, postata dopo :D

Allora, ho appena inviato una mail all' azienda per farmi inviare un datasheet, che , non so per quale motivo, su internet non si trova nulla.

Per intenderci i moduli led sono simili a questi esempio led

Quindi la linea in comune è il positivo ?