Gestione di input e log

Ciao a tutti, sono nuovissimo sia come utente che utilizzatore di arduino... Vorrei realizzare questo progetto che per voi sarà semplicissimo, per me no, ossia creare un datalogger che quindi mi crei un file su scheda usb o penna usb su tre ingressi analogici, in particolare accesione e spegnimento di tre interruttori; il log dovrà contenere ora e data di accensione o spegnimento. Ho cercato delle cose goà fatte in commercio ma ancora non sono riuscito a trovare nulla.

Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto

Ciao Forse volevi dire tre ingressi digitali. Intanto per avere un log preciso ti serve un RTC da collegare esternamente alla scheda arduino. Puoi anche usare uno dei contatori del microcontroller, ma chi lo ha fatto non è rimasto molto soddisfatto data l'imprecisione a lungo termine. http://lmgtfy.com/?q=arduino%20rtc

Per registrare gli eventi di 3 ingressi è molto semplice , ti serve un modulo SD shield o una ethernet shield con sd, dipende se in futuro vuoi leggere i dati del log anche da web http://lmgtfy.com/?q=arduino%20sd%20datalog

Usb datalogger https://www.google.com/search?btnG=1&pws=0&q=plc+sd+datalog#sclient=psy-ab&hl=it&pws=0&source=hp&q=arduino+usb+datalog&pbx=1&oq=arduino+usb+datalog&aq=f&aqi=q-w1&aql=&gs_sm=e&gs_upl=259751l265548l0l266130l19l13l0l6l6l0l126l1160l11.2l19l0&bav=on.2,or.r_gc.r_pw.,cf.osb&fp=6db4402fa290ecdf&biw=1280&bih=885

se vuoi qualcosa di già fatto lo trovi, siediti prima di leggere i prezzi :) http://lmgtfy.com/?q=plc%20sd%20datalog

comunque ti basta cercare su google le parole chiave di quello che ti serve

ciao

Ciao, ladyada ha uno shield DataLogger con RTC e SD: http://www.ladyada.net/make/logshield/

Qui trovi un esempio da cui puoi partire: http://www.ladyada.net/make/logshield/lighttemp.html

Io avevo utilizzato uno shield sd e un rtc a parte, ma il concetto non cambia.

Mi sa tanto che rileggendo lui li voglia su chiavetta usb.

Mi sa tanto che rileggendo lui li voglia su chiavetta usb

per usare una chiavetta usb c'è bisogno di uno shield USB host, ad oggi. .. che non costa poi poco, cosiderando che un RTC lo devi mettere cmq.

Conviene decisamente (anche per lo sviluppo) utilizzare una SD.

pitusso:

Mi sa tanto che rileggendo lui li voglia su chiavetta usb

per usare una chiavetta usb c'è bisogno di uno shield USB host, ad oggi. .. che non costa poi poco, cosiderando che un RTC lo devi mettere cmq.

Conviene decisamente (anche per lo sviluppo) utilizzare una SD.

+1

I dati sulla USB se li trasferisce sulla USB in un secondo tempo.

pablos: Intanto per avere un log preciso ti serve un RTC da collegare esternamente alla scheda arduino. Puoi anche usare uno dei contatori del microcontroller, ma chi lo ha fatto non è rimasto molto soddisfatto data l'imprecisione a lungo termine.

Il problema non è del contatore interno, il problema è di Arduino. Per lo meno della versione UNO. A partire da questo modello infatti il quarzo esterno che era presente sulle 2009 e sui precedenti modelli è stato sostituito da un risonatore: se per l'uso "normale" la sua imprecisione non è sentita, quando si va ad operare con applicazioni time-critical l'inesattezza del risonatore si sente eccome. Avendo una 2009 o un Atmega in standalone con il quarzo le cose cambiano drasticamente.

leo72: Il problema non è del contatore interno, il problema è di Arduino. Per lo meno della versione UNO. A partire da questo modello infatti il quarzo esterno che era presente sulle 2009 e sui precedenti modelli è stato sostituito da un risonatore: se per l'uso "normale" la sua imprecisione non è sentita, quando si va ad operare con applicazioni time-critical l'inesattezza del risonatore si sente eccome. Avendo una 2009 o un Atmega in standalone con il quarzo le cose cambiano drasticamente.

Aggiungo che, disponendo di idoneo strumento di misura (frequenzimetro o oscilloscopio ma, nello specifico meglio il primo), la massima precisione di oscillazione del quarzo nello stand-alone si può raggiungere sostituendo il C da 22pF collegato al pin XTAL1 con un compensatore da 10-40pF, quindi si attiva l'uscita clock-out (pin digitale 8, fisico 14 dell'ATmega328P), mediante opportuno valore di fuse. A questo punto si collega il frequenzimetro al pin 14 del 328P e si regola il compensatore fino ad ottenere la frequenza di clock precisa. Naturalmente si può usare un quarzo termocompensato, migliorando ancor più la situazione.

il log dovrà contenere ora e data di accensione o spegnimento.

..con questi presupposti non è conveniente utilizzare un RTC?

Io dico che l'accensione e spegnimento non è riferito all'Arduino/Atmega altrimenti come potrebbe registrare la sua stessa "morte"? ;) Stacco l'alimentazione e lui "sopravvive" il tempo di scrivere sul file che sta morendo? XD

Immagino quindi che l'Arduino/Atmega dovrà "sentire" un altro circuito quindi usare un RTC o un RTC software è indifferente.

Gli input in questione sono degli interrruttori di accensione di tre differenti dispositivi, quindi sono dei contatti na o nc; il "log" che vorrei ottenere sulla chiave usb o sd deve appunto scrivere data ora e stato (accensione o spegnimento) dell'interruttore e il suo riferimento (int1 int 2 int3)

Ho acquistato una scheda arduino uno e ho letto le cose MOLTO interessanti (per me che sono un super neofita), e da quello che capisco devo acquistare pure la schedina supplementare per gestire la sd

Vi ringrazio moltissimo dei vostri preziosi suggerimenti e link a questo mio progetto.

ps: ma qualche link per partire da zero, ma zero zero :-) ????

Grazie

Ciao qui trovi tutto, a partire dal blink in poi :) http://arduino.cc/en/Tutorial/HomePage

Inoltre i questo thread, di poco tempo fa: http://arduino.cc/forum/index.php/topic,89851.0.html trovi anche qualche link a testi/guide

Molte grazie Pitusso !!!

Scusate l’ignoranza e le domande banali, ma prima o poi si deve iniziare, no??

Scusate l'ignoranza e le domande banali, ma prima o poi si deve iniziare, no??

non ti devi scusare di nulla, nessuno qui dentro (e non solo) è nato imparato

Ho appena ordinato il seguente Data logging shield da applicare all'arduino uno; ora dovrei avere il tutto per realizzare ciò di cui ho bisogno, vero? Per gli input che sono di natura analogica (on/off degli interrutori) come posso fare a gestirli? devo usare un convertitore ad/da o si arrangia aruino a farlo??

Grazie

...hoopppssss...mi rispondo da solo....arduino pare abbia gli ingressi analogici .... Scusate

Per gli input che sono di natura analogica (on/off degli interrutori) come posso fare a gestirli? devo usare un convertitore ad/da o si arrangia aruino a farlo??

e sono due!..... [u]on/off sono di natura esclusivamente digitale 0 e 1[/u], analogici sono segnali in corrente o tensione che variano nel tempo t.

...hoopppssss...mi rispondo da solo....arduino pare abbia gli ingressi analogici .... Scusate

Arduino possiede entrambi gli ingressi.

Ho appena ordinato il seguente Data logging shield da applicare all'arduino uno

quale? se non metti dei link...

ora dovrei avere il tutto per realizzare ciò di cui ho bisogno, vero?

e l'RTC è incorporato in arduino uno? a me non risulta :sleeping:

Pare che tutti questi suggerimenti tu non li abbia letti..... hai una vaga idea di cosa sia l'elettronica digitale? :D ciao

ho preso questo: http://www.ladyada.net/make/logshield/